Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
COMUNICAZIONE
Insegnamento
TEORIA DELLA LETTERATURA
LE13109249, A.A. 2013/14

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2013/14

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
COMUNICAZIONE
IF0313, ordinamento 2010/11, A.A. 2013/14
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese THEORY OF LITERATURE
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata (FISPPA)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile ADONE BRANDALISE L-FIL-LET/14

Mutuante
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
LE17109249 TEORIA DELLA LETTERATURA ADONE BRANDALISE LE0598

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative L-FIL-LET/14 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Annuale
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2013
Fine attività didattiche 21/06/2014
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2015

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
9 1819 01/10/2018 30/11/2019 BRANDALISE ADONE (Presidente)
MOLESINI ANDREA (Membro Effettivo)
CELLI ANDREA (Supplente)
MOTTA ATTILIO (Supplente)
TENUTA CARLO (Supplente)
ZINATO EMANUELE (Supplente)
7 1213 - Zinato 01/10/2012 30/11/2013 ZINATO EMANUELE (Presidente)
BRANDALISE ADONE (Membro Effettivo)
MOLESINI ANDREA (Membro Effettivo)
CELLI ANDREA (Supplente)
MOTTA ATTILIO (Supplente)
TENUTA CARLO (Supplente)
6 1213 - Brandalise 01/10/2012 30/11/2013 BRANDALISE ADONE (Presidente)
MOLESINI ANDREA (Membro Effettivo)
CELLI ANDREA (Supplente)
MOTTA ATTILIO (Supplente)
TENUTA CARLO (Supplente)
ZINATO EMANUELE (Supplente)
4 1415 01/10/2014 30/11/2015 BRANDALISE ADONE (Presidente)
MOLESINI ANDREA (Membro Effettivo)
CELLI ANDREA (Supplente)
MOTTA ATTILIO (Supplente)
TENUTA CARLO (Supplente)
ZINATO EMANUELE (Supplente)
3 1314 01/10/2013 30/11/2014 BRANDALISE ADONE (Presidente)
MOLESINI ANDREA (Membro Effettivo)
CELLI ANDREA (Supplente)
MOTTA ATTILIO (Supplente)
TENUTA CARLO (Supplente)
ZINATO EMANUELE (Supplente)
1 1718 01/10/2017 30/11/2018 BRANDALISE ADONE (Presidente)
MOLESINI ANDREA (Membro Effettivo)
CELLI ANDREA (Supplente)
MOTTA ATTILIO (Supplente)
TENUTA CARLO (Supplente)
ZINATO EMANUELE (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Per una migliore fruizione dells frequenza al corso gli studenti dovrebbero aver maturato una buona propensione alla lettura attenta di testi lettetrari e disporre di conoscenze almeno essenziali di storia letteraria, retorica e stilistica. Augurabile anche una qualche consuetudune con almeno alcuni tratti delle principali tradizioni di pensiero europee.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Si intende, attraverso la proposta di alcune essenziali questioni relative alla natura del fatto letterario formulate dall'elaborazione teorica, estetica e poetica, nonche alla ricerca metodologica relativa agli studi letterari, far pervenire i frequentati ad un grado di apprezzabile di conoscenza delle fondamentali linee di sviluppo della disciplina e delle più importanti interazioni tra questa e il quadro generale della ricerca storica, filologica e critica riguardante la letteratura e i suoi intimi rapporti con altre fondamentali dimensioni del pensiero e del linguaggio.
Modalita' di esame: L'esame consisterà in un colloquio nel quale verranno ripresi temi svolti nel corso.
Criteri di valutazione: Verrà verificata,oltre che la precisione nel riferire i termini essenziali delle questioni trattate e dei testi esaminati, la capacità di comnnettere i temi e le modalità della teoria con un avvertito ascolto dell'opera poetica.
Contenuti: Soggetto e linguaggio.
Nella letteratura,quanto più essa venga colta in quel suo nucleo che la riconduce al tempo e alle ragioni dell'evento della poesia, si propone come il luogo nel quale il rapporto tra umanità e linguaggio si mostra nella sua radicalità. Linguaggio ed evento soggettivo in esso si implicano aldilà di qualsiasi riduzione dell'uno a strumento di comunicazione e dell'altro ad oggetto dsponibile per le definizioni dei saperi. Di qui la capacità del gesto poetico di incrociare momenti decisivi della pratica del pensiero filosofico e scientifico come di quello
religioso o etico e politico, oltre che di dialogare con i motivi e le modalità essenziali della ricerca estetica.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso,procedendo da zone notissime ma ermeneuticsmente inesauribili del pensiero platonico, attraverserà testi d'epoche diverse ( tutti peraltro ripetutamente interrogati da importanti imprese interpretative novecentesche ) sino a giunge ad alcuni momenti del pensiero contemporaneo nei l'evocazione della letteratura si rivela una necessità primaria dello stesso esercizio teorico e speculativo.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Dove nelle indicazioni bibliografiche seguenti non figuri l'esplicito riferimento ad una precisa edizione, si intendono accettate tutte quelle disponibili,purché i testi vi si diano integralmente e criticamente stabiliti. La lettura in lingua originale è particolarmente apprezzata per quanto non pretesa.
Ai fini dell'esame andranno presentati:
il testo al numero 1
uno tra i testi ai numeri 2, 3 e 4
uno tra i testi ai numeri 5, 6 e 7
uno tra i testi ai numeri 8, 9, 10 e 11
uno tra i testi ai numeri 12, 13, 14
uno tra i testi ai numeri 15 e 16
Testi di riferimento:
  • Platone, Il Simposio. --: --, --. Cerca nel catalogo
  • Francesco Petrarca, Canzoniere. --: --, --. Cerca nel catalogo
  • Abu Nuwas, Così rossa è la rosa. Roma: Carocci, 2007. Cerca nel catalogo
  • Hafez, Il libro del coppiere. Roma: Carocci, 2003. Cerca nel catalogo
  • F. A.Lope de Vega, Il cane dell'ortolano. --: --, --. Cerca nel catalogo
  • W. Shakespeare, Riccardo II; Come vi piace; La tempesta. --: --, --. Cerca nel catalogo
  • J. Racine, Berenice. --: --, --. Cerca nel catalogo
  • J. W. Goethe, Torquato tasso. --: --, --. Cerca nel catalogo
  • C. Baudelaire, I fiori del male. --: --, --. Cerca nel catalogo
  • S. Mallarmé, Poesie e prose. Milano: Garzanti, 2005. Cerca nel catalogo
  • R.M. Rilke, Elegie duinesi. --: --, --. Cerca nel catalogo
  • W". Benjamin, Sulla lingua in generale e sulla lingua degli uomini. --: --, --. Cerca nel catalogo
  • M. Heidegger, In cammino verso il linguaggio. Milano: Mursia, 2007. Cerca nel catalogo
  • P. Celan, La verità della poesia. Torino: Einaudi, 2008. Cerca nel catalogo
  • J. Lacan, Il seminario.Libro XX Ancora; Il seminario. Libro XXXIII IL sInthomo. Torino- Roma: Einaudi - Astrolabio, --. Cerca nel catalogo
  • M. Foucault, L'ordine del discorso. --: --, --. Cerca nel catalogo