Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
LETTERE
Insegnamento
TEORIA DELLA LETTERATURA
LE17109249, A.A. 2014/15

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2013/14

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
LETTERE
LE0598, ordinamento 2012/13, A.A. 2014/15
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum LETTERE MODERNE [002PD]
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese THEORY OF LITERATURE
Sito della struttura didattica http://www.maldura.unipd.it/DISLL/
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari (DiSLL)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile ADONE BRANDALISE

Mutuazioni
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
LE17109249 TEORIA DELLA LETTERATURA ADONE BRANDALISE LE0599
LE17109249 TEORIA DELLA LETTERATURA ADONE BRANDALISE LE0606
LE13109249 TEORIA DELLA LETTERATURA ADONE BRANDALISE IF0313
LE17109249 TEORIA DELLA LETTERATURA ADONE BRANDALISE LE1855
LE13109249 TEORIA DELLA LETTERATURA ADONE BRANDALISE LE0598
LE13109249 TEORIA DELLA LETTERATURA ADONE BRANDALISE IF0313

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Letterature moderne L-FIL-LET/14 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 63 162.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2014
Fine attività didattiche 24/01/2015
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2018

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
10 1920 01/10/2019 30/11/2020 MARFE' LUIGI (Presidente)
ZINATO EMANUELE (Membro Effettivo)
BRANDALISE ADONE (Supplente)
MOTTA ATTILIO (Supplente)
9 1819 01/10/2018 30/11/2019 BRANDALISE ADONE (Presidente)
MOLESINI ANDREA (Membro Effettivo)
CELLI ANDREA (Supplente)
MOTTA ATTILIO (Supplente)
TENUTA CARLO (Supplente)
ZINATO EMANUELE (Supplente)
4 1415 01/10/2014 30/11/2015 BRANDALISE ADONE (Presidente)
MOLESINI ANDREA (Membro Effettivo)
CELLI ANDREA (Supplente)
MOTTA ATTILIO (Supplente)
TENUTA CARLO (Supplente)
ZINATO EMANUELE (Supplente)
3 1314 01/10/2013 30/11/2014 BRANDALISE ADONE (Presidente)
MOLESINI ANDREA (Membro Effettivo)
CELLI ANDREA (Supplente)
MOTTA ATTILIO (Supplente)
TENUTA CARLO (Supplente)
ZINATO EMANUELE (Supplente)
1 1718 01/10/2017 30/11/2018 BRANDALISE ADONE (Presidente)
MOLESINI ANDREA (Membro Effettivo)
CELLI ANDREA (Supplente)
MOTTA ATTILIO (Supplente)
TENUTA CARLO (Supplente)
ZINATO EMANUELE (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Per una migliore fruizione dells frequenza al corso gli studenti dovrebbero aver maturato una buona propensione alla lettura attenta di testi lettetrari e disporre di conoscenze almeno essenziali di storia letteraria, retorica e stilistica. Augurabile anche una qualche consuetudine con almeno alcuni tratti delle principali tradizioni di pensiero europee. Decisiva è comunque la disponibilità a entrare in relazione con ordini di discorso e contesti simbolici non riconducibili meccanicamente a conoscenze già acquisite o ai più ovvi registri del senso comune.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Si intende, attraverso la proposta di alcune essenziali questioni relative alla natura del fatto letterario formulate dall'elaborazione teorica, estetica e poetica, nonché alla ricerca metodologica relativa agli studi letterari, far pervenire i frequentati ad un grado di apprezzabile di conoscenza delle fondamentali linee di sviluppo della disciplina e delle più importanti interazioni tra questa e il quadro generale della ricerca storica, filologica e critica riguardante la letteratura e i suoi intimi rapporti con altre fondamentali dimensioni del pensiero e del linguaggio.
Modalita' di esame: L'esame consisterà in un colloquio nel quale verranno ripresi temi svolti nel corso.
Criteri di valutazione: Verrà verificata,oltre che la precisione nel riferire i termini essenziali delle questioni trattate e dei testi esaminati, la capacità di connettere i temi e le modalità della teoria con un avvertito ascolto dell'opera poetica.
Contenuti: Corpo e scrittura.
Che il testo poetico ecceda costantemente nel suo complessivo movimento il complesso delle interpretazione avanzate dai molti e spesso agguerriti tentativi di appropriazione dei suoi significati da parte della critica e della storia della letteratura, e evidenza che si ripropone in molte della più significative riflessioni sulla natura del fatto letterario. Tale eccedenza può prender l'aspetto di una corporeità del testo, che si origina e riproduce nell'intreccio di tempi e spazi nei quali consiste la vita dell'opera letteraria e che se per un verso si presta all'oggettivazione e alla analisi scientifica, d'altro lato riemerge come evento soggettivo che riapre la dimensione di un presente non già deciso. In questa luce acquisisce una partticolare valenza il complesso delle forme nelle quali il corpo diviene un tema e nel contempo un modo dell'immaginario artistico. Di qui il riferimento frequente a pratiche artyistiche,dalla musica alle arti visive e al cinema, che intrattengono con la scrittura letteraria un fitto dialogo.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso,procedendo da zone notissime ma ermeneuticamente inesauribili del pensiero platonico, attraverserà testi d'epoche diverse ( tutti peraltro ripetutamente interrogati da importanti imprese interpretative novecentesche ) sino a giunge ad alcuni momenti del pensiero contemporaneo nei quali la dimensione linguistica che si apre nella scrittura letteraria e poetica diviene un' interlocutrice, non sempre evidente ma quasi sempre necessaria e decisiva, dell'esercizio teorico e speculativo e spesso della stessa impresa scientifica.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: I testi indicati sono da intendersi suddivisi nei seguenti singoli gruppi , all'interno dei quali andrà ai fini dell'esame:
a)1
b)2, 3, 4
c)5, 6, 7
d)8, 9, 10, 11
e)12, 13
f)14, 15, 16
g 17, 18

Dove non vi sia l'indicazione di specifici dati editoriali si intende consentito il ricorso a qualsiasi edizione reperibile purcheé integrale e ricavata da un'edizione originale o da un testo stabilito criticamente. La lettura dei testi in lingua originale è apprezzata per quanto non pretesa. Il programma si rivolge anche ai non frequentanti senza ulteriori aggiunte o modifiche.
Testi di riferimento:
  • Platone, Fedro. --: --, --. Cerca nel catalogo
  • Ovidio, Metamorfosi. --: --, --. Cerca nel catalogo
  • Jalal al din Rumi, Poesie mistiche. Milano: Rizzoli . Bur, --. Cerca nel catalogo
  • Guido Cavalcanti, Rime. --: --, --. Cerca nel catalogo
  • M. de Montaigne, Saggi. --: --, --. Cerca nel catalogo
  • W.Shakespeare, Il mercante di Venezia. --: --, --. Cerca nel catalogo
  • M.de Cervantes, Il colloquio dei cani in Novelle esemplari. --: --, --. Cerca nel catalogo
  • J. Racine, Fedra. --: --, --. Cerca nel catalogo
  • C. Montesquieu, Lettere persiane. --: --, --. Cerca nel catalogo
  • D, Diderot, I nipote di Rameau. --: --, --. Cerca nel catalogo
  • G. Buechner, Lenz. --: --, --. Cerca nel catalogo
  • G. Leopardi, Operette morali. --: --, --. Cerca nel catalogo
  • F. Nietzsche, La gaia scienza. --: --, --. Cerca nel catalogo
  • M. Proust, Dalla parte di Swann. --: --, --. Cerca nel catalogo
  • P. Valéry, Tre dialoghi. --: --, --. Cerca nel catalogo
  • M. Heidegger, L'origine dell'opera d'arte in Sentieri interrotti. --: --, --. Cerca nel catalogo
  • J. Lacan, Il Seminario. Libro XXIII. Roma: Astrolabio Ubaldini, 2006. Cerca nel catalogo
  • O. Welles, It?s all true. Interviste sull'arte del cinema. Roma: Minimum Fax, 2010. Cerca nel catalogo