Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
LINGUE, LETTERATURE E CULTURE MODERNE
Insegnamento
LETTERATURA ITALIANA
LE38104449, A.A. 2013/14

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2013/14

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
LINGUE, LETTERATURE E CULTURE MODERNE
LE0603, ordinamento 2008/09, A.A. 2013/14
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese ITALIAN LITERATURE
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari (DiSLL)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile ADRIANA CHEMELLO

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE Letteratura italiana e letterature comparate L-FIL-LET/10 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 63 162.0

Calendario
Inizio attività didattiche 03/03/2014
Fine attività didattiche 14/06/2014
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2017/18 Ord.2008

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
4 1213 01/10/2012 30/11/2013 CHEMELLO ADRIANA (Presidente)
TOMASI FRANCO (Membro Effettivo)
RASI DONATELLA (Supplente)
3 1415 01/10/2014 30/11/2015 CHEMELLO ADRIANA (Presidente)
TOMASI FRANCO (Membro Effettivo)
RASI DONATELLA (Supplente)
2 1314 01/10/2013 30/11/2014 CHEMELLO ADRIANA (Presidente)
TOMASI FRANCO (Membro Effettivo)
RASI DONATELLA (Supplente)
1 1516 01/10/2015 30/11/2016 SALMASO VALENTINA (Presidente)
MOTTA ATTILIO (Membro Effettivo)
SELMI ELISABETTA (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Buona conoscenza della lingua italiana; conoscenza di base della letteratura italiana nel suo sviluppo diacronico e delle sue istituzioni, con particolare attenzione agli ultimi due secoli.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Obiettivo primario è far accostare gli studenti ad alcuni aspetti della storia letteraria italiana, con particolare attenzione alle trasformazioni intervenute negli statuti del sapere tra Ottocento e Novecento. Attraverso la lettura di alcuni romanzi pubblicati nel periodo immediatamente post-unitario, dagli anni '60 dell'Ottocento ai primi anni del Novecento, verrà proposta agli studenti una metodologia di lettura e verranno fornite le coordinate storico-sociologiche per situare le opere letterarie nel contesto culturale e sociale del loro tempo.
Particolare attenzione verrà data alle opere e agli scrittori che hanno contribuito a "formare gli Italiani" nei decenni in cui si andava costruendo la nuova "nazione" e si stava imponendo la nuova borghesia industriale in Italia
Modalita' di esame: Esame orale
Criteri di valutazione: Verrano valutate le competenze acquisite dagli studenti nell'ambito della storia della letteratura italiana degli ultimi due secoli; in particolare verrà verificata la capacità di leggere e contestualizzare correttamente le opere letterarie di cui viene richiesta la lettura integrale.
Lo studente dovrà essere in grado di partire dal testo letterario, dimostrare di conoscerne la genesi, il 'genere' letterario di riferimento, i temi e i motivi che contribuiscono a formare il filo del racconto.
Contenuti: Saranno oggetto di approfondimento critico i seguenti temi: la produzione letteraria, la funzione dell'intellettuale, l'elaborazione del concetto di 'patria' e di 'lingua' italiana, i romanzi che hanno contribuito a "formare gli Italiani". Senza trascurare gli istituti retorico-stilistici e gli strumenti critici indispensabili per lo studio della disciplina.
I "romanzi" dell'Italia unita: dalla fase eroica risorgimentale che ha segnato un confronto tra la letteratura e il popolo (il filone di narrativa rusticale e campagnola) ai romanzi che hanno contribuito alla "formazione degli Italiani".
Dal romanzo sociale e di denuncia alle prime sperimentazioni del racconto fantastico degli scrittori scapigliati; dai libri "di formazione" al romanzo della memoria risorgimentale; dal romanzo dell'"uomo moderno" a quello della "donna nuova".
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: La lettura integrale (con relativo commento e analisi tematico-stilistica) dei seguenti romanzi:
I. NIEVO –Il conte pecorajo Storia del nostro secolo, a cura di S. Casini, Venezia, Marsilio, 2010; I. Nievo, Il novelliere campagnolo, a cura di F. Portinari, Milano, Mondadori (“Oscar”), 1994 (sole le novelle indicate durante le lezioni);
CATERINA PERCOTO, Sçhiarnete Un racconto friulano, a c. A. Chemello, Padova, Il Poligrafo, 2009;
CLETTO ARRIGHI, La Scapigliatura e il 6 febbraio, a c. di R. Fedi, Milano, Mursia, 1988;
La Scapigliatura e la letteratura fantastica (dispensa preparata dalla docente);
E. DE AMICIS, Cuore, con una intervista a A. B. Yehoshua, Milano, Mondadori (collana degli «Oscar»), 1984 (e successive ristampe);
E. DE AMICIS, Sull’Oceano, a cura di F. De Nicola, Milano, Mondadori (collana degli «Oscar»), 2004;
A. FOGAZZARO, Piccolo mondo antico, con uno scritto di R. Bacchelli, Milano, Mondadori (collana degli «Oscar»), 1986 (e successive ristampe);
L. PIRANDELLO, Il fu Mattia Pascal, Milano, Mondadori (collana degli «Oscar») o qualsiasi altra edizione.
S. ALERAMO, Una donna, con Introduzione di A. Folli, Milano, Feltrinelli, 2011.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: La dispensa preparata dalla docente verrà messa a disposizione sia in formato cartaceo che in formato digitale
Per coloro che sono impossibilitati a frequentare le lezioni, si raccomanda di studiare i tre volumetti di Bonavita, Santagata e Palumbo e le letture integrative raccomandate dalla docente.
Si indicano come letture integrative: le introduzione ai romanzi di Nievo, Percoto, Fogazzaro, De Amicis, Aleramo, nelle edizioni sopra citate.
E inoltre:
- G. Zaccaria, Cuore di Edmondo De Amicis, in Letteratura Italiana – Opere, III Dall’Ottocento al Novecento, a cura di Asor Rosa, Torino, Einaudi, pp. 981-1007.
- G. Barberi Squarotti, La tecnica narrativa di “Piccolo mondo antico, in Antonio Fogazzaro le opere i tempi, a cura di F. Bandini e F. Finotti, Vicenza, Accademia Olimpica, 1994, pp. 123-156;
- Fogazzaro le opere i giorni, in Album Fogazzaro, a cura di A. Chemello, F. Finotti, A. Scarpari, Vicenza, Accademia Olimpica, 2011, pp. 13-45.
Testi di riferimento:
  • Bonavita, Ottocento. Bologna: Il Mulino, 2005. Cerca nel catalogo
  • Santagata Marco, La letteratura nel secolo delle innovazioni. Da Monti a D'annunzio. Roma-Bari: Laterza, 2009. Cerca nel catalogo
  • Palumbo Matteo, Il romanzo italiano da Foscolo a Svevo. Roma: Carocci, 2007. Cerca nel catalogo
  • Colombo Michele, Il romanzo dell’Ottocento. Bologna: Il Mulino, 2011. Cerca nel catalogo