Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Giurisprudenza
GIURISPRUDENZA
Insegnamento
VENETIAN LAW HISTORY
GIP4063968, A.A. 2014/15

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2014/15

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Laurea magistrale ciclo unico 5 anni in
GIURISPRUDENZA (Ord. 2014)
GI0270, ordinamento 2014/15, A.A. 2014/15
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum GENERICO - SEDE DI PADOVA [999PD]
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese VENETIAN LAW HISTORY
Sito della struttura didattica http://www.giurisprudenza.unipd.it
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Diritto Pubblico, Internazionale e Comunitario
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione INGLESE
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile SILVIA GASPARINI IUS/19

Mutuazioni
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
GIP4063968 VENETIAN LAW HISTORY SILVIA GASPARINI GI0270

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINI O INTEGRATIVE D.M.270/04 Attività formative in ambiti disciplinari affini o integrativi a quelli di base e caratterizzanti, anche con riguardo alle culture di contesto e alla formazione interdisciplinare IUS/19 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso A scelta dello studente
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 48 102.0

Calendario
Inizio attività didattiche 02/03/2015
Fine attività didattiche 09/06/2015
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2017

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
6 A.A. 2018/19 sede di Padova 11/10/2018 30/09/2019 GASPARINI SILVIA (Presidente)
PASSARELLA CLAUDIA (Membro Effettivo)
VALSECCHI CHIARA MARIA (Membro Effettivo)
5 A.A. 2017/18 sede di Padova 02/10/2017 30/09/2018 GASPARINI SILVIA (Presidente)
PASSARELLA CLAUDIA (Membro Effettivo)
VALSECCHI CHIARA MARIA (Membro Effettivo)
4 A.A. 2016/17 sede di Padova 03/10/2016 30/09/2017 GASPARINI SILVIA (Presidente)
PASSARELLA CLAUDIA (Membro Effettivo)
VALSECCHI CHIARA MARIA (Membro Effettivo)
3 A.A. 2015/16 sede di Padova COMMISSIONE STRAORDINARIA 15/02/2016 20/02/2016 VALSECCHI CHIARA MARIA (Presidente)
FAMELI ENRICO (Membro Effettivo)
PASSARELLA CLAUDIA (Membro Effettivo)
2 A.A. 2015/16 sede di Padova 01/10/2015 30/09/2016 GASPARINI SILVIA (Presidente)
PASSARELLA CLAUDIA (Membro Effettivo)
VALSECCHI CHIARA MARIA (Membro Effettivo)
FAMELI ENRICO (Supplente)
1 A.A. 2014/15 sede di Padova 01/10/2014 30/09/2015 GASPARINI SILVIA (Presidente)
PASSARELLA CLAUDIA (Membro Effettivo)
VALSECCHI CHIARA MARIA (Membro Effettivo)
FAMELI ENRICO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Informazioni generali sulla storia europea e mediterranea antica, medievale e moderna. Concetti giuridici di base. Il corso include l'esposizione dei punti essenziali di entrambi i settori tramite documenti di approfondimento inclusi nel materiale di studio.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Conoscenze e comprensione: Il corso è indirizzato all'acquisizione di adeguate conoscenze di metodo e contenuti riguardo alla storia delle origini e dello sviluppo delle istituzioni di governo, del sistema normativo e della cultura giuridica nella Repubblica di Venezia, nonchè delle loro somiglianze e differenze rispetto ad altri ordinamenti medievali e moderni in Europa e nel Mediterraneo.
Applicazioni: Le conoscenze teoriche acquisite sono applicabili alla comprensione e contestualizzazione di fonti archivistiche e bibliografiche medievali e moderne pertinenti agli argomenti del corso di lezioni.
Capacità valutative: Il confronto tra le esperienze giuridiche veneziana, europea e mediterranea nel medioevo e nell'età moderna e l'esperienza degli ordinamenti contemporanei consente di valutare in prospettiva storica i punti di forza e di debolezza dei sistemi istituzionali e normativi, e in particolare di evidenziare quali soluzioni abbiano dato risultati non più accettabili alla luce dei principi fondamentali e della tutela dei diritti umani come oggi sono intesi.
Comunicazione: Il materiale di studio richiede la capacità di utilizzare con scioltezza la lingua inglese, nonchè i termini veneziani non traducibili. Il corso comporta inoltre il contatto anche con la lingua latina medievale, di cui viene fornita la traduzione. Questi strumenti linguistici sono volti a sviluppare la capacità argomentativa e l'espressione di valutazioni personali sugli argomenti del corso.
Competenze metodologiche permanenti: Il corso addestra al metodo di ricerca storico-giuridico e all'approccio critico nei confronti delle fonti archivistiche e bibliografiche tanto medievali e moderne quanto contemporanee, in modo da valorizzarne la collocazione cronologica, il contesto e gli intenti in senso lato politici.
Modalita' di esame: Prova orale individuale.
Oltre agli appelli previsti nell'ambito delle sessioni ufficiali, sarà possibile sostenere accertamenti del profitto nei giorni e orari di ricevimento. Gli interessati sono invitati a controllare su Moodle che non vi siano impreviste, occasionali modifiche al calendario e/o orario di ricevimento.
L'esito dell'accertamento di profitto verrà documentato in una certificazione rilasciata allo studente, la cui durata non è soggetta a scadenza.
Il voto viene formalizzato in occasione di una qualsiasi delle successive sessioni ordinarie di esami. Pertanto gli studenti che hanno sostenuto l'accertamento del profitto devono iscriversi alla lista e rispondere all'appello.
Le formalizzazioni degli esiti riportati in sede di accertamento del profitto hanno luogo in apertura di sessione, prima delle interrogazioni.
Criteri di valutazione: La preparazione dello studente viene valutata sulla comprensione degli argomenti toccati nel corso e delle loro reciproche interrelazioni, come pure sulla capacità di approccio ai documenti archivistici e bibliografici attinenti alla disciplina.
Contenuti: Introduzione: contenuti, metodi, materiali del corso, informazioni e concetti di base; Prima dell’indipendenza (antichità-VIII secolo); Il Ducato (742-1143); Il Comune (1143-1297); La Repubblica (1297-1454); la Dominante (1454-1797).
Si veda Moodle per ulteriori dettagli.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali introduttive ed esplicative delle caratteristiche di ciascuna fase di sviluppo dell'ordinamento veneziano, corredate da approfondimenti illustrativi, documentari e storiografici supportati dall'uso di materiale informatizzato.
Ogni anno viene scelto un ampio argomento monografico sviluppato tramite l'approccio diretto alle fonti archivistiche, bibliografiche e storiografiche.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: I materiali di studio per l'a.a. 2014-15, in via di completamento, saranno accessibili in rete alla pagina:
http://www.arielcaliban.org/paxtibimarce.htm
Tutti gli studenti dovranno studiare i capitoli da 1 a 5. In aggiunta, anno per anno verrà scelto, anche in base alle preferenze degli studenti, un argomento di approfondimento tra quelli trattati nei documenti in appendice sulla pagina indicata.
Testi di riferimento:
  • Silvia Gasparini et al., Pax tibi Marce. Venice: government, law, jurisprudence. Venezia: istituzioni, diritto, giurisprudenza. --: --, --. online at: http://www.arielcaliban.org/paxtibimarce.htm Cerca nel catalogo