Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Ingegneria
INGEGNERIA EDILE-ARCHITETTURA
Insegnamento
PROBLEMI STRUTTURALI DEI MONUMENTI E DELL'EDILIZIA STORICA
INO2045765, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2014/15

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Laurea magistrale ciclo unico 5 anni in
INGEGNERIA EDILE-ARCHITETTURA
IN0533, ordinamento 2010/11, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese PRESERVATIVE DESIGN FOR MONUMENTS AND HISTORIC BUILDINGS
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile e Ambientale (ICEA)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/dicea/course/view.php?idnumber=2018-IN0533-000ZZ-2014-INO2045765-N0
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di INGEGNERIA EDILE-ARCHITETTURA

Docenti
Responsabile MARIA ROSA VALLUZZI ICAR/19

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Analisi e progettazione strutturale per l'architettura ICAR/09 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso V Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 95 130.0

Calendario
Inizio attività didattiche 25/02/2019
Fine attività didattiche 14/06/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2010

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
7 2018 01/10/2018 15/03/2020 VALLUZZI MARIA ROSA (Presidente)
LORENZONI FILIPPO (Membro Effettivo)
CASARIN FILIPPO (Supplente)
CESCATTI ELVIS (Supplente)
6 2017 01/10/2017 15/03/2019 VALLUZZI MARIA ROSA (Presidente)
LORENZONI FILIPPO (Membro Effettivo)
CASARIN FILIPPO (Supplente)
CESCATTI ELVIS (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Per una reale comprensione degli argomenti del corso dovrebbero essere stati sostenuti: Scienza delle costruzioni, Tecnica delle Costruzioni, e Restauro e Laboratorio.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Lo studente sarà in grado di riconoscere le tecniche e le caratteristiche costruttive ricorrenti nelle costruzioni esistenti, anche a carattere monumentale, di valutare le proprietà dei materiali che costituiscono le componenti strutturali, di affrontare l’analisi dei dissesti dovuti sia ad azioni statiche che dinamiche, di valutare le prestazioni strutturali di manufatti esistenti tramite le metodologie più idonee, di impostare la progettazione di interventi di miglioramento del comportamento strutturale in accordo con gli strumenti normativi vigenti a livello nazionale ed internazionale.
Modalita' di esame: Compito scritto (esercizi di verifica strutturale e progetto degli interventi) e test sugli argomenti trattati durante il corso.
Criteri di valutazione: Autonomia di giudizio critico, abilita' comunicative e capacita' di apprendimento degli argomenti proposti a lezione.
Capacità di applicazione delle conoscenze acquisite a strutture esistenti in accordo con le normative e le raccomandazioni vigenti.
Contenuti: Materiali: murature, legno, metalli, c.a. storico. Modalità d'impiego e caratteristiche meccaniche.
Le strutture murarie: tipologie costruttive e comportamento statico di elementi strutturali singoli ed organismi complessi.
Concezione strutturale di elementi strutturali in legno.
Meccanismi di funzionamenti di strutture voltate.
Comportamento di strutture a muratura portante sotto azione sismica.
Valutazioni di vulnerabilità sismica a diversa scala.
Metodi di modellazione e di analisi numerica.
Considerazioni sulla sicurezza e sui criteri di scelta degli interventi di riparazione e rinforzo.
Progettazione e verifica di componenti strutturali rinforzate (muratura e calcestruzzo armato).
L'ingegneria strutturale a supporto della valorizzazione dei siti archeologici.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali.
Esercitazioni in classe.
Laboratori informatici.
Seminari tecnici.
Visite tecniche.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Appunti alle lezioni e dispense.
Testi consigliati.
Testi di riferimento:
  • J. Heyman, Coulomb's memoir on statics: an essay in the history of civil engineering. Cambridge: University press, 1972. Cerca nel catalogo
  • J. Heyman, The masonry arch. Chichester: Horwood, 1982. Cerca nel catalogo
  • E. Benvenuto, La scienza delle costruzioni e il suo sviluppo storico. Firenze: Sansoni, 1981. Cerca nel catalogo
  • A. W. Hendry, Statica delle strutture in muratura di mattoni. Bologna: Patron, 1986. Cerca nel catalogo
  • A. Giuffrè, Sicurezza e conservazione dei centri storici: il caso di Ortigia. Roma: Laterza, 1993. Cerca nel catalogo
  • A. Giuffrè, Letture sulla meccanica delle murature storiche. Roma: Kappa, 1995. Cerca nel catalogo
  • C. Doná, A. De Maria, Manuale delle murature storiche. --: Dei, 2011. Cerca nel catalogo
  • G. Cangi, Manuale del recupero strutturale e antisismico. Roma: DEI, 2012. Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Laboratory
  • Problem based learning
  • Case study
  • Working in group
  • Problem solving
  • Quiz o test a correzione automatica per feedback periodico o per esami
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)
  • Matlab
  • Midas, Straus, TreMuri, Diana

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Citta' e comunita' sostenibili