Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Medicina e Chirurgia
MEDICINA E CHIRURGIA
Insegnamento
TIROCINIO PROFESSIONALIZZANTE DI PEDIATRIA
ME01120842, A.A. 2019/20

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2014/15

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Laurea magistrale ciclo unico 6 anni in
MEDICINA E CHIRURGIA (Ord. 2009)
ME1729, ordinamento 2009/10, A.A. 2019/20
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 5.0
Tipo di valutazione Giudizio
Denominazione inglese CURRICULUM PRATICAL TRAINING OF PEDIATRICS
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Medicina (DIMED)
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di MEDICINA E CHIRURGIA (Ord. 2009)

Docenti
Nessun docente assegnato all'insegnamento

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
ALTRO Tirocini formativi e di orientamento -- 5.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Annuale
Anno di corso VI Anno

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
7 TIROCINIO PROFESSIONALIZZANTE DI PEDIATRIA COMMISSIONE D'ESAME 2017/2018 02/10/2017 31/12/2019 DA DALT LIVIANA (Presidente)
PERILONGO GIORGIO (Membro Effettivo)
6 TIROCINIO PROFESSIONALIZZANTE DI PEDIATRIA - COMMISSIONE D'ESAME A.A. 2017/2018 - LOGISTICA DI TREVISO 01/10/2017 31/12/2019 DA DALT LIVIANA (Presidente)
GAMBA PIERGIORGIO (Membro Effettivo)
TOLDO IRENE (Membro Effettivo)
5 TIROCINIO PROFESSIONALIZZANTE DI PEDIATRIA COMMISSIONE D'ESAME A.A. 2016/2017 01/10/2016 31/12/2019 DA DALT LIVIANA (Presidente)
BARALDI EUGENIO (Membro Effettivo)
PERILONGO GIORGIO (Membro Effettivo)
4 TIROCINIO PROFESSIONALIZZANTE DI PEDIATRIA COMMISSIONE D'ESAME A.A. 2015/2016 01/10/2015 31/12/2019 DA DALT LIVIANA (Presidente)
BARALDI EUGENIO (Membro Effettivo)
PERILONGO GIORGIO (Membro Effettivo)
1 TIROCINIO PROFESSIONALIZZANTE DI PEDIATRIA COMMISSIONE D'ESAME 2015/2016 01/10/2014 31/12/2019 PERILONGO GIORGIO (Presidente)
DA DALT LIVIANA (Membro Effettivo)

Syllabus
Note: Il tirocinio pratico rappresenta per lo studente l’unica opportunità di “sperimentare” personalmente l’approccio al bambino nella pratica clinica. Tale esperienza è complementare ad un ciclo di lezioni teoriche e teorico-pratiche finalizzate all’acquisizione di conoscenze relative ad epidemiologia, clinica, strumenti diagnostici, terapia e prognosi delle più comuni malattie e dei più comuni problemi di salute del bambino.

Obiettivo generale del tirocinio è quello di aiutare lo studente ad acquisire le fondamentali competenze professionali (saper fare) e di comportamento (saper essere) per l’approccio ai pa-zienti in età evolutiva, stimolando il ragionamento clinico e acquisendo consapevolezza delle peculiarità del processo assistenziale in ambito pediatrico.
Dovrà pertanto essere più un esercizio di metodo che di contenuti.

Obiettivi specifici potranno dunque essere:

1) eseguire un’accurata anamnesi ed un accurato esame obiettivo dimostrando
- abilità tecniche (approccio corretto a bambini di diverse età, applicazione di corrette norme
igieniche)
- sensibilità verso i bisogni del bambino e dei genitori nelle diverse situazioni cliniche e nei di-versi
contesti (neonato, lattante, bambino, adolescente…)
- capacità comunicative
- capacità di una corretta registrazione dei dati rilevati

2) interpretare i dati clinici identificando i problemi, al fine di arrivare ad una corretta dia-gnosi e a corrette decisioni operative
- riconoscendo che la normalità dei dati clinici varia in rapporto alle diverse età pediatriche
- conoscendo i modelli di ragionamento clinico
- riconoscendo le situazioni cliniche in cui è appropriato accettare le incertezze
- riconoscendo possibili fonti di errore
- utilizzando criticamente le fonti bibliografiche, gli algoritmi clinici, i sistemi computerizzati di
diagnosi

3) ragionare su come utilizzare correttamente
- gli strumenti di monitoraggio
- il laboratorio
- la radiologia
- i servizi diagnostici accessori

ed interpretare correttamente i risultati
- riconoscendo che anche la normalità dei dati di laboratorio varia in rapporto alle diverse età
pediatriche

4) ragionare su come pianificare interventi terapeutici
- essendo consapevole che è importante valutare efficacia, controindicazioni, effetti collaterali,
costi dei diversi interventi

5) conoscere le peculiarità dei processi assistenziali in ambito pediatrico e capire l’importanza del lavoro di gruppo e dell’integrazione tra diversi operator

6) acquisire abilità per il sostegno di base delle funzioni vitali nel bambino

Il metodo di lavoro sarà:

- Dimostrazione dei bisogni particolari del bambino, anche in ospedale (ambiente, colori, geni-tori,
scuola, animazione …) e discussione/confronto sul rapporto medico –paziente –genitori

- Dimostrazione di esecuzione di anamnesi ed esame obiettivo in bambini di diverse età ed
interpretazione dei dati rilevati

- Esecuzione “guidata” di anamnesi ed esame obiettivo da parte dello studente ed interpreta-zione dei dati rilevati (il docente e gli altri studenti commentano)

- Lettura di esami di laboratorio e loro interpretazione in rapporto alle diverse età ed ai diversi
problemi clinici

- Discussione critica su qualche percorso di diagnosi e cura, dando particolare rilievo al
ragionamento clinico

- Lettura di cartelle cliniche, con enfasi sulla completezza della documentazione

- Discussione/dimostrazione dell’importanza del lavoro di gruppo e dell’integrazione/comunicazione medico-infermiere.

- Partecipazione attiva all’attività di reparto, con presa in carico di uno o più pazienti da parte dello studente, presentazione del caso e discussione.