Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Medicina e Chirurgia
MEDICINA E CHIRURGIA
Insegnamento
ANATOMIA PATOLOGICA (Logistica Padova)
MEN1034321, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2014/15

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Laurea magistrale ciclo unico 6 anni in
MEDICINA E CHIRURGIA (Ord. 2009)
ME1729, ordinamento 2009/10, A.A. 2018/19
Sf0101
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 8.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese ANATOMICAL PATHOLOGY
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Medicina (DIMED)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/dimed/course/view.php?idnumber=2018-ME1729-000ZZ-2014-MEN1034321-SF0101
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di MEDICINA E CHIRURGIA (Ord. 2009)

Docenti
Responsabile ANNALISA ANGELINI MED/08

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline anatomo-patologiche e correlazioni anatomo-cliniche MED/08 7.0
CARATTERIZZANTE Medicina di laboratorio e diagnostica integrata MED/08 1.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Annuale
Anno di corso V Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
ATTIVITÀ DIDATTICHE A PICCOLI GRUPPI 0.0 32 0.0
LEZIONE 8.0 64 136.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2018
Fine attività didattiche 28/06/2019

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
9 ANATOMIA PATOLOGICA - COMMISSIONE D'ESAME A.A.2018/2019 02/10/2018 30/12/2019 ANGELINI ANNALISA (Presidente)
CASTELLANI CHIARA (Membro Effettivo)
PILICHOU KALLIOPI (Membro Effettivo)
8 ANATOMIA PATOLOGICA - COMMISSIONE D'ESAME A.A.2017/2018 02/10/2017 30/12/2018 ANGELINI ANNALISA (Presidente)
PILICHOU KALLIOPI (Membro Effettivo)
CASTELLANI CHIARA (Supplente)
7 COMMISSIONE D'ESAME ANATOMIA PATOLOGICA - LOGISTICA TREVISO A.A. 2017/2018 01/10/2017 30/12/2018 DEI TOS ANGELO (Presidente)
CATALDO IVANA (Membro Effettivo)
GUERRIERO ANGELA (Membro Effettivo)
SBARAGLIA MARTA (Membro Effettivo)
5 ANATOMIA PATOLOGICA - LOGISTICA TREVISO A.A. 2015/2016 01/10/2015 30/12/2018 BLANDAMURA STELLA (Presidente)
DEI TOS ANGELO (Membro Effettivo)
4 ANATOMIA PATOLOGICA. - COMMISSIONE D' ESAME 2016/2017 01/10/2016 30/12/2018 VALENTE MARIALUISA (Presidente)
ANGELINI ANNALISA (Membro Effettivo)
PILICHOU KALLIOPI (Membro Effettivo)
CASTELLANI CHIARA (Supplente)
3 ANATOMIA PATOLOGICA - LOGISTICA TREVISO A.A. 2014/2015 01/10/2014 30/12/2018 BLANDAMURA STELLA (Presidente)
DEI TOS ANGELO (Membro Effettivo)
2 ANATOMIA PATOLOGICA. - COMMISSIONE D' ESAME 2014/2015 01/10/2013 31/12/2018 BASSO CRISTINA (Presidente)
CALABRESE FIORELLA (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Sono richieste conoscenze propedeutiche di: a) Biologia; b) Embriologia; c) Anatomia e istologia normale; d) Fisiologia; e) Patologia generale; f) Fisiopatologia
Conoscenze e abilita' da acquisire: L’obiettivo didattico del Corso è quello di fare acquisire allo studente conoscenza e comprensione dei processi patologici e la consapevolezza dell’impatto clinico della Anatomia Patologica, con specifico riferimento al razionale clinico-biologico degli interventi di prevenzione, alla diagnosi, alla terapia, e alla prognosi della patologia umana.
Lo studente deve conoscere la classificazione delle patologie, l'etiologia, i processi patogenetici, i quadri morfologici (macroscopici, microscopici, ultrastrutturali e molecolari) e la relazione tra lesioni organiche, sintomi e segni clinici.
Lo studente deve essere in grado di effettuare adeguate correlazioni clinico-patologiche.
Il Corso tratterà solo alcuni dei temi previsti dal programma. Tale trattazione fornirà allo studente il metodo per lo studio dei temi non trattati. La integrazione tra attività didattica e studio personale dovrà consentire allo studente la acquisizione delle conoscenze previste dal core curriculum e coerenti con i temi dell’esame di abilitazione all’esercizio della professione Medica.
Modalita' di esame: L’accertamento di profitto si svolgerà in due fasi. Un test scritto con domande a risposta multipla e, nel caso di superamento del test scritto, colloquio sui temi del programma.
L’iscrizione all’esame avviene secondo le modalità telematiche previste dall’Ateneo.

La prova d'esame si svolgerà in 2 fasi:
La prova scritta è in forma di test e consiste in 50 quiz ciascuno a risposte multiple (1 punto a quiz corretto, 0 punti per riposte errata o mancante) da eseguirla in 50 minuti.

La valutazione finale è la media delle valutazioni delle parti dell'esame. Il superamento della prova scritta è indispensabile per il superamento dell'esame. Nel caso in cui il voto nella parte scritta sia insufficiente (<30/50), lo studente non è ammesso alla seconda parte. Il test scritto superato ha validità un anno (anno accademico), superato l’anno il test va ripetuto.
Salvo pareri contrari del Consiglio del Corso di Studio, vengono effettuati due appelli per ciascuna sessione ufficiale d'esame (Estiva, Autunnale ed Invernale)
I RISULTATI degli esami sono PUBBLICATI ONLINE SUL SITO UNIWEB con registrazione e firma digitale
La valutazione dello studente terrà conto di molteplici fattori:
-il livello delle conoscenze,
- l’appropriatezza di linguaggio medico,
-la capacità di analisi e di sintesi,
- la capacità di ordinare in maniera "clinica" le informazioni che ha acquisito.
Criteri di valutazione: Testimoniata frequenza alle attività teorico-pratiche dedicate: i) all’esame autoptico con epicrisi; ii) all’insegnamento della anatomia patologica macroscopica (materiale operatorio o da esame autoptico); iii) all’insegnamento della anatomia patologica microscopica (valutazione di preparati citologici/istologici); iv) conferenze clinico-patologiche; v) attività seminariali.
Lo studente deve dimostrare: i) padronanza della lingua; ii) capacità di utilizzare le conoscenze; iii) capacità di collegare le conoscenze; iv) capacità di discutere gli argomenti; v) capacità di approfondire gli argomenti.
Contenuti: ISTITUZIONI DI ANATOMIA PATOLOGICA
Sono richieste conoscenze di Anatomia Patologica generale:
- I disturbi di circolo nei vari organi: criteri classificativi generali.
- Meccanismi della oncogenesi e oncogenesi a stadi multipli.
- Criteri classificativi, graduazione e stadiazione della patologia neoplastica.
- Quadri morfologici dell’infiammazione acuta e cronica.
- Tesaurismosi e malattie dismetaboliche congenite.
- Quadri morfologici generali e d’organo della patologia autoimmune.

Sono richieste conoscenze generali sulle procedure tecniche e organizzative della attività propria della Anatomia Patologica:
- La Anatomia Patologica clinica, il metodo Morgagnano, la Surgical Pathology.
- La richiesta di esame istologico e l’interpretazione del referto.
- Le tecniche della diagnostica anatomia patologica: istologia di routine, istochimica, immunoistochimica, morfometria, microscopia elettronica e indagini molecolari.
- Accertamento di morte, lo scopo e le tecniche del riscontro necroscopico.
- Tecniche , applicazioni e limiti della diagnostica citologica (esfoliativa, per apposizione, per aspirazione con ago sottile).
- Indicazioni e limiti dell’esame istologico al congelatore (intraoperatorio)
- Procedure e interazione clinico-patologica nelle procedure legate al trapianto d’organo
- La anatomia patologica nel registro tumori.
- La Anatomia patologica nella prevenzione oncologica secondaria.

CORRELAZIONI ANATOMO-CLINICHE
Apparato cardio-vascolare
Apparato digerente
Apparato genitale femminile e della mammella
Apparato genitale maschile
Apparato respiratorio e della pleura
Apparato scheletrico e dei tessuti molli
Apparato tegumentario
Rene e delle vie urinarie
Sistema endocrino
Sistema linfoemopoietico
Sistema nervoso centrale e periferico
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: La attività didattica comprende: lezioni frontali e lezioni teorico-pratiche dedicate ad autopsie con epicrisi ed esercitazioni macro- e micro-scopiche.
È prevista la organizzazione di attività seminariali e di Conferenze Clinico-Patologiche.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Testi di riferimento e appunti di lezione.
Testi di riferimento:
  • Kumar V, Abbas AK, Fausto N, Aster JC, ROBBINS E COTRAN Le basi patologiche delle malattie IX edizione. Milano: ELSEVIER Srl, 2015. Cerca nel catalogo
  • Rubin R, Strayer DS, Anatomia Patologica-Patologia d'organo e molecolare. Padova: PICCIN, 2014. Cerca nel catalogo
  • Mariuzzi, Gianmario, Anatomia patologica e correlazioni anatomo-clinicheGianmario Mariuzzi. Padova: Piccin, 2006. Cerca nel catalogo
  • D'amati, Giulia; Gallo, Pietro, Anatomia patologicala sistematica[a cura di] Pietro Gallo, Giulia d'Amati. Torino: UTET Scienze mediche, 2008. Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Case study
  • Videoriprese realizzate dal docente o dagli studenti
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)