Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA
Insegnamento
EDUCAZIONE AL TESTO LETTERARIO (Sede di Padova)
SFN1029527, A.A. 2014/15

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2014/15

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Laurea magistrale ciclo unico 5 anni in
SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA
IA1870, ordinamento 2011/12, A.A. 2014/15
Sf1201
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 8.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese LITERARY TEXT TEACHING
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata (FISPPA)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA

Docenti
Responsabile ILENIA MARIN
Altri docenti SILVIA DEL LONGO

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline letterarie L-FIL-LET/11 8.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 8.0 60 140.0

Calendario
Inizio attività didattiche 02/03/2015
Fine attività didattiche 12/06/2015
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2017

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
7 2019/20 01/10/2019 30/11/2020 GIANCOTTI MATTEO (Presidente)
MAGRO FABIO (Membro Effettivo)
ZINATO EMANUELE (Membro Effettivo)
6 2018/19 01/10/2018 30/11/2019 CORTIANA PAOLA (Presidente)
CISOTTO LERIDA (Membro Effettivo)
FERRARO GILBERTO (Membro Effettivo)
PIVA MANLIO CELSO (Membro Effettivo)
5 2017/18 01/10/2017 30/11/2018 CORTIANA PAOLA (Presidente)
CISOTTO LERIDA (Membro Effettivo)
FERRARO GILBERTO (Membro Effettivo)
PIVA MANLIO CELSO (Membro Effettivo)
4 2016/17 01/10/2016 30/11/2017 CORTIANA PAOLA (Presidente)
CISOTTO LERIDA (Membro Effettivo)
FERRARO GILBERTO (Membro Effettivo)
PIVA MANLIO CELSO (Membro Effettivo)
2 2014/15 01/10/2014 30/09/2015 SAVORGNAN CERGNEU DI BRAZZA' FABIANA (Presidente)
CISOTTO LERIDA (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Conoscere le principali linee di sviluppo della letteratura italiana; conoscere i principali generi letterari.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il principale obiettivo formativo perseguito è sviluppare competenze di lettura critica del testo letterario funzionali all'educazione dei bambini all'incontro consapevole con la letteratura. In particolare si intende:
- Introdurre gli studenti alla riflessione sulla letterarietà di un testo
- Far acquisire conoscenze e pratiche relative all'utilizzo di strumenti e strategie di lettura, analisi e interpretazione del testo letterario
- Far acquisire conoscenze circa i nodi tematici dell’evoluzione letteraria attraverso la familiarizzazione critica con autori, opere, testi
- Promuovere la riflessione sulle finalità educative del testo letterario
Modalita' di esame: L'esame consiste in una prova scritta che prevede una serie di domande a risposta aperta sui temi indicati dal programma. Nella valutazione della prova si terranno in considerazione la comprensione e il livello di elaborazione dimostrati dallo studente, nonché la sua capacità espositivo-argomentativa.
Criteri di valutazione: La valutazione del percorso formativo sarà espressa in forma globale sulla base della media ponderata degli esiti conseguiti in due prove scritte individuali con domande aperte, differenziata per studenti frequentanti e non frequentanti.
Contenuti: L’itinerario formativo intende affrontare le specificità educative del testo letterario, visto attraverso i fondamenti della letteratura italiana, analizzando testi di autori italiani e non, utili ai fini della prassi didattica. Verranno affrontate le modalità di approccio al testo letterario e la sua fruizione estetica. I temi saranno divisi per Moduli e supportati da spunti di riflessione testuale, co-testuale e linguistica per la loro fruizione nelle pratiche didattiche.
La prima parte del percorso formativo, curata dalla prof.ssa Ilenia Marin, è organizzata attorno a tre moduli:
Modulo 1. Il Viaggio come spostamento e come esperienza di vita: il tema verrà affrontato tenendo presente la nozione di Canone letterario e la complessità del genere odeporico. Verrà privilegiata l’analisi di testi in prosa di autori novecenteschi che hanno viaggiato in America approfondendo aspetti comuni quali lo spaesamento, l’alterità, l’universo femminile.
Modulo 2. Il Viaggio come allontanamento: il tema verrà affrontato analizzando testi in prosa (diari e romanzi) di autori che hanno vissuto l’esperienza dell’esodo istriano nel secondo dopoguerra.
Modulo 3. Fiabe classiche e fiabe “Dalla parte delle bambine”: un’esperienza di riscrittura.
Preminente sarà l'analisi dei testi in chiave didattica.

La seconda parte del percorso formativo, curata dalla prof.ssa Silvia Del Longo, è caratterizzata dall'utilizzo di discorsi e scritture per l’incontro di bambini e adulti con il testo letterario ed è organizzata attorno a tre moduli:
Modulo 4. La letterarietà di un testo: materia narrativa e discorso narrativo. Temi generativi, intenzioni comunicative, tipi umani, rapporto autore/lettore/personaggio, cronologia e topografia, artifici retorici e stilistici in letteratura.
Modulo 5. La risposta alla letteratura: emozioni e cognizioni nell'interpretazione del testo letterario. L’effetto sul lettore di diversi dispositivi retorici e stilistici per la costruzione di personaggi e ambientazioni letterarie.
Modulo 6. Mondi possibili e mondi prevedibili: letteratura e argomentazione. Il potere persuasivo della narrazione e l’argomentazione in letteratura. Impliciti e inferenze come strumenti per pensare nella narrazione e nell'argomentazione.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: La metodologia sarà di tipo interattivo; si punterà sull'integrazione tra la parte teorica e attività di gruppo. Le attività proposte sono organizzate per Moduli corrispondenti agli ambiti tematici del corso, che offriranno spunto per ideare e predisporre percorsi didattici disciplinari e interdisciplinari, attuabili nei diversi contesti scolastici.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Dispense predisposte per gli studenti inerenti ai Moduli affrontati durante il corso e gli appunti delle lezioni.
Un manuale di Letteratura italiana della scuola secondaria di secondo grado
Testi di riferimento:
  • Italo Calvino, Lezioni americane. Sei proposte per il prossimo millennio. Milano: Mondadori, 1993. O altra edizione Cerca nel catalogo
  • Umberto Eco, Sulla letteratura. Milano: Bompiani, 2002. Cerca nel catalogo
  • Romano Luperini, Insegnare la letteratura oggi. Lecce: Manni, 2002. Cerca nel catalogo
  • Elvio Guagnini, Viaggi d'inchiostro. Note su viaggi e letteratura in Italia. Udine: Campanotto, 2000. Cerca nel catalogo
  • Jerome Bruner, La fabbrica delle storie. Diritto, letteratura, vita. Bari: Laterza, 2002. Cerca nel catalogo
  • Lerida Cisotto, Didattica del testo. Processi e competenze. Roma: Carocci, 2006. solo capitolo 5 – L’interpretazione del testo (pp. 135-183) Cerca nel catalogo
  • Umberto Eco, Sei passeggiate nei boschi narrativi. Harvard University, Norton Lectures, 1992-1993. Milano: Bompiani, 2007. Cerca nel catalogo
  • Giulio Ferroni, Prima lezione di letteratura italiana. Milano: Bompiani, 2007. Cerca nel catalogo
  • Vincenzo Lo Cascio, Persuadere e convincere oggi. Nuovo manuale dell’argomentazione. Milano: Academia Universa Press, 2012. solo capitolo 9 – Tra argomentazione e narrazione (pp. 243-277). Cerca nel catalogo