Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Ingegneria
INGEGNERIA MECCANICA
Insegnamento
PROGETTO DI MACCHINE
IN01106827, A.A. 2015/16

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2014/15

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
INGEGNERIA MECCANICA
IN0518, ordinamento 2011/12, A.A. 2015/16
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese AERODYNAMIC DESIGN OF TURBOMACHINERY
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Ingegneria Industriale (DII)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile ERNESTO BENINI ING-IND/08

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Ingegneria meccanica ING-IND/08 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 48 102.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/03/2016
Fine attività didattiche 15/06/2016
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2011

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
8 A.A. 2018/19 01/10/2018 30/11/2019 BENINI ERNESTO (Presidente)
ARDIZZON GUIDO (Membro Effettivo)
PAVESI GIORGIO (Supplente)
7 A.A. 2017/18 01/10/2017 30/11/2018 BENINI ERNESTO (Presidente)
DAL MONTE ANDREA (Membro Effettivo)
ARDIZZON GUIDO (Supplente)
6 A.A. 2016/17 01/10/2016 30/11/2017 BENINI ERNESTO (Presidente)
ARDIZZON GUIDO (Membro Effettivo)
PAVESI GIORGIO (Supplente)
5 A.A. 2015/16 01/10/2015 30/11/2016 BENINI ERNESTO (Presidente)
ARDIZZON GUIDO (Membro Effettivo)
PAVESI GIORGIO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Per una migliore comprensione degli argomenti trattati è consigliabile che lo studente abbia frequentato i corsi di base di Macchine.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Acquisizione di competenze specialistiche riguardanti metodologie utilizzate nel progetto e ottimizzazione di macchine a fluido, in particolare di quelle a flusso comprimibile
Modalita' di esame: Prova orale
Criteri di valutazione: Il voto e’ determinato sia valutando la preparazione sugli argomenti trattati durante il corso sia esaminando la correttezza degli elaborati inerenti l’esercitazione (progetto).
Contenuti: Introduzione, Richiami di Teoria delle Turbomacchine, Richiami di gasdinamica.

Compressori assiali multistadio: generalità e caratteristiche funzionali, costruttive. Termodinamica e fluidodinamica del singolo stadio; caratteristiche e progetto delle schiere deceleranti. Flusso tridimensionale e quantificazione delle perdite aerodinamiche. Stallo: fenomenologia e tipologie, margini antistallo. Linea operativa. Progetto aerodinamico 3D dello stadio di compressione.

Turbine assiali multistadio: generalità, caratteristiche funzionali e costruttive. Termodinamica e fluidodinamica del singolo stadio ad azione e reazione. Caratteristiche e progetto delle schiere acceleranti. Perdite 2D e 3D. Solidità ottimale. Tecniche di raffreddamento, calcolo della temperatura di parete. Materiali, Vibrazioni e Progetto preliminare. Progetto aerodinamico 3D dello stadio di espansione.

Combustori: generalità e richiami sulla combustione, limiti di infiammabilità, accensione, tipologie, funzionalità. Metodi di progetto.

Il progetto dettagliato e l'ottimizzazione di una macchina a fluido comprimibile: il progetto preliminare monodimensionale, il progetto bidimensionale e tridimensionale assistito da codici di calcolo fluidodinamico e algoritmi di ottimizzazione
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso ha l'obiettivo di fornire allo studente competenze specialistiche inerenti il progetto delle macchine a fluido e, come tale, si pone quale naturale completamento dei corsi di base di Macchine del corso di Metodi Avanzati per l'Ottimizzazione delle Macchine (MAOM).
Nello specifico il corso contempla il progetto fluidodinamico di macchine a fluido comprimibile, in particolare i compressori radiali e assiali multistadio, nonché gli espansori assiali a gas e vapore. Con riferimento a tali categorie di macchine, è trattato in maniera approfondita il progetto convenzionale fluidodinamico (2D e 3D) delle palettature subsoniche e transoniche, a cui segue l'ottimizzazione delle stesse mediante l'utilizzo delle tecniche avanzate precedentemente trattate nel corso di MAOM
Durante il corso e sotto la supervisione del docente, è prevista la stesura di un elaborato, corredato da tavole grafiche, inerente una tipologia di macchina a scelta tra quelle trattate durante il corso.
Il corso è pensato per gli studenti che desiderano avere una conoscenza approfondita delle metodologie di progetto e relativa applicazione alle macchine a fluido. Pertanto è particolarmente adatto a coloro che desiderano acquisire strumenti operativi avanzati da impiegarsi nel campo della progettazione delle turbomacchine e degli impianti che ne fanno uso.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Appunti e Dispense dalle lezioni. Si consiglia la frequenza
Testi di riferimento:
  • Dixon, SL,, Fluid Mechanics and Thermodynamics of Turbomachinery. --: Elsevier, 1998. Cerca nel catalogo
  • Lewis, RI, Turbomachinery Performance Analysis. --: Elsevier Science & Technology Books, 1996. Cerca nel catalogo