Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Ingegneria
INGEGNERIA ENERGETICA
Insegnamento
COMBUSTIBILI E COMBUSTIONE
IN02122483, A.A. 2014/15

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2014/15

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
INGEGNERIA ENERGETICA (Ord. 2014)
IN0528, ordinamento 2014/15, A.A. 2014/15
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese COMBUSTION AND FUELS
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Ingegneria Industriale (DII)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile PAOLO CANU ING-IND/23

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative ING-IND/23 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 72 153.0

Calendario
Inizio attività didattiche 02/03/2015
Fine attività didattiche 12/06/2015
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2014

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
5 anno accademico 2014/15 01/10/2014 30/11/2016 CANU PAOLO (Presidente)
GIOMO MONICA (Membro Effettivo)
BERTUCCO ALBERTO (Supplente)
BEZZO FABRIZIO (Supplente)
MASCHIO GIUSEPPE (Supplente)
MASI MASSIMO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Fondamenti di chimica.
Bilanci macroscopici e locali di energia e quantità di moto.
Tecniche di calcolo differenziale (analitiche e numerico)
Conoscenze e abilita' da acquisire: Conoscere i fondamenti chimici e fisici dei processi di combustione e gassificazione ed i riflessi energetici e ambientali.
Capire le interazioni fra reazione chimica, fluidodinamica e fenomeni termici.
Conoscere i principali assetti e tecnologie per realizzare tali processi, sviluppando capacità progettuali di base.
Modalita' di esame: 2 prove scritte, anche disgiunte di teoria e di esercizi numerici
Criteri di valutazione: Media dei voti delle due prove scritte.
Contenuti: Parte A Descrizione quantitativa di reazioni chimiche (stechiometria, equilibrio, cinetica). Classificazione dei combustibili. Termodinamica di miscele multicomponenti e multifase. Trattazione unificata dei Fenomeni di Trasporto.
Parte B Definizioni (ossidazioni, combustioni, deflagrazioni,detonazioni, limiti di infiammabilità, eccesso d'aria, potere calorifico). Stechiometria delle combustioni. Termodinamica (eq.io chimico e termochimica). Cinetica: meccanismi importanti. Combustione di gas: fiamme laminari premiscelate, fiamme laminari a diffusione. Turbolenza: descrizione di moti turbolenti con reazione, fiamme turbolente premiscelate e no. Combustione di liquidi: evaporazione con reazione. Combustione di solidi: reazioni eterogenee con consumo della fase solida. Combustione catalitica. Combustibili non convenzionali (biomasse, alcoli, idrogeno, rifiuti, sottoprodotti). Celle a combustibile.Produzione di inquinanti nei processi di combustione


Allievi Ing. Chimica/Materiali possono selezionare questo corso a scelta, ma la parte A è ripetizione di nozioni a loro note. Il solo programma della parte B è stimabile in circa 6 CFU, ma l'esame è unico su tutto il programma.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali con proiezione di lavagna digitale e redistribuzione delle note via web.

Ulteriori informazioni: www.dipic.unipd.it/faculty/canu/
Eventuali indicazioni sui materiali di studio:
Testi di riferimento:
  • R. Turns, An Introduction to Combustion: Concepts and Applications. --: McGraw-Hill Publishing Co.; 3rd, 2011. Cerca nel catalogo
  • I. Glassman, Combustion. --: Academic Press, Orlando, 4th Ed, 2008. Cerca nel catalogo