Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Ingegneria
INGEGNERIA ENERGETICA
Insegnamento
MISURE E STRUMENTAZIONI INDUSTRIALI
INL1001630, A.A. 2014/15

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2014/15

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
INGEGNERIA ENERGETICA (Ord. 2014)
IN0528, ordinamento 2014/15, A.A. 2014/15
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese INDUSTRIAL MEASUREMENTS
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Ingegneria Industriale (DII)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile MARCO PERTILE ING-IND/12

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative ING-IND/12 6.0
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative ING-INF/07 3.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 72 153.0

Calendario
Inizio attività didattiche 26/09/2016
Fine attività didattiche 24/01/2015
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2014

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
11 A.A. 2019/2020 01/10/2019 30/11/2020 PERTILE MARCO (Presidente)
FANTI GIULIO (Membro Effettivo)
DEBEI STEFANO (Supplente)
10 A.A. 2018/19 01/10/2018 30/11/2019 PERTILE MARCO (Presidente)
DEBEI STEFANO (Membro Effettivo)
FANTI GIULIO (Supplente)
9 A.A. 2017/18 01/10/2017 30/11/2018 PERTILE MARCO (Presidente)
DEBEI STEFANO (Membro Effettivo)
FANTI GIULIO (Supplente)
8 A.A. 2016/17 01/10/2016 30/11/2017 PERTILE MARCO (Presidente)
DEBEI STEFANO (Membro Effettivo)
FANTI GIULIO (Supplente)
7 A.A. 2015/16 01/10/2015 30/11/2016 BETTANINI FECIA DI COSSATO CARLO (Presidente)
LORENZINI ENRICO (Membro Effettivo)
6 anno accademico 2014/15 01/10/2014 30/09/2015 PERTILE MARCO (Presidente)
DEBEI STEFANO (Membro Effettivo)
FANTI GIULIO (Supplente)
LORENZINI ENRICO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Nessuno
Conoscenze e abilita' da acquisire: Obiettivo principale del corso è di fornire all'allievo Ingegnere i criteri e i metodi per la scelta e la caratterizzazione statica e dinamica di una catena strumentale, analizzando le cause di disturbo che affliggono il processo di misurazione e le tecniche per la loro attenuazione.
La valutazione delle prestazioni metrologiche di strumenti di misura sia mediante metodi analitici che con verifiche strumentali fornisce le basi per una corretta applicazione di catene di misura in campo industriale permettendo il confronto di costi/ benefici per le possibili achitetture di misura .
Modalita' di esame: Prova scritta e prova orale
Criteri di valutazione: Il voto finale è conseguito dopo il superamento della prova orale e si basa in ugual parte sul voto di scritto e orale.
Contenuti: Concetti di grandezza e di misura, modello del processo di misurazione. Analisi funzionale di strumenti. Richiami di incertezza secondo la Guida ISO: incertezza nelle misure indirette e sua propagazione. Taratura statica, sensibilità, linearità, risoluzione, deriva e isteresi. Ingressi indesiderati e metodi di correzione. Richiami su misure di deformazione mediante estensimetri e loro applicazione in strumenti per la misura di forza, pressione assoluta e pressione differenziale. Risposta dinamica degli strumenti e elaborazione di diagrammi rappresentativi in modulo e fase. Presentazione delle caratteristiche statiche e dinamiche dei seguenti strumenti: accelerometri meccanici, piezoelettrici e piezoresistivi, piattaforme inerziali, encoder ottici, potenziometri, trasduttori induttivi e capacitivi, LVDT, celle di carico, sensori di temperatura a contatto(RTD, termocoppie,AD590) e senza contatto ( termo camere).
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezione frontale e attivita' sperimentale dimostrativa in classe.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Testi consigliati:

appunti dalle lezioni e materiale didattico fornito dal docente

Testi per consultazione:
F. Angrilli “Corso di Misure Meccaniche e Termiche e Collaudi”, CEDAM Padova
F. Angrilli: “Corso di Misure Meccaniche e Termiche e Collaudi: gli strumenti di misura”, CEDAM Padova,2006;
E. O. Doebelin, “Strumenti e Metodi di Misura”, McGraw-Hill, New York, 2004

R. S. Figliola, D.E. Beasley: “Theory and Design for Mechanical Measurements”,
G. Fanti, “Aspetti pratici delle misure e collaudo di sistemi meccanici”, ed. Libreria Progetto Padova 2002
Testi di riferimento: