Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
LINGUE MODERNE PER LA COMUNICAZIONE E LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE
Insegnamento
LINGUA, LINGUISTICA E TRADUZIONE TEDESCA 1
SUP3052017, A.A. 2014/15

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2014/15

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
LINGUE MODERNE PER LA COMUNICAZIONE E LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE
IF0314, ordinamento 2008/09, A.A. 2014/15
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese GERMAN LANGUAGE, LINGUISTICS AND TRANSLATION 1
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari (DiSLL)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile DAGMAR WINKLER PEGORARO

Mutuazioni
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
SP02122596 LINGUA TEDESCA (PROGREDITO) DAGMAR WINKLER PEGORARO EP1980
SP02122596 LINGUA TEDESCA (PROGREDITO) DAGMAR WINKLER PEGORARO SP1426
SP02122596 LINGUA TEDESCA (PROGREDITO) DAGMAR WINKLER PEGORARO SP1866
SP02122596 LINGUA TEDESCA (PROGREDITO) DAGMAR WINKLER PEGORARO SP1428
SUP3056274 LINGUA, LINGUISTICA E TRADUZIONE TEDESCA 2 DAGMAR WINKLER PEGORARO IF0314

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Lingue moderne L-LIN/14 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 42 183.0

Calendario
Inizio attività didattiche 02/03/2015
Fine attività didattiche 12/06/2015
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2016

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
3 1415 01/10/2014 30/11/2015 MASIERO FEDERICA (Presidente)
RISPOLI MARCO (Membro Effettivo)
FERRON ISABELLA (Supplente)
MALAGOLI ROBERTA (Supplente)
MARX SONIA (Supplente)
2 1415 01/10/2014 30/11/2015 WINKLER PEGORARO DAGMAR (Presidente)
MASIERO FEDERICA (Membro Effettivo)
RISPOLI MARCO (Supplente)
1 1516 01/10/2015 30/11/2016 WINKLER PEGORARO DAGMAR (Presidente)
MASIERO FEDERICA (Membro Effettivo)
RISPOLI MARCO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: LINGUA TEDESCA 1 E PROGREDITI
Superamento dell'esame di Lingua Tedesca previsto dai Corsi di Laurea triennali o approfondita conoscenza a livello B1/B2 del Portfolio Europeo per le lingue straniere.
Viene abbinato a questo insegnamento anche un corso di esercitazione che inizia già nel Primo Semestre con la dr. Miriam Mansen.
LINGUA TEDESCA 2
Livello C1 - C2.
Conoscenze e abilita' da acquisire: LINGUA TEDESCA 1 E PROGREDITI
Dovranno essere stimolate miratamente le capacità cognitive e inferenziali degli apprendenti per permettere di perfezionare le loro capacità e competenze ed arricchire ulteriormente le loro conoscenze. Devono saper elaborare analiticamente e sinteticamente delle informazioni di vario genere linguistico e da varie fonti; devono saper prendere posizione riguardo all’argomento/gli argomenti richiesti in modo sintetico e più ampio per iscritto e oralmente con correttezza morfosintattica, ortografica e della punteggiatura, proprietà e ricchezza lessicale e registro adeguato alla tipologia testuale; per l’espressione orale si aggiunge la pronuncia e intonazione prosodica il più possibile simile ai parlanti della lingua oggetto di studio; devono avere una ampia e approfondita conoscenza degli argomenti proposti nel programma e trattati durante le lezioni e saper dare un apporto personale agli argomenti trattati; devono saper consultare adeguatamente i dizionari bilingue, monolingue cartacei e on line.
Dovranno inoltre saper tradurre dalla lingua madre in lingua straniera e viceversa, testi di vario genere e di microlingua commerciale, turistica e giuridica; dovranno saper prendere appunti da testi di vario genere anche di microlingua e da testi auditivi e filmati di vario genere.
LINGUA TEDESCA 2
Nelle singole unità didattiche attraverso articoli di giornale, documenti storici, saggi, testi autentici di pensatori e scrittori di particolare rilievo e brevi filmati storico-culturali, verranno approfondite e ampliate, per la produzione scritta e orale, le competenze e conoscenze linguistiche morfo-sintattiche e semantico-lessicali a livello cognitivo e contrastivo/comparativo - italiano/tedesco, e anche in base alle differenti tipologie dei testi; verranno promosse e sviluppate nuove conoscenze culturali e del pensiero politico; le conseguenti analisi e riflessioni consentiranno un approfondimento delle conoscenze storico-politiche e culturali. Gli apprendenti dovranno perfezionare le loro competenze, conoscenze e capacità per quanto riguarda le microlingue giuridiche, economico-finanziarie, turistiche e tecnologiche.
Modalita' di esame: LINGUA TEDESCA 1 e PROGREDITI e LINGUA TEDESCA 2
Per chi frequenterà l'80% delle lezioni affronterà anche dei test scritti eseguiti in itinere.
I testi per i vari gruppi saranno ovviamente di contenuto diverso.
Le prove scritte saranno come segue:
A. Traduzione dal Tedesco in Italiano di un testo di carattere culturale ben specifico e risposta sintetica a 3 domande in lingua (180 min.)
B. Esercitazione di grammatica comunicativa/costruttiva (180 min.)
C. Testo di comprensione con domande sul testo
D. Traduzione dall’Italiano in Tedesco di un tema di attualità e spiegazione sui criteri di traduzione usati (100 min)
E. Seh- und Hörtest
Rispondere a domande e/o inserire parole su rispettiva fotocopia distribuita al momento per quanto riguarda testi solo audio e brevi filmati.
Tipologia delle prove orali:
1. Un tema approfondito del programma svolto e saperlo esporre scorrevolmente e con intonazione corretta e breve discussione con il docente sulla tematica scelta.
2. Un tema di grammatica o di teoria della traduzione. Riassumere la tematica scelta scorrevolmente e con intonazione corretta e se necessario saper fornire alcuni esempi e con breve discussione con il docente sulla tematica scelta.
3. Saper leggere con intonazione corretta e saper tradurre un articolo di attualità da un giornale / quotidiano fornito al momento dell’esame dal docente e saper commentare l’articolo.
Criteri di valutazione: La valutazione riguarderà il livello degli obiettivi formativi raggiunti. si valuteranno le capacità cognitive e inferenziali stimolate, vale a dire le capacità di affrontare modalità diverse - testi scritti, auditive e filmati - e di contenuti diversi. Si valuterà approfondimento dei contenuti e complessivamente in che modo gli apprendenti sanno far uso della loro "conoscenza del mondo" - "Weltwissen". Si valuteranno le capacità e le competenze per saper elaborare analiticamente e sinteticamente delle informazioni di vario genere linguistico e da varie fonti ecc. raggiunte e si distinguerà tra conoscenze acquisite, capacità migliorate e le competenze più o meno perfezionate(livello di correttezza morfo-sintattica e grammaticale e stilistica raggiunto e l'intonazione prosodica il più possibile avvicinandosi a quella di un parlante di lingua madre.
Contenuti: LINGUA TEDESCA 1 e PROGREDITI
Nelle singole unità didattiche attraverso articoli di giornale, documenti storici, saggi, testi autentici di pensatori e scrittori di particolare rilievo e brevi filmati storico-culturali, verranno approfondite e ampliate, per la produzione scritta e orale, le competenze e conoscenze linguistiche morfo-sintattiche e semantico-lessicali a livello cognitivo e contrastico/comparativo - italiano/tedesco, e anche in base alle differenti tipologie dei testi; verranno promosse e sviluppate nuove conoscenze culturali e del pensiero politico; le conseguenti analisi e riflessioni consentiranno un approfondimento delle conoscenze storico-politiche e culturali.
Alcune unità didattiche saranno dedicate ad un primo approccio alle microlingue giuridiche, economico-finanziarie, tecnologiche e turistiche.
LINGUA TEDESCA 2
Titolo del modulo: "Die Fachsprachen: Wirtschafts-und Finanzsprache, Rechtssprache, Tourismusprache". Verranno approfonditi argumenti di tipo giuridico, economico-finanziario, turistico e tecnologico - funzionamento di apparecchiature, il linguaggio enologico e quello che riguarda le energie rinnovabili. Verranno approfondite le tecniche di traduzione che riguardano la microlingua, il tutto con il supporto di testi auditivi e filmati.
Alcune unità didattiche riguarderanno testi significativi di scrittori e filosofi importanti del XX secolo.
Alla fine del percorso gli apprendenti avranno inoltre trattato tutti i testi e le esercitazioni abbinate che si trovano nel volume Dagmar Winkler (2010), "Grammatica discorsiva della lingua tedesca", Padova: Cortina.
I testi di microlingua verranno distribuiti su fotocopia. Anche le sequenze audio su CD e vari filmati su DVD verranno supportate da fotocopie e specifiche schede didattiche.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Una pluriennale sperimentazione per quanto riguarda la didattica della lingua tedesca come prima, seconda e terza lingua in Italia sia nelle scuole secondarie di vario tipo - licei scientifici, classici e linguistici e istituti tecnici - e poi a livello universitario nei corsi triennali e magistrali, ha permesso di elaborare delle mirate strategie per stimolare le capacità cognitive e inferenziali e la "conoscenza del mondo" - Weltwissen. Questa sperimentazione continua per elaborare micro strategie per competenze specifiche come la traduzione in ambedue le lingue, anche per quanto riguarda i linguaggi settoriali e la composizione nella lingua di apprendimento.
L'impiego delle strategie sta dando a tutti i livelli di apprendimento, a partire dai principianti, sorprendenti resultati che vanno dal buono all'ottimo. Le strategie elaborate si sono basate anche sulle ultime ricerche fatte in campo neuro-linguistico e biologico per quanto riguarda il funzionamento del cervello umano per l'apprendimento delle lingue. Si fa riferimento al volume Dagmar Winkler Pegoraro (2012), Strategie per un migliore apprendimento della lingua tedesca, Padova: Cortina.
Attraverso la lettura, la traduzione dalla lingua di apprendimento alla lingua madre e viceversa di testi di vario genere e di differenti registri linguistici, anche di microlingua verranno approfondite le competenze e capacità interpretative e applicative morfosintattiche e stilistiche e comparative/contrastive (italiano/tedesco) con l'obiettivo di dare specifiche indicazioni metodologiche per affrontare le traduzioni, per comporre testi, per comprendere meglio testi auditivi e filmati e incentivare le capacità cognitive e inferenziali e ampliare le conoscenze socio-linguistiche e culturali atte a favorire la mediazione culturale con le realtà nazionali di lingua tedesca e la internazionalizzazione.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Il testo Winkler, D. (2010), Grammatica discorsiva della lingua tedesca, Padova: Cortina verrà usato durante le lezioni e poi ampliato con fotocopie o testi scaricabili dal programma moodle.
Molto utile risulterà consultare il volume Dagmar Winkler Pegoraro (2012), Strategie per un migliore apprendimento della lingua tedesca, Padova: Cortina, dove si può trovare una meticolosa analisi degli errori più ricorrenti commessi dagli apprendenti italiani e la spiegazione della causa di questi errori commessi. L'approfondimento di queste problematiche permette di comprendere a livello cognitivo la fonte degli errori e di conseguenza la possibilità di eliminarli.
Testi di riferimento:
  • Winkler Pegoraro, D., Strategie per un migliore apprendimento della Lingua Tedesca. Padova: Cortina, 2012. Cerca nel catalogo
  • Winkler, D., Grammatica discorsiva della lingua tedesca. Padova: Cortina, 2010. Cerca nel catalogo
  • Gerstl, E., Spazi per giocare con la mente. Romanzo Sperimentale. Zevio (VR): Perosini, 2007. traduzione e cura Dagmar Winkler Cerca nel catalogo
  • Steiner, R., Erziehung und Unterricht aus Menschenerkenntnis. 9 Vorträge 1920, 1922, 1923. Dornach: Rudolf Steiner Verlag, 1993. Cerca nel catalogo
  • Bolla, E. / Drumbl, J., Sprachen, Kulturen, Grenzen. Teilhabe an der Sprachgemeinschaft – ein Schlüssel zur Zweitsprache.. Meran: Alpha&Beta., 2009. Cerca nel catalogo
  • Leont‘ev, A., Sprache, sprechen, Sprechtätigkeit. Stuttgart: Kohlhammer., 1979.
  • Hornung, A., Zur eigenen Sprache finden. Modell einer plurilingualen Schreibdidaktik. Tübingen: Niemeyer, 2002. Cerca nel catalogo
  • Stolze, R., Uebersetzungstheorien. Eine Einfuehrung. Tuebingen: Narr, 5.Aufl., 2008.
  • Spengler, O., Der Untergang des Abendlandes. Varie edizioni: --, --. Cerca nel catalogo
  • Marcuse, H., Der eindimensionale Mensch. Frankfurt/M.: Suhrkamp, 1964. Cerca nel catalogo
  • Tomasello, M., Constructing a Language: A Usage-Based Theory of Language Acquisition. Cambridge (Mass.)-London: Harvard University Press., 2003. Cerca nel catalogo
  • Pinker, S., The Language Instinct. The New Science of Language and Mind. London: Pinguin., 1994. Cerca nel catalogo
  • Enzensberger, H.M., Deutschland Deutschland unter anderm. Frankfurt/M: Suhrkamp, 1967. Cerca nel catalogo
  • Enzensberger, H. M., Hammerstein oder der Eigensinn. Frankfurt/M: Suhrkamp, 2008. Cerca nel catalogo
  • Peter Weiss, Viet-Nam Diskurs. Frankfurt/M: Suhrkamp, 1968. Cerca nel catalogo
  • Winkler, D., 2000 anni di letteratura tedesca. Padova: Unipress, 1993. Cerca nel catalogo
  • Winkler, D., Die neokybernetische Literatur. Amsterdam/Atlanta: Rodopi, 1996. Cerca nel catalogo
  • Bodrozic, M., Tito ist tot. Reinbeck/Hamburg: Rowohlt, 2002. Cerca nel catalogo
  • Szyszkowitz, G., Der Lieblingssänger des Führers. Stücke aus Österreich. Wien: Amalthea P.H, 2008.
  • Handke, P., Eine winterliche Reise.Gerechtigkeit fuer Serbien.. Frankfurt/M.: Suhrkamp, 1996. Cerca nel catalogo
  • Handke, P., Un disinvolto mondo di criminali. Sulla guerra della Iugoslavia 1999.. Milano: Einaudi, 2002. Cerca nel catalogo
  • Richardi, H.G., Widerstand hinter dem StacheldrahtFriedl Volgger Nr.66166 im KZ Dachau. Innsbruck: Freiverlag, 2007.
  • Arendt, H., Eichmann in Jerusalem. Ein Bericht von der Banalität des Bösen. Frankfurt/M.: Suhrkamp, 1986. Cerca nel catalogo
  • Sarrazin, Th., Deutschland schafft sich ab. Wie wir unser Land aufs Spiel setzen. München: Deutsche Verlags-Anstalt, 2010. Cerca nel catalogo
  • Schwarz, M.a cura di, Kognitive Semantik/Cognitive Semantics. Ergebnisse, Probleme, Perspektiven. Tübingen: Gunter Narr, 1994.