Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Economia e Scienze politiche
DIRITTO DELL'ECONOMIA
Insegnamento
TEORIA GENERALE DEL DIRITTO
EPP3049234, A.A. 2014/15

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2014/15

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
DIRITTO DELL'ECONOMIA
SP1841, ordinamento 2011/12, A.A. 2014/15
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese GENERAL THEORY OF LAW
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede ROVIGO
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile ELENA PARIOTTI IUS/20

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE filosofico-giuridico IUS/20 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 45 105.0

Calendario
Inizio attività didattiche 22/09/2014
Fine attività didattiche 24/01/2015
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2018

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti: Non sono richieste conoscenze specifiche pregresse.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso mira a sviluppare una competenza di base in merito (i) alle specificità del linguaggio e dei concetti giuridici; (ii) alla struttura ed alla funzione delle norme e degli ordinamenti giuridici; (iii) alla comprensione del ruolo dell'interpretazione del diritto, ai principali metodi interpretativi e ai principali approcci teorici all'interpretazione giuridica.
Modalita' di esame: L'esame consiste unicamente in un colloquio orale vertente su argomenti previsti dal programma.
Nell'ambito del corso gli studenti frequentati saranno invitati a produrre un breve elaborato su un argomento e secondo criteri e finalita' concordate con la docente e chiariti durante le lezioni. Tale elaborato sara' oggetto di valutazione e concorrera' alla determinazione del voto, sia pure in misura parziale e con peso minore rispetto alla prova orale.
Lo studente ha, nell'arco dell'anno accademico, a disposizione sei appelli per sostenere l'esame.
Criteri di valutazione: La valutazione dell'esame si determina in un range fra 18 e 30.
Nell’esame orale si verificherà (i) se e in quale grado gli studenti hanno abbiano acquisito le informazioni previste dal programma e dagli obiettivi di apprendimento; (ii) il grado di comprensione delle categorie giuridiche e dei concetti giuridici fondamentali (caratteristiche della norma giuridica e dell'ordinamento giuridico; nozione, finalità e processi di trasformazione della nozione di fonte giuridica); (iii) la capacità di distinguere e saper caratterizzare i principali metodi interpretativi e le principali teorie dell'interpretazione giuridica; (iv) la capacità di utilizzazione corretta del termini basilari del linguaggio giuridico, anche in alcune dimensioni teoriche.
Contenuti: 1. La codificazione del diritto nell’età moderna, nascita e caratteristiche della concezione giuspositivistica del diritto e della concezione moderna della legge.
2. Elementi e struttura della normatività giuridica: (a) fonti del diritto: nozione di fonte giuridica, struttura delle fonti nei sistemi di civil law e nei sistemi di common law (cenni); (b) stato di diritto e stato costituzionale; (c) norma giuridica: struttura, validità, effettività; (d) ordinamento giuridico: struttura, tipologie, teorie; (e) "trasformazione" delle fonti giuridiche nell’età contemporanea.
3. L'applicazione del diritto e l'interpretazione giuridica: (a) significati di "interpretazione" nell'ambito giuridico (b) il metodo giuridico e i canoni interpretativi (c) le principali teorie dell'interpretazione (cenni) .
All'interno del corso alcune ore saranno dedicate all'apprendimento delle modalità con cui redigere un testo scientifico.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: I contenuti del corso verranno proposti mediante lezioni frontali.
Sono previsti seminari organizzati per approfondire temi del corso.
Gli studenti frequentanti saranno invitati a preparare un breve elaborato scritto su un tema connesso al programma del corso e concordato con la docente.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: I materiali di supporto alle lezioni saranno messi a disposizione nella piattaforma di didattica a distanza "moodle".
Testi di riferimento:
  • Bobbio, N., il positivismo giuridico. Torino: Giappichelli, 1996. pp. 3-126, pp. 162-183. Testo obbligatorio per tutti gli studenti. Cerca nel catalogo
  • Pizzorusso, A., La produzione normativa in tempi di globalizzazione. Torino: Giappichelli, 2008. Cerca nel catalogo