Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Economia e Scienze politiche
SCIENZE POLITICHE, STUDI INTERNAZIONALI, GOVERNO DELLE AMMINISTRAZIONI
Insegnamento
ISTITUZIONI DI DIRITTO PRIVATO (Iniziali cognome M-Z)
SP09104044, A.A. 2014/15

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2014/15

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
SCIENZE POLITICHE, STUDI INTERNAZIONALI, GOVERNO DELLE AMMINISTRAZIONI
SP1843, ordinamento 2011/12, A.A. 2014/15
A1302
porta questa
pagina con te
Curriculum Percorso Comune
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese PRIVATE LAW
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile MANUELA MANTOVANI IUS/01
Altri docenti ARIANNA FUSARO IUS/01

Mutuazioni
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
SP09104044 ISTITUZIONI DI DIRITTO PRIVATO (Iniziali cognome M-Z) MANUELA MANTOVANI SP1421

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE discipline giuridiche IUS/01 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
Turni
ESERCITAZIONE 2.0 15 35.0 2
LEZIONE 7.0 50 125.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 02/03/2015
Fine attività didattiche 13/06/2015
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2011

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti: Buona conoscenza della lingua italiana parlata e scritta
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso si propone di avviare lo studente ad un uso consapevole del linguaggio giuridico; alla conoscenza della struttura del codice civile, dei concetti generali e degli istituti fondamentali del diritto privato; a sviluppare competenze e abilità idonee a riconoscere un problema giuridico e a proporre soluzioni adeguate.
Modalita' di esame: L'esame consiste in una prova scritta, articolata in una serie di domande brevi, seguita da una prova orale
Criteri di valutazione: Alla luce degli obiettivi formativi del corso, come sopra indicati, e del contenuto del programma, la valutazione tenderà ad accertare non solo l'acquisizione delle nozioni, dei concetti giuridici e degli istituti fondamentali del diritto privato, ma anche un uso consapevole del linguaggio giuridico nonché la capacità di riconoscere un problema giuridico e di proporre soluzioni adeguate.
Contenuti: 1. Introduzione al linguaggio giuridico.
2. L'ambito del diritto privato e le sue fonti.
3. Vicende della codificazione in Italia. Codice civile e Costituzione
4.Il rapporto giuridico di diritto privato. Le situazioni giuridiche soggettive. La tutela delle situazioni giuridiche.
5. L'attività giuridica: fatti e atti giuridici, l’idea di autonomia privata.
6. I soggetti dell'attività giuridica: soggetto e "persona". Le persone fisiche. La capacità. I diritti della persona.
7. Le persone giuridiche e gli enti non-profit.
8. L'oggetto dell'attività giuridica: beni, cose, diritti.
9. La proprietà. I diritti su cosa altrui. La comunione.
10. Il possesso.
11. Gli strumenti di tutela della proprietà e del possesso.
12. L’obbligazione: nozione e fonti.
13. Il rapporto obbligatorio. Struttura e contenuto. Correttezza e buona fede. Obbligo e responsabilità.
14. Disciplina e vicende del rapporto obbligatorio. Le garanzie: garanzie reali e personali.
15. Gli strumenti dell'attività giuridica: contratto e autonomia contrattuale.
16. Gli elementi del contratto. La conclusione del contratto. Trattative e responsabilità precontrattuale. Contratti di serie e contratti del consumatore.
17. L'efficacia del contratto.
18. Validità e invalidità del contratto. La rescissione.
19. Lo scioglimento del contratto.
20. I singoli contratti.
21. Fonti non contrattuali di obbligazione.
22. L'illecito civile. Fatti illeciti e responsabilità.
23. Nozioni fondamentali in tema di famiglia e di successioni.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso si svolge prevalentemente secondo la modalità delle lezioni frontali, anche tramite sussidi didattici, quali la proiezione di materiali in power point.
Tale modalità pare adeguata ad un corso di primo anno che mira ad introdurre al linguaggio giuridico del diritto dei privati, ai concetti, alle categorie generali e agli istituti fondamentali del diritto privato.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Del manuale di studio, di seguito indicato, non sono oggetto di preparazione i seguenti capitoli: da 31 a 37, 39, 40, 42, 48.
Sono oggetto di preparazione, limitatamente alle nozioni essenziali, i capitoli: 29, 33, 41, 44, 45, 47.

In luogo del Manuale consigliato, la preparazione può essere svolta anche su altri manuali istituzionali, purché di livello universitario e previo accordo con il docente.

Ai fini della preparazione è inoltre indispensabile l'uso di un Codice civile, di qualsiasi casa editrice (Cedam, Giuffrè, Zanichelli, Ipsoa, ecc.) purché aggiornato con le ultime novità legislative
Testi di riferimento:
  • G. IUDICA- P. ZATTI, Linguaggio e regole del diritto privato. Padova: Cedam, ult. edizione, 2013. Cerca nel catalogo
  • --, Codice civile aggiornato. --: --, --. Cerca nel catalogo