Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
COMUNICAZIONE
Insegnamento
SOCIOLOGIA DELLA COMUNICAZIONE
LE04107701, A.A. 2014/15

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2014/15

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
COMUNICAZIONE
IF0313, ordinamento 2010/11, A.A. 2014/15
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese SOCIOLOGY OF COMMUNICATION
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata (FISPPA)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di COMUNICAZIONE

Docenti
Responsabile VINCENZO ROMANIA SPS/08

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE Discipline sociali e mediologiche SPS/08 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 63 162.0

Calendario
Inizio attività didattiche 02/03/2015
Fine attività didattiche 12/06/2015
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2018/19 Ord.2015

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
5 SOCIOLOGIA DELLA COMUNICAZIONE 2016/2017 01/10/2016 30/11/2018 ROMANIA VINCENZO (Presidente)
TRAPPOLIN LUCA (Membro Effettivo)
ALLIEVI STEFANO (Supplente)
NARDELLA CARLO (Supplente)
4 SOCIOLOGIA DELLA COMUNICAZIONE 2015/2016 01/10/2015 30/11/2016 ROMANIA VINCENZO (Presidente)
TRAPPOLIN LUCA (Membro Effettivo)
ALLIEVI STEFANO (Supplente)
3 SOCIOLOGIA DELLA COMUNICAZIONE 2014/2015 01/10/2014 30/09/2015 ROMANIA VINCENZO (Presidente)
TRAPPOLIN LUCA (Membro Effettivo)
ALLIEVI STEFANO (Supplente)
2 SOCIOLOGIA DELLA COMUNICAZIONE 2013/2014 01/10/2013 07/11/2014 ROMANIA VINCENZO (Presidente)
ALLIEVI STEFANO (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: E' fortemente consigliato aver frequentato e superato l'esame di Sociologia erogato nel CdL al primo anno, prima di seguire Sociologia della Comunicazione.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso mira a fornire, soprattutto, strumenti critici per la comprensione della comunicazione faccia a faccia e mediata e una expertise di base nella conduzione di ricerche sociologiche di tipo qualitativo. Ci si aspetta quindi che, al suo termine, lo studente conosca le regole di base per condurre una intervista; sappia applicare i metodi della analisi della conversazione, dell'analisi del contenuto e dell'etnografia allo studio di casi studio; sappia distinguere fra gli approcci classici alla microsociologia (sociologia formale, interazionismo, fenomenologia, interazionismo simbolico), riconoscendo e applicando concetti quali le cornici, i rituali e i modelli dell'interazione, il ruolo e l'identità, nella definizione sociologica; abbia acquisito elementi introduttivi rispetto allo studio della comunicazione di massa e della computer mediated communication.
Modalita' di esame: Esame orale e, per i soli frequentanti, valutazione di una tesina facolativa di taglio empirico.
Criteri di valutazione: La valutazione dell'esame si baserà sulla capacità di comprendere criticamente i concetti e le teorie sociologiche e di tradurre le stesse in domande di ricerca. Per chi svolgerà la tesina empirica, verrà valutata l'originalità, la coerenza metodi-teorie, le capacità autocritihe di riflessione.
Contenuti: Le lezioni del corso seguiranno il seguente ordine:
PARTE 1. TEORIA SOCIOLOGICA
- introduzione allo studio della comunicazione;
- la sociologia simmeliana;
- la prospettiva interazionista: epistemologia e metodologia qualitativa. Analisi di un paper scientifico;
- fenomenologia e mondo della vita quotidiana;
- Goffman e l'approccio drammaturgico;
- i rituali della vita quotidiana;
- etnometodologia e metodi del senso comune;
- arte dell'ascolto e analisi dei malintesi;
- Bourdieu, Giddens e le teorie integrative;
PARTE 2. METODOLOGIA
- sociologia della globalizzazione;
- come si fa una intervista qualitativa;
- che cos'è una etnografia;
- l'analisi del contenuto;
- l'analisi della conversazione;
- elementi di media studies.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: LEZIONI FRONTALI, ESERCITAZIONI IN CLASSE, valutazione di una tesina metodologica.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Durante le lezioni verrà distribuito materiale didattico, in sostituzione della parte manualistica.
Testi di riferimento:
  • KENT L. SANDSTROM ET AL. (A CURA DI),, SIMBOLI, SÉ E REALTÀ SOCIALE. NAPOLI: ORTOTHES, 2014. TESTO OBBLIGATORIO PER TUTTI.
  • MARIO CARDANO, LA RICERCA QUALITATIVA. BOLOGNA: IL MULINO, 2011. TESTO OBBLIGATORIO PER NON FREQUENTANTI E PER I FREQUENTANTI CHE NON CONSEGNANO LA TESINA. Cerca nel catalogo
  • GEORGE RITZER, TEORIA SOCIOLOGICA. RADICI CLASSICHE E SFIDE CONTEMPORANEE. MILANO: APOGEO, 2012. TESTO OBBLIGATORIO PER TUTTI