Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
FILOSOFIA
Insegnamento
STORIA DELL'ESTETICA
LE10110232, A.A. 2015/16

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2014/15

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
FILOSOFIA
LE0599, ordinamento 2008/09, A.A. 2015/16
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese HISTORY OF AESTHETICS
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata (FISPPA)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile GABRIELE TOMASI M-FIL/04

Mutuazioni
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
LE10110232 STORIA DELL'ESTETICA GABRIELE TOMASI LE0606

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline filosofiche M-FIL/04 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 63 162.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/03/2016
Fine attività didattiche 11/06/2016
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2008

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
8 Commissioni a.a. 2019-2020 01/10/2019 30/11/2020 TOMASI GABRIELE (Presidente)
GHILARDI MARCELLO (Membro Effettivo)
CALDAROLA ELISA (Supplente)
SANTINI BARBARA (Supplente)
7 commissioni a.a. 2018/2019 01/10/2018 30/11/2019 TOMASI GABRIELE (Presidente)
GHILARDI MARCELLO (Membro Effettivo)
CALDAROLA ELISA (Supplente)
SANTINI BARBARA (Supplente)
6 STORIA DELL'ESTETICA 2017 01/10/2017 30/11/2018 TOMASI GABRIELE (Presidente)
GHILARDI MARCELLO (Membro Effettivo)
CALDAROLA ELISA (Supplente)
GURISATTI GIOVANNI (Supplente)
SANTINI BARBARA (Supplente)
5 STORIA DELL'ESTETICA 2016/2017 01/10/2016 30/11/2017 TOMASI GABRIELE (Presidente)
GHILARDI MARCELLO (Membro Effettivo)
CALDAROLA ELISA (Supplente)
SANTINI BARBARA (Supplente)
4 STORIA DELL'ESTETICA 2015/2016 01/10/2015 30/11/2016 TOMASI GABRIELE (Presidente)
CALDAROLA ELISA (Membro Effettivo)
PASQUALOTTO GIANGIORGIO (Supplente)
SANTINI BARBARA (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Nessun prerequisito. Le conoscenze necessarie per la comprensione degli argomenti trattati nel corso verranno fornite durante le lezioni.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso prevede la lettura e il commento dell'Introduzione e della prima parte della "Critica della capacità di giudizio" di I. Kant. A partire dal testo kantiano saranno presentati e discussi alcuni problemi dell'estetica contemporanea. Gli obiettivi in termini di conoscenze e abilità sono i seguenti:

a) conoscenza del contenuto dell'opera;
b) acquisizione del lessico specifico e delle strutture argomentative messe in atto nell'opera;
c) acquisizione di conoscenze storiche e teoriche relative all’estetica e alla filosofia delle arti;
d) acquisizione di conoscenze relative al problema della valutazione estetica;
e) introduzione alla questione del rapporto fra estetica ed etica;
f) sviluppo di capacità argomentative e di analisi critica di testi e tesi filosofiche.
Modalita' di esame: Presentazione di un elaborato scritto e prova orale.
Criteri di valutazione: Il voto finale risulterà dalla valutazione dell'elaborato e della prova orale e sarà determinato dai seguenti parametri:

a) livello di acquisizione delle conoscenze;
b) organizzazione/interiorizzazione/personalizzazione dei contenuti;
c) capacità di valutare le conoscenze acquisite;
d) capacità di sviluppare un argomentato punto di vista personale sui contenuti;
e) appropriatezza del lessico.
Contenuti: Lettura e commento dell'Introduzione e della prima parte della "Critica della capacità di giudizio" di I. Kant; la collocazione e il ruolo dell'opera nel contesto della filosofia kantiana; fecondità di alcune nozioni kantiane nella discussione contemporanea sull'esperienza estetica, la valutazione e la produzione dell'arte.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Insegnamento frontale, lettura e discussione del testo oggetto del corso (è previsto un uso moderato di slides e video).
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Oltre ai testi di riferimento, per l'esame si dovrà studiare uno a scelta dei seguenti saggi:

T. Andina, Filosofie dell’arte. Da Hegel a Danto, Carocci, Roma 2012.

G. W. Bertram, Arte. Un’introduzione filosofica, trad. it. di A. Bertinetto, Einaudi, Torino 2008.

N. Warburton, La questione dell’arte, trad. it. di G. Bonino, Einaudi, Torino 2004.

Ulteriori indicazioni bibliografiche e le indicazioni per gli studenti impossibilitati a frequentare con regolarità il corso si troveranno in moodle all'inizio delle lezioni.
Testi di riferimento:
  • I. Kant, Critica della capacità di giudizio. --: --, --. Una a scelta delle edizioni in commercio. Cerca nel catalogo
  • A. C. Danto, L’abuso della bellezza. Da Danto alla Brillo Box. Miano: Postmedia, 2008. Cerca nel catalogo
  • R. Scruton, La bellezza. Ragione ed esperienza estetica. Milano: Vita e Pensiero, 2011. Cerca nel catalogo
  • N. Zangwill, La metafisica della bellezza, trad. it. di M. Di Monte. Milano: Christian Marinotti Edizioni, 2011. Cerca nel catalogo