Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
FILOSOFIA
Insegnamento
FILOSOFIA TEORETICA
LEL1005560, A.A. 2015/16

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2014/15

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
FILOSOFIA
LE0599, ordinamento 2008/09, A.A. 2015/16
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese THEORETICAL PHILOSOPHY
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata (FISPPA)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile ANTONIO MARIA NUNZIANTE M-FIL/01

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline filosofiche M-FIL/01 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 63 162.0

Calendario
Inizio attività didattiche 28/09/2015
Fine attività didattiche 23/01/2016
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2008

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
7 commissioni a.a.2018-2019 01/10/2018 30/11/2019 NUNZIANTE ANTONIO MARIA (Presidente)
ILLETTERATI LUCA (Membro Effettivo)
MIOLLI GIOVANNA (Supplente)
6 FILOSOFIA TEORETICA 2017 01/10/2017 30/11/2018 NUNZIANTE ANTONIO MARIA (Presidente)
ILLETTERATI LUCA (Membro Effettivo)
MIOLLI GIOVANNA (Supplente)
5 FILOSOFIA TEORETICA 2016/2017 01/10/2016 30/11/2017 NUNZIANTE ANTONIO MARIA (Presidente)
ILLETTERATI LUCA (Membro Effettivo)
GAIANI ALBERTO (Supplente)
MIOLLI GIOVANNA (Supplente)
4 FILOSOFIA TEORETICA 2014/2015 01/10/2015 30/11/2016 NUNZIANTE ANTONIO MARIA (Presidente)
ILLETTERATI LUCA (Membro Effettivo)
BORDIGNON MICHELA (Supplente)
GAIANI ALBERTO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: E' fortemente consigliato, sebbene non obbligatorio, aver già sostenuto alcuni degli esami di base contenuti nel piano didattico, avendo cioè già acquisito alcune conoscenze, sia pure generali, di storia della filosofia.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Obiettivo del corso è quello di lavorare sulla formazione di una adeguata metodologia di ricerca filosofica.
Insegnare come si effettua una ricerca bibliografica; fornire esempi di analisi testuale; imparare a costruire argomenti filosofici; sviluppare una sensibilità al contesto storico; mantenere una finestra aperta sul mondo dei dibattiti contemporanei: questi sono gli obiettivi formativi specifici che il corso si propone di conseguire.
Modalita' di esame: L'esame consisterà in un colloquio orale in cui si verificherà la preparazione dello studente secondo i critieri di valutazione indicati al punto successivo.
Criteri di valutazione: Verranno valutate le seguenti capacità dello studente:
I- la capacità di costruire argomenti filosofici;
II- la capacità di analizzare filologicamente i testi;
III- la capacità di contestualizzare storicamente i testi.
Contenuti: Il corso sarà dedicato alla lettura e al commento della Critica della ragion pura di Kant. Nelle lezioni si cercherà quindi di ripercorrere le interne partizioni del testo, cercando di rendere conto sia delle ragioni di ordine concettuale che giustificano l’architettura sistematica pensata da Kant, sia degli influssi storici “protomoderni” sedimentati nel testo. Parallelamente a questo lavoro di contestualizzazione storica, si cercherà di fare emergere l’originalità teoretica di questo classico del pensiero, tramite un costante riferimento alla struttura logico-argomentativa delle sue tesi e un costante confronto con i dibattiti filosofici contemporanei.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso mira a un duplice obiettivo: familiarizzare con l'intero testo kantiano (dall'inizio alla fine); e proporre un'analisi teoretica di alcuni punti specifici.
Da questo punto di vista, si alterneranno delle lezioni a maggior carattere sintetico o introduttivo, con altre invece maggiormente improntate all'analisi di alcuni specifici moduli concettuali.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Il programma d'esame prevede come obbligatoria la lettura integrale della Critica della ragion pura di Kant (a lezione verrà usata la traduzione di Giorgio Colli edita da Adelphi - ma può andare bene una qualsiasi edizione, purché integrale, del testo).
E' da ritenersi poi obbligatoria la lettura delle due monografie indicate tra i testi di riferimenti, più la dispensa che sarà messa a disposizione dal docente all'inizio del corso presso la piattaforma moodle.
Testi di riferimento:
  • Kant, Critica della ragion pura. Milano: Adelphi, 2004. Introduzione traduzione e note di Giorgio Colli Cerca nel catalogo
  • Otfried Hoffe, Immanuel Kant. Bologna: Il Mulino, 2010. pp. 7-176 Cerca nel catalogo
  • Alberto Vanzo, Kant e la formazione dei concetti. Trento: Verifiche, 2012. Cerca nel catalogo
  • Antonio Nunziante, Dispensa delle lezioni - Kant, Critica della ragion pura. --: --, --. Disponibile su Moodle a inizio corso