Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
STORIA
Insegnamento
LINGUAGGI PER LA STORIA
SUP3051484, A.A. 2016/17

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2014/15

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
STORIA (Ord. 2012)
LE0600, ordinamento 2012/13, A.A. 2016/17
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese LANGUAGES FOR THE HISTORY
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze Storiche Geografiche e dell'Antichità (DISSGeA)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile FRANCO BENUCCI L-LIN/01

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative L-LIN/01 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso III Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 63 162.0

Calendario
Inizio attività didattiche 27/02/2017
Fine attività didattiche 09/06/2017

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
3 Commissione 2016/17 01/12/2016 30/11/2018 BENUCCI FRANCO (Presidente)
BERIZZI MARIACHIARA (Membro Effettivo)
BERTOCCI DAVIDE (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Avere familiarità con un complesso di conoscenze linguistiche, letterarie, storiche e geografiche di base e con un insieme di abilità cognitive e interpretative riguardanti in particolare la comprensione di testi, la comprensione lessicale, l'osservazione e l'interpretazione di immagini.
Avere familiarità con almeno una lingua straniera e/o una lingua locale o regionale e/o una lingua del passato.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso si propone di fornire agli studenti le nozioni e gli strumenti di base per lo studio scientifico del linguaggio, intendendo con questo sia l’analisi dei meccanismi generali propri della facoltà umana di comunicare attraverso le lingue, sia il riconoscimento di somiglianze e differenze tra lingue diverse e la descrizione di proprietà di singole lingue antiche e moderne. L’obiettivo sarà quindi quello di acquisire consapevolezza che esistono principi astratti in base ai quali ciascuna lingua organizza la propria grammatica, e tecniche specifiche per individuarli, in particolare il confronto tra lingue diverse, e l’osservazione dei cambiamenti storici delle singole lingue. Verranno anche forniti gli strumenti per la conoscenza e l'analisi dei sottosistemi della comunicazione linguistica più direttamente legati agli studi storici e per il confronto con alcuni codici di comunicazione non-linguistica ampiamente presenti nel concreto delle situazioni e della documentazione storica.
Modalita' di esame: In caso di forte affluenza esame scritto con domande aperte, esercizi e domande a scelta multipla; esame orale in caso di debole affluenza o in casi particolari.
Criteri di valutazione: Conoscenza dei principi caratteristici del linguaggio; padronanza del lessico tecnico; conoscenza teorica e pratica dei principali fenomeni fonologici, morfologici e sintattici; consapevolezza della variazione linguistica, soprattutto sull'asse del tempo e dello spazio; capacità di orizzontarsi in problematiche empiriche e teoriche di media complessità; capacità di operare il confronto interlinguistico; conoscenza dei settori dell'espressione linguistica più direttamente legati alle concrete esperienze storiche delle comunità umane; capacità di distinguere la comunicazione linguistica da quella non-linguistica e di riconoscere le loro interazioni in contesti e situazioni storiche date.
Contenuti: l corso consisterà di una panoramica delle caratteristiche fondamentali del linguaggio, considerato da due prospettive complementari: da una parte l’organizzazione grammaticale in senso stretto, intesa come insieme di proprietà astratte su vari livelli (fonetica e fonologia, morfologia e sintassi); dall’altra l'importanza della cultura, delle caratteristiche e della storia delle comunità per una corretta analisi delle lingue parlate, della loro variazione nello spazio e nel tempo, dei modi in cui esse significano ed esprimono la realtà fisica e istituzionale in cui le comunità vivono. Una sezione del corso approfondirà quindi in particolare alcuni ambiti della linguistica più direttamente legati agli studi storici, quali la toponomastica, il lessico istituzionale, il linguaggio epigrafico, ecc. stabilendo altresì un confronto con alcuni sistemi di comunicazione non-linguistica di uso assai frequente nella documentazione storica e artistica.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali; esercitazioni seminariali; stimolo delle competenze di parlanti nativi degli studenti
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Altre letture integrative saranno fornite durante le lezioni
Testi di riferimento:
  • Graffi, Giorgio e Scalise, Sergio, Le lingue e il linguaggio (2^ edizione). Bologna: il Mulino, 2003. va bene anche la 3^ edizione, 2013, omettendo i capitoli finali (di Caterina Donati, Stefano Cappa, Andrea Moro) Cerca nel catalogo
  • Rohlfs, Gerhard, Studi e ricerche su lingua e dialetti d'Italia. Firenze: Sansoni, 1972. pp. 32-89 (3 capitoli sulla toponomastica) Cerca nel catalogo
  • Vigolo, Maria Teresa, "Nomi di luogo.Toponomastica e microtoponomastica in Veneto". --: --, --. in Marcato G (cur), Questioni linguistiche.Lingue e dialetti nel Veneto,1. Padova: Unipress, 2003. pp. 149-167 Cerca nel catalogo
  • Vigolo, Maria Teresa, "I nomi di luogo tra continuità e innovazione". --: --, --. in Marcato, G. (cur.), Dialetto, memoria e fantasia (Atti del convegno di Sappada 2006). Padova: Unipress, 2007. pp. 31-35 Cerca nel catalogo
  • Prosdocimi, Aldo Luigi, "Il lessico istituzionale italico. Tra linguistica e storia". --: --, --. in La cultura italica (Atti del convegno SIG 1977). Pisa: Giardini, 1978. pp. 29-74 Cerca nel catalogo
  • Benucci, Franco, "Storia,comunicazione politica e immagine artistica: una rilettura del telero di Piietro Damini nel Municipio di Padova". Terra d'Este 39. --: --, 2010.: --, --. Cerca nel catalogo