Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Ingegneria
INGEGNERIA EDILE-ARCHITETTURA
Insegnamento
ARCHITETTURA TECNICA 2 E LABORATORIO
INN1031278, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2015/16

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Laurea magistrale ciclo unico 5 anni in
INGEGNERIA EDILE-ARCHITETTURA
IN0533, ordinamento 2010/11, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 12.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese TECHNICAL ARCHITECTURE 2 AND LABORATORY
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Ingegneria Civile, Edile e Ambientale (ICEA)
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di INGEGNERIA EDILE-ARCHITETTURA

Docenti
Responsabile UMBERTO TURRINI ICAR/10

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative ICAR/10 6.0
CARATTERIZZANTE Discipline tecnologiche per l'architettura e la produzione edilizia ICAR/10 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso IV Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 12.0 155 145.0

Calendario
Inizio attività didattiche 25/02/2019
Fine attività didattiche 14/06/2019

Syllabus
Prerequisiti: Per seguire con profitto il corso, è opportuno aver già seguito i corsi obbligatori fino al terzo anno e preferibilmente averne sostenuto gli esami. In particolare, pur non essendo prescritta alcuna propedeuticità, si ritengono indispensabili le conoscenze e le abilità acquisite nei seguenti corsi: Architettura tecnica I, Scienza e Tecnica delle costruzioni.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il controllo strutturale e formale dell'organismo edilizio attraverso la redazione di un progetto edilizio.
I contenuti fondativi propri delle principali tecniche costruttive e le problematiche relative all'insieme dei vari aspetti tecnologici presenti nel processo edilizio, anche a carattere più propriamente innovativo.
Il corso è mirato a fornire agli studenti gli strumenti indispensabili per affrontare la progettazione architettonica anche in ambito architettonico ambientale. In tale ottica il corso analizzerà le componenti della bioarchitettura, nonché le tecniche tradizionali evidenziando come vi siano delle mutue relazioni.
Nelle ore di esercitazione e di laboratorio gli studenti hanno la possibilità di sperimentare, con l'aiuto e con il supporto teorico fornito dai docenti, la pratica progettuale.
Tale percorso didattico - disciplinare vuole costituire una compiuta esperienza di metodo, orientata alla conoscenza e alla comprensione dei caratteri tipologici e tecnologici dell'organismo edilizio, in rapporto al contesto fisico, ambientale e produttivo. Le capacità che verranno sviluppate sono : autonomia di giudizio, abilita' comunicative e capacita' di apprendimento.
Modalita' di esame: L'esame consiste in una prova scritta. Scopo della prova è verificare se lo studente ha o meno acquisito la capacità di gestire il dettaglio architettonico esecutivo integrato in regime di progettazione multidisciplinare.
Criteri di valutazione: La valutazione finale terrà conto dei seguenti parametri:
a) correttezza formale degli elaborati;
b) qualità del progetto finale e verifica dell'integrazione multidisciplinare (architettura, struttura, impiantistica)
c) capacità di affrontare problemi non noti a priori con metodi risolutivi acquisiti durante il corso;
e) conoscenza delle tecniche e dei materiali costruttivi spiegati nel corso
Contenuti: L'insegnamento mira: ad acquisire le nozioni che consentono di produrre un progetto in cui l'aspetto formale e quello strutturale contribuiscono alla realizzazione di una costruzione con un'immagine significativa; ad acquisire un adeguato controllo del dettaglio costruttivo per ottenere la necessaria qualità costruttiva, con particolare riferimento alla innovazione ed alla evoluzione tecnologica; ad ottenere un'impostazione metodologica adeguata attraverso parametri tipologici, tecnologici e strutturali, in modo da consentire una progettazione definitiva ed esecutiva adeguata alle Leggi in vigore, in particolare con riferimento alle fasi di lavoro del cantiere.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: L'attività del corso è scandita in settimane. Una o più settimane sono caratterizzata da un proprio tema specifico per contenuti e per modalità di svolgimento delle attività.
Ogni tema sarà sviluppato attraverso lezioni frontali, esercitazioni specifiche e approfondimenti progettuali svolti in forma di laboratorio e controllati in ogni fase di sviluppo.
Gli studenti saranno divisi in gruppi, il tema è unico.
Il lavoro è svolto esclusivamente in aula con un ritmo strettamente cadenzato e senza comportare lavoro aggiuntivo fuori dall'ambito dei laboratori. Sono previste verifiche ad ogni laboratorio da attuarsi attraverso la discussione singola e collegiale degli elaborati grafici prodotti.
L'articolazione in piccoli gruppi potenzierà abilità quali il team working e il problem solving.
Gli studenti saranno sollecitati a partecipare attivamente al lavoro, a confrontare il proprio lavoro con quello degli altri del gruppo, a formulare opinioni e a esprimenre giudizi motivati sul lavoro dei colleghi, in modo da potenziare il pensiero critico, la capacità di espressione e la consapevolezza responsabile.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: I materiali didattici di supporto all’attività del corso sono costituiti da:
- elaborati grafici e documentari (contenenti testi, disegni, immagini, riferimenti bibliografici) relative all'edificio oggetto di studio ed esercitazione
- spiegazioni alla lavagna elettronica delle esercitazioni
- schemi grafici di supporto per lo svolgimento delle esercitazioni
- norme per la redazione degli elaborati grafici sia manuali, sia digitali.
I materiali sono messi a disposizione degli studenti esclusivamente in formato digitale in tempo utile per l’inizio ed il corretto svolgimento delle singole esercitazioni.
Testi di riferimento:
  • Slide distribuite dal titolare del corso, non sono necessari testi aggiuntivi, gli appunti contengono già tutte le informazioni necessarie (trattasi di circa 1700 slide). padova: n.d., --.