Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA
Insegnamento
METODOLOGIE E DIDATTICHE E TECNOLOGIE PER LA DIDATTICA (Sede di Padova)
SFO2043316, A.A. 2016/17

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2015/16

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Laurea magistrale ciclo unico 5 anni in
SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA
IA1870, ordinamento 2011/12, A.A. 2016/17
Sf1201
porta questa
pagina con te
Curriculum Percorso Comune
Crediti formativi 11.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese METHODOLOGIES, DIDACTICS AND TECHNOLOGIES FOR TEACHING
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata (FISPPA)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/scienzeumane/course/view.php?idnumber=2016-IA1870-000ZZ-2015-SFO2043316-SF1201
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA

Docenti
Responsabile MARINA DE ROSSI M-PED/03
Altri docenti PIETRO TONEGATO

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE Didattica e pedagogia speciale M-PED/03 11.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LABORATORIO 3.0 48 27.0
LEZIONE 8.0 60 140.0

Calendario
Inizio attività didattiche 26/09/2016
Fine attività didattiche 20/01/2017
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2017

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
7 2019/20 01/10/2019 30/11/2020 DE ROSSI MARINA (Presidente)
RESTIGLIAN EMILIA (Membro Effettivo)
SASSO MARISA (Membro Effettivo)
TABONE SARA (Membro Effettivo)
TONEGATO PIETRO (Membro Effettivo)
6 2018/19 01/10/2018 30/11/2019 DE ROSSI MARINA (Presidente)
CALOGERO MARIACRISTINA (Membro Effettivo)
MESSINA LAURA (Membro Effettivo)
RESTIGLIAN EMILIA (Membro Effettivo)
SASSO MARISA (Membro Effettivo)
TABONE SARA (Membro Effettivo)
TONEGATO PIETRO (Membro Effettivo)
5 2017/18 01/10/2017 30/11/2018 DE ROSSI MARINA (Presidente)
CALOGERO MARIACRISTINA (Membro Effettivo)
MESSINA LAURA (Membro Effettivo)
RESTIGLIAN EMILIA (Membro Effettivo)
SASSO MARISA (Membro Effettivo)
TABONE SARA (Membro Effettivo)
TONEGATO PIETRO (Membro Effettivo)
4 2016/17 01/10/2016 30/11/2017 DE ROSSI MARINA (Presidente)
CALOGERO MARIACRISTINA (Membro Effettivo)
MESSINA LAURA (Membro Effettivo)
RESTIGLIAN EMILIA (Membro Effettivo)
SASSO MARISA (Membro Effettivo)
TABONE SARA (Membro Effettivo)
TONEGATO PIETRO (Membro Effettivo)
3 2015/16 01/10/2015 30/11/2016 DE ROSSI MARINA (Presidente)
CALOGERO MARIACRISTINA (Membro Effettivo)
MESSINA LAURA (Membro Effettivo)
RESTIGLIAN EMILIA (Membro Effettivo)
SASSO MARISA (Membro Effettivo)
TABONE SARA (Membro Effettivo)
TONEGATO PIETRO (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: PARTE I - METODOLOGIE DIDATTICHE (Prof.ssa Marina De Rossi)
È necessario che lo studente abbia acquisito: elementi di base di didattica generale.

PARTE II – TECNOLOGIE PER LA DIDATTICA (Prof. Pietro Tonegato)
È utile che lo studente abbia svolto il corso “Competenze informatiche di base”.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Gli studenti acquisiranno: conoscenze teoriche di base utili per costruire una intelaiatura concettuale che consenta loro, in prospettiva long life, di integrare saperi metodologico-didattici e saperi tecnologici, mettendoli in relazione con i saperi racchiusi nei campi di esperienza e nei domini disciplinari, previsti nel loro intero percorso formativo, e collegandoli alle politiche educative internazionali e nazionali riguardanti la formazione e le tecnologie e alla ricerca educativa in materia; procedure per tradurre operativamente i saperi integrati e per valutare l’integrazione delle tecnologie e le tecnologie stesse; abilità per la costruzione integrata di piani d'intervento didattico.
Conoscenze e abilità specifiche sono dettagliate nelle voci della I Parte e della II Parte.

PARTE I - METODOLOGIE DIDATTICHE (Prof.ssa Marina De Rossi)
La Parte I - Metodologie didattiche - è costituita dall'insegnamento, con attività seminariale (4+1 CFU), e dal laboratorio (1 CFU).
Gli studenti dovranno conoscere:
- le politiche educative europee e nazionali e i piani ministeriali in materia di formazione e tecnologie; gli orientamenti attuali volti a ridefinire la competenza digitale;
- le teorizzazioni sui saperi disciplinari, in chiave formativa e didattica;
- le teorizzazioni sui saperi pedagogico-metodologico-didattici e le specificità delle metodologie didattiche nella scuola primaria e dell'infanzia;
- le concettualizzazioni sulle tecnologie.
Conoscenze e abilità saranno opportunamente graduate per la scuola dell’infanzia e la scuola primaria.
Abilità. Attraverso le attività seminariali e il laboratorio gli studenti dovranno acquisire le seguenti abilità:
- costruzione di piani d'intervento didattico (unità di lavoro): dai traguardi di competenza agli obiettivi d'apprendimento; scelta di modelli, metodi, format, tecniche e strategie.

PARTE II – TECNOLOGIE PER LA DIDATTICA (Prof. Pietro Tonegato)
La Parte II – Tecnologie per la didattica - è costituita dall'insegnamento (4CFU) e dal laboratorio (1 CFU).
Gli studenti dovranno conoscere:
- le linee di ricerca sull’integrazione delle tecnologie nella formazione degli insegnanti;
- i modelli teorici sull’integrazione dei saperi di base;
- le teorie e le procedure per operazionalizzare l’integrazione delle tecnologie nella scuola primaria e dell'infanzia;
- le teorie e le procedure valutative inerenti all’integrazione delle tecnologie.
Conoscenze e abilità saranno opportunamente graduate per la scuola dell’infanzia e la scuola primaria.
Abilità. Attraverso le attività di laboratorio si prevede che gli studenti debbano acquisire le seguenti abilità:
- costruzione di piani d'intervento didattico (unità di lavoro), integrando nella progettazione di base elaborata nel laboratorio di Metodologie didattiche: tecnologie, tipi di attività, forme di conoscenza, modalità di rappresentazione della conoscenza .
Modalita' di esame: Prova scritta finale sui testi in Bibliografia comprensiva degli argomenti affrontati nella I Parte e nella II Parte.
La prova scritta finale consiste in domande di tipo definitorio o riflessivo a risposta chiusa o aperta.
Prove di laboratorio, collegate alla I Parte e alla II Parte, consistenti nella progettazione di unità di apprendimento, secondo le teorie apprese durante le due parti dell’insegnamento.
Criteri di valutazione: La valutazione complessiva è calcolata con media ponderata (8 CFU per l’insegnamento; 1 CFU per il Laboratorio I Parte, 1 CFU per il Laboratorio II Parte; il seminario laboratoriale di 1 CFU collegato alla I Parte non sarà oggetto di valutazione).
Criteri di valutazione dalla prova scritta (70%):
- attinenza delle risposte alle domande;
- esaustività delle risposte;
- proprietà terminologica.
Criteri di valutazione del prodotto di laboratorio della I Parte (15%):
-coerenza tra gli elementi di progettazione;
-correttezza terminologica;
-completezza dell'elaborazione progettuale.
Criteri di valutazione del prodotto di laboratorio della II Parte (15%):
-coerenza tra gli elementi di progettazione;
-correttezza terminologica;
-completezza dell'elaborazione progettuale.
Contenuti: PARTE I - METODOLOGIE DIDATTICHE (Prof.ssa Marina De Rossi)
L’insegnamento è organizzato in sei moduli didattici, i cui temi saranno oggetto di approfondimento teorico e di sviluppi applicativi attraverso percorsi raccordati tra insegnamento e attività laboratoriali.
MODULO 1. Politiche educative europee e nazionali: formazione e tecnologie; orientamenti attuali sulla competenza digitale.
MODULO 2. Teorie sui saperi disciplinari: conoscenza psico-pedagogica delle discipline; trasposizione didattica.
MODULO 3. Teorie sui saperi pedagogico-metodologico-didattici: conoscenza pedagogica; conoscenza metodologico-didattica; concetti di metodo, metodologia, modello, format, tecniche e strategie didattiche; orientamenti metodologici e modelli; comunicazione didattica e innovazione tecnologica.
MODULO 4. Concettualizzazioni sulle tecnologie: scenario tecnologico; tipi di tecnologie; tratti didattici delle tecnologie e degli applicativi Web 2.0; funzioni d’uso educative delle tecnologie; tecnologie e domini disciplinari; ambienti di apprendimento; documentazione narrativa digitale.
MODULO 5: Seminario laboratoriale coordinato dalla docente sull'uso strategico di metodologie, tecniche e strumenti per la realizzazione di progetti didattico-educativi ed unità d'apprendimento.
MODULO 6: Attività laboratoriali in gruppo con max 30 studenti, coordinate dalla docente e condotte da tutor esperti per la costruzione e simulazione di percorsi didattici ed educativi utilizzando metodologie e strumenti specifici.

PARTE II – TECNOLOGIE PER LA DIDATTICA (Prof. Pietro Tonegato)
MODULO 1. Linee di ricerca sull’integrazione delle tecnologie nella formazione degli insegnanti: tendenze di ricerca; modelli per integrare le tecnologie nella formazione iniziale; modelli sull’accettazione delle tecnologie; ricerca sulle variabili interne (padronanza, atteggiamenti credenze, autoefficacia, intenzioni e motivazione, emozioni e sentimenti).
MODULO 2. Modelli teorici sull’integrazione dei saperi di base: TPACK; TPCK e ICT; TPCK e Web; affordance e ICT; TPACK e discipline,; TPACK, apprendimento e contesto culturale; ICT e trasposizione didattica;
MODULO 3. Procedure per operazionalizzare l’integrazione: processo di adozione delle tecnologie; tipi di attività e forme di conoscenza; modalità di rappresentazione della conoscenza; ruolo delle affordance nella multimodalità di rappresentazione della conoscenza e incidenza del contesto e delle specificità degli studenti;
MODULO 4. Procedure per valutare l’integrazione: strumenti per valutare la competenza di insegnamento con le tecnologie; tecnologie per la valutazione; coordinate per la valutazione; valutazione delle risorse didattiche digitali.
MODULO 5: Attività laboratoriali, coordinate dalla docente e condotte da tutor esperti, finalizzate alla integrazione delle tecnologie nella progettazione educativa e didattica.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Parte I - METODOLOGIE DIDATTICHE (Prof.ssa Marina De Rossi)
Moduli 1-2-3-4
La Parte I prevede l’integrazione fra lezioni teoriche, seminari di approfondimento ed esperienze di laboratorio. Le lezioni (30 ore) saranno condotte con modalità dialogiche e interattive, esercitazioni e lavori di gruppo in piattaforma MOODLE. Il seminario laboratoriale interno (Modulo 5, 1 CFU), obbligatorio per frequentanti e non frequentanti è condotto dalla docente ed è finalizzato all’approfondimento sull’uso strategico di metodi,format e tecniche.
Il laboratorio esterno alle lezioni (Modulo 6, 1 CFU), obbligatorio per frequentanti e non frequentanti, sarà svolto attivando strategie d'apprendimento a carattere costruttivo, metacognitivo e collaborativo volte a favorire la partecipazione attiva da parte dello studente.
I laboratori proporranno attività di simulazione e costruzione di percorsi didattici ed educativi utilizzando specifici modelli, metodi, format, tecniche e strategie.

PARTE II – TECNOLOGIE PER LA DIDATTICA (Prof. Pietro Tonegato)
La Parte II prevede l’integrazione fra lezioni teoriche e attività di laboratorio. Le lezioni (30 ore, 4 CFU) si svolgeranno con modalità partecipative e ad esse saranno accostate esercitazioni e lavori di gruppo in piattaforma MOODLE.
Il laboratorio (1 CFU) è dedicato a integrare operativamente le tecnologie nella progettazione didattica ed è obbligatorio per frequentanti e non frequentanti.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Per frequentanti e non frequentanti potranno essere messi a disposizione altri materiali di studio attraverso la piattaforma MOODLE
Testi di riferimento:
  • PARTE I (prof.ssa De Rossi) - Messina, L., & De Rossi, M., Tecnologie, formazione e didattica. Roma: Carocci, 2015. Cap. 1 par. 1.2; cap. 2 par. 2.2; cap. 3; cap. 4; cap. 5 Cerca nel catalogo
  • PARTE II (prof. Tonegato)- Messina, L., & De Rossi, M., Tecnologie, formazione e didattica. Roma: Carocci, 2015. Cap. 6; cap. 7; cap. 8; cap. 9 Cerca nel catalogo
  • Selleri, P., La comunicazione in classe. Roma: Carocci, 2004. Cerca nel catalogo