Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA
Insegnamento
SOCIOLOGIA DELL'EDUCAZIONE (Sede di Verona)
SUP3050683, A.A. 2017/18

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2015/16

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Laurea magistrale ciclo unico 5 anni in
SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA (Ord. 2011)
IA1870, ordinamento 2011/12, A.A. 2017/18
Sf1202
porta questa
pagina con te
Curriculum Percorso Comune
Crediti formativi 8.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese SOCIOLOGY OF EDUCATION
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata (FISPPA)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA (Ord. 2011)

Docenti
Responsabile lorenzo migliorati

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE Discipline sociologiche e antropologiche SPS/08 8.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso III Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 8.0 60 140.0

Calendario
Inizio attività didattiche 26/02/2018
Fine attività didattiche 01/06/2018
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2017

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
6 2018/19 01/10/2018 30/11/2019 CARBONE SILVIA (Presidente)
FERRARO GILBERTO (Membro Effettivo)
5 2017/18 01/10/2017 30/11/2018 CARBONE SILVIA (Presidente)
FERRARO GILBERTO (Membro Effettivo)
4 2016/17 01/10/2016 30/11/2017 CARBONE SILVIA (Presidente)
FERRARO GILBERTO (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Agli studenti verranno richiesti i seguenti prerequisiti utili alla piena fruizione dei contenuti del corso:
- Disponibilità a spostare il punto di osservazione di analisi critica della realtà da un presunto piano ideale ad uno di realtà concreta (le cose sono quello che sono, prima e più di come dovrebbero essere).
- Conoscenza del funzionamento e della struttura, almeno empirica, dei sistemi istituzionalizzati di socializzazione primaria (ex. i nidi di infanzia) e dei sistemi di istruzione di base (scuola primaria).
Conoscenze e abilita' da acquisire: Conoscenza e capacità di comprensione

- Conoscere i fondamenti del ragionamento e del metodo sociologico, con specifico riferimento ai contenuti della sociologia dell’educazione e dell’istruzione.
- Conoscere le principali funzioni dei sistemi di istruzione nelle società contemporanee (trasmissione culturale, socializzazione, selezione sociale).
- Conoscere, sul piano diacronico e su quello analitico, le principali trasformazioni occorse nei sistemi di istruzione delle società complesse alla luce dei processi di globalizzazione economica e culturale della seconda metà del Novecento.
- Conoscere i principali modelli di organizzazione, funzionamento e struttura dei sistemi di istruzione di base, in chiave comparativa, nelle società industrializzate contemporanee


Conoscenza e capacità di comprensione applicata

Al termine del corso gli studenti avranno acquisito la capacità di:
- Interpretare il senso e i significati delle forme organizzative dei sistemi di socializzazione per la prima infanzia.
- Sollecitare e favorire la riorganizzazione del contesto di socializzazione, per renderlo concretamente funzionale agli obiettivi educativi e didattici.
- Interpretare le indicazioni legislative inerenti i sistemi istituzionalizzati di socializzazione primaria e adattarle ai casi specifici.
- Elaborare progetti di socializzazione primaria da applicare in contesti specifici che tengano conto della multidimensionalità delle funzioni sociali dei sistemi.


Autonomia di giudizio

Al termine del corso gli studenti saranno in grado di:
- valutare l’impatto delle politiche dispiegate dai decisori politici in materia di socializzazione primaria e di servizi di istruzione per la prima infanzia.
- osservare analiticamente e criticamente i contesti istituzionalizzati di socializzazione primaria “per come sono”, più che “per come dovrebbero essere”.
- Autovalutare la propria competenza nell’osservazione e descrizione dei mondi sociali legati alla socializzazione primaria.

Abilità comunicative

Al termine del corso gli studenti dovranno:
- Conoscere e utilizzare il lessico specialistico della disciplina sociologica in riferimento ai sistemi educativi e di istruzione primaria.
- Rintracciare e definire i referenti nella realtà concreta dei concetti analizzati e saperli nominare adeguatamente.
- Saper gestire alcuni aspetti di contenuto dell’analisi sociale dei sistemi di istruzione per l’infanzia e di base da utilizzare specificamente nei team educativi.


Capacità di apprendere

Al termine del corso gli studenti dovranno:
- Saper analizzare i sistemi istituzionalizzati di socializzazione primaria osservandone somiglianze e differenze;
- Sperimentare capacità di analisi autonoma dei sistemi istituzionalizzati di socializzazione primaria;
- Saper interpretare le trasformazioni dei sistemi scolastici di base alla luce delle trasformazioni sociali contingenti e delle linee di macrosviluppo socioeconomico contemporaneo.
Modalita' di esame: Vengono proposte due modalità alternative di valutazione tra cui lo studente può scegliere.
1. Modalità “tradizionale”:
- Produzione di un testo scritto su domande aperte a partire dai testi consigliati;
- Esame orale su parti specifiche del programma a partire dai testi consigliati.

2. Modalità “a step”:
- Un primo step consiste nella produzione di un testo scritto a partire dalla riflessione e dalla rielaborazione personale sui contenuti affrontati nell’ambito del corso (in itinere);
- Un secondo step consiste nella produzione di un elaborato scritto e una produzione multimediale da presentare pubblicamente in classe in occasioni dedicate su temi di approfondimento relativi alla sociologia dell’educazione e che non formano direttamente i contenuti curricolari del corso;
- Un terzo step consiste in un esame orale su parti specifiche del programma

In entrambi i casi, la valutazione finale deriva dalla media dei risultati conseguiti in ciascuna prova.
Criteri di valutazione: La valutazione consiste nella verifica che lo studente abbia acquisito:
1. I contenuti del corso (con specifico riferimento ai testi consigliati);
2. La capacità di “attraversare” criticamente e originalmente i contenuti proposti producendone una sintesi tra conoscenza e rielaborazione personale;
3. La capacità di produzione scritta adeguatamente argomentata;
4. La capacità di espressione orale logicamente consequenziale e adeguata al livello di profondità dell’analisi richiesta.
5. La capacità di sintesi del pensiero espresso si in forma scritta, sia in forma orale.
Contenuti: I contenuti del corso riguarderanno:
- Un primo allineamento allo studio sociologico della realtà per individuarne le peculiarità rispetto ad altri approcci nell’ambito delle scienze dell’educazione;
- Lo studio dell’evoluzione del “fenomeno sociale” lungo la linea del tempo che corre dalla pre-modernità, alla modernità, alla modernità avanzata, con specifico riferimento alla nascita e all’evoluzione dei sistemi di istruzione.
- Lo studio delle principali linee teoriche relative al tema della socializzazione, con particolare riferimento alla socializzazione primaria;
- Lo studio del funzionamento delle principali agenzie di socializzazione primaria (famiglia e scuola).
- Lo studio e l’analisi delle principali funzioni sociali dei sistemi istituzionalizzati di socializzazione primaria nelle società moderne e contemporanee;
- Lo studio e l’analisi delle principali trasformazioni dei sistemi di istruzione di base nel contesto storico e socioeconomico delle società globalizzate.
- Ulteriori approfondimenti monografici su specifici temi legati ai sistemi di istruzione (ad ex. i sistemi di valutazione in ambito scolastico come prodotti sociali)
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: -Lezioni frontali organizzate nella maniera più interattiva possibile.
- Seminari monografici di approfondimento.
- Laboratori condotti dal docente di sperimentazione di lavoro di gruppo su temi inerenti i contenuti del corso.
- Analisi di materiali culturali di varia natura (testi, video, foto, cronaca, ecc.).
- Sperimentazione (per una lezione e in diretto riferimento ai due punti testé citati) della metodologia della flipped classroom.
Utilizzo della metodologia EAS.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio:
Testi di riferimento:
  • Brint S., Scuola e società. --: Il Mulino, 1999. Cerca nel catalogo
  • Cobalti A., Globalizzazione e istruzione. --: Il Mulino, 2006. Cerca nel catalogo
  • Secondulfo D., Sociologia del consumo e della cultura materiale. --: Franco Angeli, 2012. Cerca nel catalogo
  • Paltrinieri R., Felicità responsabile. Il consumo oltre la società dei consumi. --: Franco Angeli, 2012.