Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA
Insegnamento
MATEMATICA PER LA FORMAZIONE DI BASE 2 (Sede di Verona)
SUP3050724, A.A. 2017/18

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2015/16

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Laurea magistrale ciclo unico 5 anni in
SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA (Ord. 2011)
IA1870, ordinamento 2011/12, A.A. 2017/18
Sf1202
porta questa
pagina con te
Curriculum Percorso Comune
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese BASIC MATHEMATICS EDUCATION 2
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata (FISPPA)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA (Ord. 2011)

Docenti
Responsabile ENRICO GREGORIO

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline matematiche MAT/02 2.0
CARATTERIZZANTE Discipline matematiche MAT/03 2.0
CARATTERIZZANTE Discipline matematiche MAT/04 3.0
CARATTERIZZANTE Discipline matematiche MAT/06 2.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso III Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LABORATORIO 1.0 16 9.0
LEZIONE 8.0 60 140.0

Calendario
Inizio attività didattiche 02/10/2017
Fine attività didattiche 19/01/2018
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2017

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
7 2019/20 01/10/2019 30/11/2020 CIRAULO FRANCESCO (Presidente)
BONOTTO CINZIA (Membro Effettivo)
TANTURRI MARIA LETIZIA (Membro Effettivo)
6 2018/19 01/10/2018 30/11/2019 CIRAULO FRANCESCO (Presidente)
BONOTTO CINZIA (Membro Effettivo)
TANTURRI MARIA LETIZIA (Membro Effettivo)
5 2017/18 01/10/2017 30/11/2018 CIRAULO FRANCESCO (Presidente)
BONOTTO CINZIA (Membro Effettivo)
TANTURRI MARIA LETIZIA (Membro Effettivo)
4 2016/17 01/10/2016 30/11/2017 CIRAULO FRANCESCO (Presidente)
BONOTTO CINZIA (Membro Effettivo)
OSTI SUSI (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Conoscenza della matematica della scuola superiore
Conoscenze e abilita' da acquisire: Conoscenza e capacità di comprensione
Scuola dell'infanzia
Al termine del corso lo studente dovrà:
– conoscere i principi alla base della concezione assiomatica della geometria
– aver acquisito dimestichezza con le principali figure geometriche (triangolo, quadrilateri, poligoni regolari)
– conoscere il concetto astratto di misura, svincolato dalla scelta di unità di misura come il metro
– conoscere le basi del concetto di area e saperle applicare per dimostrazioni come quella del teorema di Pitagora
– saper maneggiare semplici grafi
– conoscere il concetto di algoritmo e di ricorsione
– avere dimestichezza con le basi del calcolo della probabilità e dei principali strumenti della statistica (media, mediana, moda e varianza)

Scuola primaria
Al termine del corso lo studente dovrà:
– conoscere i principi alla base della concezione assiomatica della geometria
– aver acquisito dimestichezza con le principali figure geometriche (triangolo, quadrilateri, poligoni regolari)
– conoscere il concetto astratto di misura, svincolato dalla scelta di unità di misura come il metro
– conoscere le basi del concetto di area e saperle applicare per dimostrazioni come quella del teorema di Pitagora
– saper maneggiare semplici grafi
– conoscere il concetto di algoritmo e di ricorsione
– avere dimestichezza con le basi del calcolo della probabilità e dei principali strumenti della statistica (media, mediana, moda e varianza)

Conoscenza e capacità di comprensione applicata
Scuola dell'infanzia
Alla fine del corso i futuri insegnanti saranno in grado di proporre ai bambini dei percorsi di apprendimento in matematica basati sulla modellizzazione di comportamenti naturali (misura) o sull’esame euristico di situazioni (calcolo delle probabilità) per iniziare una riflessione sulle connessioni tra contare e misurare.
Scuola primaria
Alla fine del corso i futuri insegnanti saranno in grado di proporre ai bambini dei percorsi di apprendimento in matematica basati sulla modellizzazione di comportamenti naturali (misura) o sull’esame euristico di situazioni (calcolo delle probabilità) per renderli matematicamente più rigorosi; inoltre sapranno guidare i bambini al superamento di preconcezioni.

Autonomia di giudizio
Scuola dell'infanzia
Al termine del corso gli studenti avranno acquisito un atteggiamento critico e analitico che li renda in grado di mettere in discussione convinzioni e idee spontanee
Scuola primaria
Al termine del corso gli studenti avranno acquisito un atteggiamento critico e analitico che li renda in grado di mettere in discussione convinzioni e idee spontanee


Abilità comunicative
Scuola dell'infanzia
Al termine del corso gli studenti dovranno saper utilizzare un linguaggio rigoroso e appropriato alla matematica
Scuola primaria
Al termine del corso gli studenti dovranno saper utilizzare un linguaggio rigoroso e appropriato alla matematica


Capacità di apprendere
Scuola dell'infanzia
Al termine del corso gli studenti dovranno essere in grado di reperire autonomamente il materiale didattico valido e utile per costruire percorsi di apprendimento in matematica
Scuola primaria
Al termine del corso gli studenti dovranno essere in grado di reperire autonomamente il materiale didattico valido e utile per costruire percorsi di apprendimento in matematica
Modalita' di esame: Esame scritto sul programma svolto, comprensivo della descrizione di un progetto didattico su un argomento assegnato
Criteri di valutazione: Correttezza dello svolgimento degli esercizi
Completezza del progetto didattico
Contenuti: Forma e numero.
Geometria euclidea di base.
Lunghezze, aree e misure, il teorema di Pitagora e il teorema di Pick.
Grafi.
Algoritmi e ricorsione.
Elementi di calcolo delle probabilità.
Elementi di statistica.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Dispense del docente
Testi di riferimento: