Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Economia e Scienze politiche
STUDI EUROPEI
Insegnamento
PIANIFICAZIONE TERRITORIALE
SPO2042932, A.A. 2015/16

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2015/16

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
STUDI EUROPEI
SP1866, ordinamento 2013/14, A.A. 2015/16
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum POLITICHE DELL'UNIONE EUROPEA [002PD]
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese SPATIAL PLANNING
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile MICHELANGELO SAVINO ICAR/20

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative ICAR/20 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 45 105.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/03/2016
Fine attività didattiche 11/06/2016
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2018/19 Ord.2013

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti: È richiesta una conoscenza di base sull'ordinamento degli Enti locali, delle Regioni e dello Stato italiano.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso intende garantire l'acquisizione delle conoscenze necessarie per inquadrare e interpretare le principali questioni che riguardano il governo della città e del territorio
Lo studente dovrà acquisire:
a) una conoscenza delle forme di evoluzione e organizzazione dei sistemi urbani nello spazio europeo;
b) una conoscenza degli strumenti di pianificazione urbana e territoriale e delle politiche di sviluppo sostenibile, con particolare riferimento all'Italia;
c) la capacità di effettuare, mediante una ricerca autonoma, un'analisi critica degli strumenti di governo del territorio e delle politiche di governance urbana.
Modalita' di esame: Tutti gli studenti, frequentanti e non, devono sostenere una prova orale ed elaborare una breve relazione (contributo individuale di circa 15 cartelle, più eventuali immagini o grafici), utilizzando i testi di riferimento presenti in bibliografia o esplorando altri testi facilmente disponibili nella biblioteca dipartimentale.
Per gli studenti che frequentano regolarmente il corso, l’esame consiste in una prova orale finale sugli argomenti trattati dal corso, integrato con la lettura di un testo presente in bibliografia, da utilizzare come punto di avvio per la compilazione della relazione che verterà su un argomento liberamente scelto tra i vari trattati a lezione.
Per i non frequentanti, l’esame consiste in una prova orale basata sullo studio dei testi contenuti in bibliografia o parti di essi, da concordare con il docente e da utilizzare per la compilazione della relazione su un tema concordato con il docente.
Criteri di valutazione: Lo studente deve dimostrare di aver raggiunto una sufficiente conoscenza degli argomenti trattati durante il corso e un’adeguata capacità critica nell'analisi degli strumenti di governo del territorio e delle politiche urbane.
Contenuti: Il corso, dopo aver delineato origini e caratteri della pianificazione, del governo delle città e del territorio dopo la prima rivoluzione industriale, si concentrerà sulla descrizione dei caratteri della città europea sino alle politiche urbane e territoriali dell'Unione Europea.
La prima parte del corso analizza lo sviluppo della città europea, dalla fine del II conflitto mondiale alla formazione delle città globali, l'evoluzione della pianificazione in Europa nel corso della seconda metà del Novecento e le vicende urbanistiche italiane nel periodo che va dal II dopoguerra ad oggi.
La seconda parte si concentrerà sull'esplorazione dei caratteri della città contemporanea, delle problematiche emergenti e quindi delle attuali “questioni urbane” che sono alla radice delle più recenti politiche comunitarie e nazionali e che dovrebbero condurre alla formulazione dell’Agenda urbana. Si richiamerà l’attenzione su alcuni aspetti più rilevanti del dibattito politico e disciplinare in corso, come lo sviluppo sostenibile, l’integrazione sociale, la governance, quindi sulla conseguente innovazione delle forme di piano e il progetto urbano finalizzato alla rigenerazione della città.

PRIMA PARTE: Alle origini delle principali questioni di oggi
L'evoluzione della metropoli europea dalla formazione della città industriale all’insorgenza della città contemporanea: forme, dinamiche, strumenti di governo e loro obiettivi.
I caratteri della città contemporanea: morfologie (i sistemi territoriali urbani, le aree metropolitane e il fenomeno della città diffusa); pratiche; bisogni e la "nuova questione urbana".

SECONDA PARTE: Le nuove condizioni
Il governo del territorio nel nuovo contesto sociale, economico e territoriale; le conseguenze della crisi, temi emergenti e nuove pratiche di governo del territorio: governance locale, interazione sociale e partenariato pubblico-privato; la pianificazione strategica; lo sviluppo sostenibile, le città green e smart.

TERZA PARTE: Uno sguardo al territorio
Le trasformazioni incorse nel territorio veneto, dai processi di riorganizzazione produttiva alle nuove forme del sistema insediativo. Il governo del territorio ed il governo delle città in un contesto in profonda evoluzione.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali ed eventuale partecipazione a seminari o convegni su indicazione del docente. Elaborazione della relazione su un argomento trattato durante il corso per stimolare lo studente a sviluppare capacità di ricerca e di riflessione critica.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: I testi presenti in bibliografia fanno riferimento sostanzialmente a tre aree tematiche:
A. caratteri e problemi della città contemporanea;
B. pratiche innovative di pianificazione e governance urbana;
C. rigenerazione e sostenibilità urbana nelle città italiane ed
europee.
Testi di riferimento:
  • Indovina, F., La metropoli europea. Una prospettiva. Milano: FrancoAngeli, 2014. Area tematica A Cerca nel catalogo
  • Vicari Haddock, Serena, Questioni urbane. Caratteri e problemi della città contemporanea. Bologna: il Mulino, 2013. Area tematica A Cerca nel catalogo
  • Secchi B, La città del XX secolo. Bari: Laterza, 2008. Area tematica A Cerca nel catalogo
  • Burroni L., Piselli F., Ramella F., Trigilia C,, Città metropolitane e politiche urbane. Firenze: FUP, 2009. Area tematica B
  • Debernardi L., Rosso E., Governance e sistemi urbani. Roma: Carrocci, 2007. Area tematica B Cerca nel catalogo
  • Cecchini D., Castelli G., Scenari, risorse, metodi e realizzazioni per città sostenibili. Roma: Gangemi, 2012. Area tematica C Cerca nel catalogo
  • Briata P., Bricocoli M., Tedesco C., Città in periferia. Roma: Carocci, 2009. Area tematica C Cerca nel catalogo
  • Musco F., Rigenerazione urbana e sostenibilità. Milano: FrancoAngeli, 2009. Area tematica C Cerca nel catalogo
  • Perulli P., Nord regione globale. Il Veneto. Milano: Bruno Mondadori, 2010. Sul caso veneto Cerca nel catalogo
  • Fregolent L., Indovina F., Savino M., L'esplosione della città. Bologna: Editrice Compositori, 2005. Sul caso veneto Cerca nel catalogo