Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
LINGUE MODERNE PER LA COMUNICAZIONE E LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE
Insegnamento
MORFOLOGIA
LE03122634, A.A. 2015/16

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2015/16

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
LINGUE MODERNE PER LA COMUNICAZIONE E LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE
IF0314, ordinamento 2008/09, A.A. 2015/16
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese MORPHOLOGY
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari (DiSLL)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile DAVIDE BERTOCCI L-LIN/01

Mutuante
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
LE03122634 MORFOLOGIA DAVIDE BERTOCCI LE0610

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline semiotiche, linguistiche e informatiche L-LIN/01 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/03/2016
Fine attività didattiche 11/06/2016
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2016

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
8 1819 01/10/2018 30/11/2019 BERTOCCI DAVIDE (Presidente)
VANELLI LAURA (Membro Effettivo)
POLETTO CECILIA (Supplente)
VIGOLO MARIA TERESA (Supplente)
4 1415 01/10/2014 30/11/2015 BERTOCCI DAVIDE (Presidente)
VANELLI LAURA (Membro Effettivo)
POLETTO CECILIA (Supplente)
VIGOLO MARIA TERESA (Supplente)
3 1516 01/10/2015 30/11/2016 BERTOCCI DAVIDE (Presidente)
VANELLI LAURA (Membro Effettivo)
POLETTO CECILIA (Supplente)
VIGOLO MARIA TERESA (Supplente)
2 1617 01/10/2016 30/11/2017 BERTOCCI DAVIDE (Presidente)
VANELLI LAURA (Membro Effettivo)
POLETTO CECILIA (Supplente)
VIGOLO MARIA TERESA (Supplente)
1 1718 01/10/2017 30/11/2018 BERTOCCI DAVIDE (Presidente)
VANELLI LAURA (Membro Effettivo)
POLETTO CECILIA (Supplente)
VIGOLO MARIA TERESA (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Un esame introduttivo del settore di linguistica; si ricorda che la maggior parte della bibliografia scientifica richiede la conoscenza della lingua inglese
Conoscenze e abilita' da acquisire: Padronanza dei concetti fondamentali della disciplina; conoscenza delle operazioni morfologiche più comuni (sincroniche e diacroniche); inquadramento della morfologia nel dibattito teorico sulle strutture del linguaggio
Modalita' di esame: Esame scritto; possibilità di programma parzialmente personalizzato con approfondimenti concordati con il docente
Criteri di valutazione: Padronanza dei contenuti; capacità critica; capacità di riflessione personale
Contenuti: Prima parte. Nozioni generali e strumenti teorici fondamentali: verranno riepilogate le nozioni di base dell’analisi, e i principali fenomeni morfologici. Inoltre, verranno introdotti e problematizzati i modelli teorici più rilevanti. In particolare si approfondiranno i principi della Morfologia Distribuita.
Seconda parte. Morfologia storica delle lingue indoeuropee: le strutture del verbo indoeuropeo tra eredità e riorganizzazione di sistemi. In questa parte gli strumenti teorici approfonditi nella prima parte verranno applicati alle strutture del verbo nelle lingue indoeuropee antiche.
Verrà fornita una sintetica descrizione comparativa dei processi e degli elementi morfologici coinvolti, sia ereditati sia innovativi: l’obiettivo non sarà ricostruire “la” morfologia verbale indoeuropea, ma utilizzare i dati comparativi per comprendere alcuni processi di mutamento. Ci si concentrerà in particolare su due aspetti: 1) le proprietà morfologiche delle radici ricostruite; 2) il comportamento di alcuni morfi di aspetto tempo e modo.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali; approfondimento e consolidamento personale mediante piattaforma Moodle
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: La bibliografia qui indicata è provvisoria e riguarda principalmente chi deciderà di preparare l’esame da non frequentante: i testi elenacati costituiranno la parte maggioritaria del programma. Sulla piattaforma Moodle del corso 2016 saranno fornite le indicazioni complete sia per frequentanti sia per non frequentanti
Testi di riferimento:
  • Scalise, Sergio, e Bisetto, Antonietta, La struttura delle parole. Bologna: Il Mulino, 2008. (tutto) Cerca nel catalogo
  • Thornton, Anna, Morfologia. Roma: Carocci, 2005. capp. 4,5,6,7 Cerca nel catalogo
  • Fábregas, Antonio, e Scalise, Sergio, Morphology. From Data to Theories. Edinburg: Edinburgh University Press, 2012. capp. 7-8 Cerca nel catalogo