Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
LINGUE MODERNE PER LA COMUNICAZIONE E LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE
Insegnamento
LETTERATURE COMPARATE
LE06104557, A.A. 2015/16

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2015/16

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
LINGUE MODERNE PER LA COMUNICAZIONE E LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE
IF0314, ordinamento 2008/09, A.A. 2015/16
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese COMPARATIVE LITERATURE
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari (DiSLL)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile PATRIZIA ZAMBON L-FIL-LET/11

Mutuante
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
LEN1030518 LETTERATURE COMPARATE (AVANZATO) PATRIZIA ZAMBON LE0611

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative L-FIL-LET/14 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/03/2016
Fine attività didattiche 11/06/2016
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2016

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
9 1920 01/10/2019 30/11/2020 METLICA ALESSANDRO (Presidente)
MARFE' LUIGI (Membro Effettivo)
BRANDALISE ADONE (Supplente)
8 1819 01/10/2018 30/11/2019 METLICA ALESSANDRO (Presidente)
MARFE' LUIGI (Membro Effettivo)
BRANDALISE ADONE (Supplente)
4 1415 01/10/2014 30/11/2015 ZINATO EMANUELE (Presidente)
BRANDALISE ADONE (Membro Effettivo)
METLICA ALESSANDRO (Supplente)
ZAMBON PATRIZIA (Supplente)
3 1516 01/10/2015 30/11/2016 ZAMBON PATRIZIA (Presidente)
BRANDALISE ADONE (Membro Effettivo)
METLICA ALESSANDRO (Supplente)
ZINATO EMANUELE (Supplente)
2 1718 01/10/2017 28/02/2018 METLICA ALESSANDRO (Presidente)
BRANDALISE ADONE (Membro Effettivo)
ZINATO EMANUELE (Supplente)
1 1718 15/03/2018 30/11/2018 METLICA ALESSANDRO (Presidente)
BRANDALISE ADONE (Membro Effettivo)
MARFE' LUIGI (Membro Effettivo)
MOLESINI ANDREA (Membro Effettivo)
ZINATO EMANUELE (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Le competenze in teoria, critica e storia letteraria dell’Otto-Novecento previste nei programmi delle lauree triennali.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Sviluppo delle conoscenze sulla civiltà letteraria d'area italiana nella dialettica delle letterature europee e nella prospettiva della letteratura comparata; maturazione critica delle competenze di lettura testuale dei testi letterari dell’Otto e Novecento.
Modalita' di esame: Orale.
Criteri di valutazione: L’esame verifica le conoscenze di storia letteraria e le competenze acquisite nell'analisi testuale delle opere in programma e nella loro contestualizzazione mediante la prospettiva comparatistica del corso, anche come accesso all'interpretazione storico critica.
Contenuti: Il corso si compone di due parti: una è dedicata al romanzo ottocentesco, l’altra alla narrativa della contemporaneità.
A.
Nell’ambito del grande romanzo europeo del XIX secolo, si propone la lettura comparata di tre grandi romanzi - d’area francese, inglese e italiana – che assumono a narrazione la società europea della stessa parte di Ottocento: la temperie napoleonica, le cupezze della Restaurazione e la socialità aristocratica ormai innervata dell’ascesa della borghesia. Si tratta di: La certosa di Parma di Stendhal (1839); La fiera delle vanità di William M. Thackeray (1848); Le confessioni d’un Italiano di Ippolito Nievo (1858).
B.
La seconda parte propone un percorso di lettura critica nella circolazione di temi e strutture narrative – derivazioni, prestiti, intertestualità, dialettiche, riscritture - lungo le linee della tradizione letteraria.
Da Nievo (e Ariosto) a Calvino; e la ‘letteratura di letterature’ di Italo Calvino (e oltre); con e per i testi: Italo Calvino, I nostri antenati (oppure, separatamente: Il visconte dimezzato, 1952, Il barone rampante, 1957, Il cavaliere inesistente, 1959); Italo Calvino, Se una notte d’inverno un viaggiatore, 1979; Italo Calvino, Lezioni americane, 1988; Alessandro Baricco: Omero, Iliade, 2004.
C.
Si richiede quale manuale: Piero Boitani, Emilia Di Rocco, Guida allo studio delle letterature comparate, Bari, Laterza, 2013.
Per altre indicazioni su – più specifici - saggi critici si consulti la pagina moodle dell’insegnamento.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il Corso - di 9 cfu - si struttura in 63 ore di lezione e in attività individuali di lettura di testi, di approfondimento critico; si consiglia, se possibile, la presenza e la partecipazione alle attività di analisi testuale e alle occasioni di confronto e dibattito.
Per i Corsi di Laurea che mutuano questo insegnamento per 6 cfu ricordo che la frequenza è di 42 ore di lezione; possono scegliere il primo periodo e la sezione sul romanzo ottocentesco; oppure il secondo periodo comprensivo di Nievo e la sezione novecentesca.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio:
Testi di riferimento: