Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
LINGUE MODERNE PER LA COMUNICAZIONE E LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE
Insegnamento
LINGUA, LINGUISTICA E TRADUZIONE POLACCA 1
SUP3051977, A.A. 2015/16

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2015/16

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
LINGUE MODERNE PER LA COMUNICAZIONE E LA COOPERAZIONE INTERNAZIONALE
IF0314, ordinamento 2008/09, A.A. 2015/16
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese POLISH LANGUAGE, LINGUISTICS AND TRANSLATION 1
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari (DiSLL)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile MARCELLO PIACENTINI L-LIN/21

Mutuante
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
SUP3056317 LINGUA E TRADUZIONE POLACCA 3 MARCELLO PIACENTINI IF0312

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Lingue moderne L-LIN/21 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 42 183.0

Calendario
Inizio attività didattiche 28/09/2015
Fine attività didattiche 23/01/2016
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2016

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
4 1819 01/10/2018 30/11/2019 PIACENTINI MARCELLO (Presidente)
NOSILIA VIVIANA (Membro Effettivo)
BENACCHIO ROSANNA (Supplente)
CATALANO ALESSANDRO (Supplente)
3 1516 01/10/2015 30/11/2016 PIACENTINI MARCELLO (Presidente)
NOSILIA VIVIANA (Membro Effettivo)
BENACCHIO ROSANNA (Supplente)
CATALANO ALESSANDRO (Supplente)
2 1617 01/10/2016 30/11/2017 PIACENTINI MARCELLO (Presidente)
NOSILIA VIVIANA (Membro Effettivo)
BENACCHIO ROSANNA (Supplente)
CATALANO ALESSANDRO (Supplente)
1 1718 01/10/2017 30/11/2018 PIACENTINI MARCELLO (Presidente)
NOSILIA VIVIANA (Membro Effettivo)
BENACCHIO ROSANNA (Supplente)
CATALANO ALESSANDRO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Non sono richiesti prerequisiti per l'iscrizione al primo anno di corso.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Al termine dei corsi gli studenti avranno acquisito conoscenze teoriche specifiche riguardanti l'argomento trattato nel corso monografico e sviluppato le capacità linguistiche attive e passive, scritte e orali, previste per le singole annualità attraverso l'addestramento linguistico condotto dal lettore madrelingua.
Modalita' di esame: La verifica dell'apprendimento è di carattere scritto e orale.
Al termine dei corsi di addestramento linguistico (vedi la sezione "Contenuti"), di durata annuale, avrà luogo una prova scritta articolata volta ad appurare, dipendentemente dall'anno di corso, le conoscenze delle strutture sintattico-grammaticali della lingua (test grammaticali) e la capacità di intendere, tradurre e produrre testi in lingua, secondo questo iter:

Prove relative all’addestramento linguistico (esame parziale)
a) Scritto: verifica delle conoscenze grammaticali, sintattiche e lessicali, traduzione, comprensione del testo scritto, produzione scritta (tutte le annualità: 4 ore)
b) Scritto: comprensione del testo orale incluso dettato (tutte le annualità, scaglionate: 2 ore ciascuna)
c) Verifica orale delle capacità comunicative acquisite – produzione orale (tutte le annualità)

L’esame parziale relativo all’addestramento linguistico si intende superato se viene conseguito un punteggio positivo (18/30 e oltre) in tutte le parti che lo compongono (a, b, c). Qualora per una e una sola delle parti il risultato fosse negativo è possibile ripetere quella sola parte nella sessione d’esami immediatamente successiva. Qualora il risultato fosse negativo per più di una parte, l’esame dovrà essere ripetuto integralmente.

La verifica orale è duplice:
- una discussione sugli argomenti trattati durante il corso monografico e le parti specifiche relative ai singoli anni di corso;
- una discussione in lingua, al termine dei corsi annuali di addestramento linguistico e adeguata ai singoli anni di corso, intesa a verificare le capacità acquisite, attive e passive, nell'utilizzo dello strumento linguistico.
Criteri di valutazione: La valutazione della prova scritta è separata dalla valutazione della prova orale relativa al corso monografico e alle specifiche parti teoriche. Ciascuna delle prove si intende superata se l'esaminando consegue una valutazione almeno sufficiente in ognuna di esse. Il voto finale è costituito dalla media dei due risultati positivi parziali. Le due prove possono essere sostenute anche in sessioni diverse.
Contenuti: Il corso è articolato in una parte comune per tutte le annualità e facilmente accessibile anche al primo anno:
Il lessico polacco. Origine e formazione tra slavo comune, innovazioni peculiari e prestiti linguistici.
E in parti specifiche per le singole annualità:
Questioni scelte di morfologia, sintassi, stilistica.
Per il primo anno del corso triennale è prevista l'attivazione di un seminario integrativo riguardante questioni di fonologia, grammatica e morfofonologia della lingua polacca.
Per il secondo e terzo anno del corso triennale è prevista l'attivazione di un corso specifico dedicato a questioni avanzate di sintassi.
Per il primo e secondo anno della laurea magistrale è previsto un seminario di approfondimento su argomenti di carattere stilistico orientati sul fatto traduttivo.
Il secondo e terzo anno del corso triennale in Mediazione Linguistica seguirà anche un corso di 21 ore dedicato alla traduzione: linguaggi settoriali e stilistica.

Ogni singola annualità è tenuta a seguire i corsi di addestramento linguistico, che si estendono su entrambi i semestri, condotti dalla dott.ssa Lidia Golata, indispensabili per acquisire una conoscenza pratica della lingua, congruente ai vari livelli di apprendimento e alle previste abiltità linguistiche.

Dipendentemente dalle opportunità messe a disposizione dal Governo Polacco, dovrebbe essere possibile usufruire di borse di studio per la Polonia, per seguire corsi di approfondimento della lingua polacca.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso teorico monografico verrà svolto in lezioni frontali, discutendo il lessico fondamentale relativo ai settori piu' rilevanti delle istituzioni culturali polacche in una prospettiva comparata con altre lingue indoeuropee e seguendone lo sviluppo diacronico.
Il corso sulla traduzione si svolgera' attraverso l'esercitazione pratica alla traduzione di testi di varia natura, in un'ottica contrastiva, commentando e giustificando le scelte traduttive.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Non esiste una monografia complessiva sull'argomento. Nel corso delle lezioni sara' fornita una bibliografia integrativa e orientativa accessibile, selezionata anche in relazione agli anni di corso, unitamente a materiali concernenti i corsi.
Per il corso di addestramento linguistico verranno fornite indicazioni e materiali durante le lezioni.
Testi di riferimento:
  • L. Marinelli, A. Stryjecka, Corso di lingua polacca. Milano: Hoepli, 2014. Cerca nel catalogo
  • C. Verdiani, La lingua polacca. Firenze: Sansoni, 1956. Cerca nel catalogo
  • L. Gebert, Aspetto verbale, compiutezza ed implicazioni didattiche. --: --, --. in: Studi italiani di linguistica teorica e applicata, 3, 2009, pp. 493-501 Cerca nel catalogo
  • Rothstein, Polish. --: --, --. in: The Slavonic Languages, ed. by B. Comrie and G.G. Corbett, London-New York 1993, pp. 686-758. Cerca nel catalogo
  • Z. Golab, The Origins of the Slavs : a Linguistic View. Columbus: Slavica Publishers, 1992. Cerca nel catalogo
  • S. Widlak, Italia e Polonia : popoli e lingue a contatto. Krakow: Wydawnictwo Uniwersytetu Jagiellonskiego, 2006. Cerca nel catalogo
  • --, Gramatyka opisowa jezyka polskiego z cwiczeniami. Warszawa: Panstwowe Zaklady Wydawnictw Szkolnych, 1959. Cerca nel catalogo