Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Economia e Scienze politiche
SCIENZE POLITICHE, STUDI INTERNAZIONALI, GOVERNO DELLE AMMINISTRAZIONI
Insegnamento
STORIA DELL'ITALIA CONTEMPORANEA
SPM0013313, A.A. 2017/18

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2015/16

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
SCIENZE POLITICHE, STUDI INTERNAZIONALI, GOVERNO DELLE AMMINISTRAZIONI
SP1843, ordinamento 2011/12, A.A. 2017/18
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum STORIA E POLITICA INTERNAZIONALE [003PD]
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese HISTORY OF CONTEMPORARY ITALY
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze Politiche, Giuridiche e Studi Internazionali
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile ALBA LAZZARETTO

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE discipline storico-politiche M-STO/04 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso III Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 45 105.0

Calendario
Inizio attività didattiche 26/02/2018
Fine attività didattiche 01/06/2018
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2011

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus
Prerequisiti: Si richiede una conoscenza di base della Storia contemporanea, con particolare riferimento alla storia italiana.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso si propone di approfondire la conoscenza della storia italiana, con particolare attenzione ai temi e ai problemi della seconda metà del '900, in modo da poterne comprendere le dinamiche profonde e poter approfondire i processi che sono alla radice delle condizioni socio-politiche attuali. Lo studente dovrà inoltre dimostrare di aver studiato uno dei testi proposti per la parte monografica. Per i frequentanti si prevede la possibilità di concordare con la docente approfondimenti personali.
Modalita' di esame: L'esame si svolgerà in forma scritta, con domande a risposte aperte. Gli studenti frequentanti potranno presentare tesine in sostituzione della parte monografica dell'esame. La bibliografia relativa a questi lavori di approfondimento sarà concordata con la docente durante le lezioni o durante incontri seminariali.
Criteri di valutazione: Lo studente deve dimostrare di conoscere in modo approfondito la storia italiana nei suoi aspetti politici, economici e sociali, e di avere un'adeguata capacità di comprendere testi storici, fonti e documenti contemporanei. Dovrà inoltre dimostrare di aver approfondito gli argomenti proposti per la parte monografica. Se lo studente frequentante si impegna a studiare un argomento diverso rispetto ai testi indicati per la parte monografica (concordandolo con la docente), dovrà dimostrare di saper impostare una ricerca storica, di saperla esporre oralmente o per iscritto con vocabolario adeguato e capacità di sintesi
Contenuti: Parte generale: dopo aver richiamato le tappe essenziali della nostra storia nazionale - dal processo di unificazione alla crisi della democrazia tra le due guerre - si approfondiranno gli anni che vanno dalla nascita della Repubblica, alla crisi degli anni '90 del'900, fino ai nostri giorni, soprattutto sotto l'aspetto politico. Servendosi dei testi proposti per la parte monografica, e degli altri testi che verranno concordati con i frequentanti, la docente si propone di approfondire alcuni dei fenomeni che hanno caratterizzato la storia italiana del secondo Novecento: dalle scelte politiche della classe dirigente e le loro conseguenze, allo sviluppo economico, alla nascita di nuove ideologie politiche, di forme di protesta, e in particolare di fenomeni eversivi che hanno inciso sulla storia della Repubblica.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Didattica frontale, con sussidi audiovisivi e analisi di fonti storiche; attività di approfondimento da parte degli studenti con relazioni seminariali e partecipazione a convegni, dibattiti, tavole rotonde.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Ai fini dell'esame valgono i testi di riferimento: un manuale a scelta tra quelli indicati (Barbagallo,Vecchio-Trionfini) e uno dei tre testi indicati per la parte monografica. Per le tesine di approfondimento che potranno fare i frequentanti si daranno indicazioni all'inizio del corso.
Testi di riferimento:
  • Barbagallo, Francesco, L'Italia repubblicana. Dallo sviluppo alle riforme mancate, 1945-2008. Roma: Carocci, 2009. manuale a scelta tra i due indicati per la parte generale (Barbagallo oppure Vecchio-Trionfini) Cerca nel catalogo
  • Vecchio, Giorgio; Trionfini, Paolo, Storia dell'Italia repubblicana. Milano: Cisalpino, 2014. manuale a scelta tra i due indicati per la parte generale (Barbagallo oppure Vecchio-Trionfini)
  • Ventura, Angelo; Fumian, Carlo, Per una storia del terrorismo italiano. Prefazione di Carlo Fumian. Roma: Donzelli, 2010. Testo in alternativa agli altri volumi sul terrorismo qui indicati Cerca nel catalogo
  • Carlo Fumian - Angelo Ventrone (a cura di ), Il terrorismo di destra e di sinistra in Italia e in Europa. Storici e magistrati a confronto. Padova: Padova University Press, 2017. Il volume è in corso di stampa, ma uscirà prima dell'inizio del corso
  • Valentine Lomellini (a cura di), Il mondo della guerra fredda e l'Italia degli anni di piombo. Una regia internazionale per il terrorismo?. Firenze: Le Monnier -Mondadori education, 2017. Il volume è in corso di stampa e sarà in libreria dall'autunno 2017. Testo in alternativa agli altri volumi sul terrorismo indicati qui indicati Cerca nel catalogo