Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Ingegneria
INGEGNERIA MECCANICA E MECCATRONICA
Insegnamento
FONDAMENTI DI INFORMATICA (Ult. due numeri di matricola da 34 a 66)
IN18103361, A.A. 2015/16

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2015/16

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
INGEGNERIA MECCANICA E MECCATRONICA
IN0516, ordinamento 2011/12, A.A. 2015/16
Penult1502
porta questa
pagina con te
Curriculum MECCATRONICA [001VI]
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese INTRODUCTORY COMPUTER SCIENCE
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Tecnica e Gestione dei Sistemi Industriali (DTG)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/dtg/course/view.php?idnumber=2015-IN0516-001VI-2015-IN18103361-PENULT1502
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede VICENZA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile GIORGIO SATTA ING-INF/05

Mutuante
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
IN18103361 FONDAMENTI DI INFORMATICA (Ult. due numeri di matricola da 34 a 66) GIORGIO SATTA IN0509

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE Matematica, informatica e statistica ING-INF/05 9.0
BASE Matematica, informatica e statistica ING-INF/05 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 72 153.0

Calendario
Inizio attività didattiche 26/09/2016
Fine attività didattiche 28/01/2016
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2018/19 Ord.2011

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
10 2016 canale 3 01/10/2016 15/03/2018 GIUNTA ANTONIO (Presidente)
GHIDONI STEFANO (Membro Effettivo)
SATTA GIORGIO (Supplente)
TINAZZI FABIO (Supplente)
9 2015 canale 3 01/10/2015 30/09/2016 PINI MARIA SILVIA (Presidente)
SATTA GIORGIO (Membro Effettivo)
REGGIANI MONICA (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: nessuno.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Apprendimento dei concetti di base dell'informatica e della programmazione. Esperienza di programmazione nel linguaggio Java. Progettazione di semplici algoritmi e utilizzo di semplici strutture dati.
Modalita' di esame: Prova scritta.
Criteri di valutazione: Verifica dell'apprendimento dei concetti di base dell'informatica e della programmazione nel linguaggio di programmazione Java.
Contenuti: Parte Generale:
Rappresentazione dei dati e dell'informazione. Architettura del calcolatore. Linguaggio macchina. Introduzione ai sistemi operativi ed alla gestione dei processi. Algoritmi e loro rappresentazione. Ordinamento per selezione, inserimento, merge e quicksort. Ricerca lineare e binaria. Prestazioni e notazione O-grande. Programmazione procedurale e programmazione orientata agli oggetti. Astrazioni sui dati.

Il linguaggio Java:
Tipi di dati fondamentali, nozioni di variabile e assegnazione. Oggetti, classi e metodi. Parametri espliciti ed impliciti. Metodi d'accesso e metodi modificatori; riferimenti ad oggetti. Nozione di interfaccia pubblica. Variabili d'istanza, variabili locali e variabili parametro. Metodo costruttore. Tipi numerici base e operatori relativi. Conversioni, costanti, metodi statici. La classe String e la lettura dati in ingresso.
Istruzioni di ramificazione e operatori logici. Confronto tra dati primitivi ed oggetti. Il riferimento null. Istruzioni di iterazione. Cicli annidati e valori sentinella. Array e classe ArrayList, metodi associati. Involucri e auto-impacchettamento. Ciclo for generalizzato. Semplici algoritmi per la gestione dei vettori (contare, trova valore e massimo/minimo). Array a due dimensioni. Copiare array. Scegliere le classi; coesione ed accoppiamento. Classi immutabili ed effetti collaterali. Chiamata con call by value. Variabili e metodi statici; ambito di visibilita` di metodo e di variabile. Gerarchie di ereditarieta`. Ereditarieta` e riscrittura di metodi e sottoclassi. Casting tra super-classe e sotto-classe. Polimorfismo. La classe Object ed i suoi metodi.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali. Esercitazioni di programmazione settimanali in laboratorio.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Libri di testo e dispensa con esercizi svolti in linguaggio Java.
Testi di riferimento:
  • J. G. Brookshear, Informatica: Una panoramica generale (undicesima edizione). --: Pearson -- Addison Wesley, 2012. Cerca nel catalogo
  • C. S. Horstmann, Concetti di informatica e fondamenti di Java (quinta edizione). --: Apogeo, 2010. Cerca nel catalogo