Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Giurisprudenza
GIURISPRUDENZA
Insegnamento
DIRITTO DEI CONTRATTI D'IMPRESA
GIN1031821, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2016/17

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Laurea magistrale ciclo unico 5 anni in
GIURISPRUDENZA (Ord. 2014)
GI0270, ordinamento 2014/15, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum GENERICO - SEDE DI TREVISO [999TV]
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese LAW OF BUSINESS CONTRACTS
Sito della struttura didattica http://www.giurisprudenza.unipd.it
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Diritto Pubblico, Internazionale e Comunitario
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede TREVISO
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile RICCARDO MAZZARIOL IUS/01

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINI O INTEGRATIVE D.M.270/04 Attività formative in ambiti disciplinari affini o integrativi a quelli di base e caratterizzanti, anche con riguardo alle culture di contesto e alla formazione interdisciplinare IUS/01 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso III Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 48 102.0

Calendario
Inizio attività didattiche 24/09/2018
Fine attività didattiche 11/01/2019

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
17 A.A. 2018/19 sede di Treviso 11/10/2018 30/09/2019 MAZZARIOL RICCARDO (Presidente)
MARCHETTI GIOVANNA (Membro Effettivo)
TODESCHINI PREMUDA ANDREA (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: E' propedeutico l'esame di Istituzioni di diritto privato 2.
E' richiesta, inoltre, una buona conoscenza istituzionale della disciplina del contratto in generale (elementi, validità, efficacia, scioglimento).
Conoscenze e abilita' da acquisire: Offrire una conoscenza approfondita di alcune tra le principali problematiche riguardanti la disciplina dei contratti di impresa (sia unilateralmente che bilateralmente d’impresa) in modo da sviluppare le capacità critiche e argomentative dello studente. Favorire l’acquisizione di un'effettiva padronanza di alcuni tra i molteplici strumenti contrattuali utilizzabili nell'attività di impresa, promuovendo la cognizione dei rapporti esistenti tra la disciplina del contratto in generale, da un lato, e quella dei singoli contratti di impresa, dall'altro.
Risolvere casi pratici emblematici delle questioni giuridiche più dibattute riguardanti i più rilevanti contratti di impresa.
Modalita' di esame: Prova orale.
Per i frequentanti, è prevista la possibilità di sostenere una prova intermedia (scritta od orale).
Criteri di valutazione: Conoscenza della normativa di riferimento e della sua collocazione nel sistema delle fonti con riguardo alla materia oggetto del corso; livello di comprensione e di capacità di sviluppo di un'analisi critica in ordine alla disciplina contrattuale trattata durante il corso.
Contenuti: Il corso, dopo aver esaminato il ruolo attualmente attribuito all'autonomia contrattuale, analizzerà la disciplina di alcuni tra i più rilevanti contratti di impresa (sia quelli stipulati tra imprese, sia quelli conclusi tra imprese e consumatori), con uno specifico approfondimento tematico dedicato alla disciplina delle compravendite.
Costituisce oggetto specifico del corso lo studio delle seguenti fattispecie contrattuali: compravendita (immediatamente traslativa e c.d. obbligatoria, ivi compresi contratto preliminare di vendita, vendita internazionale di beni mobili come disciplinata dalla Convenzione di Vienna del 1980, cenni sulla vendita dei beni di consumo, vendita di immobili da costruire, vendita con riserva di proprietà), permuta, somministrazione, concessione di vendita, affiliazione commerciale (franchising), subfornitura, mandato, commissione, spedizione, locazione, comodato, leasing operativo e finanziario (lease back), leasing abitativo, rent to buy, factoring, appalto, deposito, mutuo.
Ampio spazio sarà concesso alla trattazione di casi emblematici delle questioni più rilevanti in materia.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso si svolge attraverso lezioni, anche a carattere seminariale, nelle quali è favorita la partecipazione attiva degli studenti; pertanto, accanto alle tradizionali lezioni cattedratiche, sono previsti dei seminari nel corso dei quali, in modo dialogico, verranno analizzati numerosi casi pratici e alcuni tra i principali problemi interpretativi sorti, sia in dottrina che in giurisprudenza, in relazione alle figure contrattuali oggetto del corso. Saranno altresì analizzati, anche sotto il profilo della tecnica redazionale, alcuni testi contrattuali in relazione ai singoli argomenti trattati a lezione.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Lo studente frequentante potrà, previo accordo con il docente, sostituire parte delle figure contrattuali sopra indicate, con la scelta di alcune sentenze, in tema di contratto in generale e singoli contratti, da esporre e commentare oralmente in sede di esame. A tal fine, sarà resa disponibile durante il corso una selezione di casi giurisprudenziali.
È indispensabile, sia ai fini della frequenza al corso sia ai fini della preparazione dell’esame, l’utilizzo di un testo aggiornato del Codice civile e leggi collegate; si consiglia il Codice civile a cura di DE NOVA, Bologna Zanichelli 2017 ovvero il Codice civile a cura di DI MAJO, Milano Giuffrè 2017.
Aggiornamenti e/o modifiche al programma e/o ai materiali didattici/testi saranno indicati a settembre 2018 all'inizio del corso

Il docente è contattabile al seguente indirizzo di posta elettronica: riccardo.mazzariol@unipd.it

Per gli studenti frequentanti (al riguardo, è considerato frequentante lo studente presente ad almeno 2/3 degli appelli effettuati durante il ciclo di lezioni) i testi di riferimento sono i seguenti:

A) BUONOCORE V. (a cura di), Manuale di diritto commerciale, XIV ed., Torino, 2017, solo le parti inerenti il programma

B) TORRENTE- SCHLESINGER, Dai contratti del consumatore al diritto del consumatore, in Manuale di diritto privato, pag. 701-729, Milano 23 ed, Giuffrè, 2017, solo cap. XXXIX (parte) p.715-727 e XL (tutto), p. 740-741.

C) LUMINOSO A., La compravendita, Corso di diritto civile, Torino, Giappichelli ult. ed., 2015- solo cap. XI, p. 466-472 (Conv. Vienna su V.I.) -

Per approfondimenti si indicano, in via alternativa e opzionale per gli studenti frequentanti, i seguenti contributi:
D) BALESTRA L., Introduzione al diritto dei contratti, Bologna, Il Mulino, 2015, solo cap. III (paragr. 7,8,9,10,11) ovvero cap. IV (paragr. 1,2,3,4,5,7)

E) MACARIO F., Dai contratti delle imprese al terzo contratto: nuove discipline e rielaborazione delle categorie, in JUS, 2009, p. 311 ss.

F) D'AMICO GIOVANNI, Profili del nuovo diritto dei contratti, Milano, Giuffrè, 2014, solo cap. I, sez I (p. 1/6), sez. III (9/46), sez. IV (p. 76/81).


Per gli studenti non frequentanti sono obbligatori tutti i testi e contributi sopra elencati alle lettere A/B/C e, in aggiunta uno a scelta dello studente, tra i testi indicati alle lettere D/E/F.
Testi di riferimento: