Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Medicina e Chirurgia
FARMACIA
Insegnamento
CHIMICA FARMACEUTICA E TOSSICOLOGICA 1
FA04101259, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2016/17

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Laurea magistrale ciclo unico 5 anni in
FARMACIA (Ord. 2009)
FA1732, ordinamento 2009/10, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 10.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese MEDICINAL AND TOXICOLOGICAL CHEMISTRY PART 1
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze del Farmaco (DSF)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile ADRIANA CHILIN CHIM/08

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline Chimiche, Farmaceutiche e Tecnologiche CHIM/08 10.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso III Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 10.0 80 170.0

Calendario
Inizio attività didattiche 25/02/2019
Fine attività didattiche 14/06/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2018

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
7 Commissione a.a. 2019/20 02/12/2019 30/09/2020 CHILIN ADRIANA (Presidente)
MARZARO GIOVANNI (Membro Effettivo)
ZAGOTTO GIUSEPPE (Membro Effettivo)
6 Commissione a.a. 2018/19 03/12/2018 30/09/2019 CHILIN ADRIANA (Presidente)
MARZARO GIOVANNI (Membro Effettivo)
ZAGOTTO GIUSEPPE (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Conoscenze di base di anatomia, biochimica, microbiologia, fisiologia, chimica generale e chimica organica
Conoscenze e abilita' da acquisire: Conoscenza del meccanismo d'azione di un farmaco, dei tipi di legami e dei fattori coinvolti nell'interazione farmaco-bersaglio; conoscenza delle principali classi di farmaci antiinfettivi e antitumorali e farmaci del sistema cardiocircolatorio; per ogni classe (o singolo farmaco) comprensione delle proprietà chimico-fisiche, dei meccanismi d'azione, delle relazioni struttura-attività, degli effetti collaterali (se legati alle specifiche caratteristiche chimiche).
Modalita' di esame: La Prova di Esame è divisa in due fasi:
1. Compito scritto sulla parte di programma relativa ad antinfettivi e antitumorali. Consiste in 20 domande a risposta aperta, valutate ognuna con punteggio da 0 a 1,5 (totale massimo 30). E' obbligatorio aver sostenuto e superato il compito scritto per accedere all'esame orale. Il voto acquisito nello scritto è sempre valido.
2. Esame orale sulla parte di programma relativa ai farmaci attivi sul sistema cardiovascolare. La prova orale può essere sostenuta nella stessa giornata della prova scritta (previo superamento) o in appelli diversi: se viene sostenuta in appello successivo, sarà accertata anche l'effettiva acquisizione dei concetti generali relativi al programma del compito scritto. Il voto dell'orale è espresso in trentesimi.
Il voto finale viene determinato dalla media ponderata dei voti di scritto (peso 2/3) e orale (peso 1/3).
Criteri di valutazione: Sarà valutata l'acquisizione delle conoscenze relative a proprietà chimico-fisiche dei farmaci, al loro meccanismo d'azione e alle relazioni struttura-attività.
Sarà valutata la capacità di individuare analogie e differenze tra le varie classi di farmaci.
Sarà valutata l'appropriatezza d'uso della terminologia tecnica specifica.
Contenuti: PARTE GENERALE
Richiami su bersagli dell’azione dei farmaci su relazioni tra struttura e attività di farmaci. Classificazione e nomenclatura dei farmaci.
PARTE SISTEMATICA
Per tutte le classi di farmaci trattate: struttura e proprietà generali, meccanismo d’azione, relazioni struttura-attività, principali indicazioni terapeutiche, principali effetti collaterali, spettro d’azione e resistenza (ove richiesti).
FARMACI ANTIINFETTIVI PER USO TOPICO: ANTISETTICI E DISINFETTANTI
Cloro e derivati, iodio e derivati, fenoli, aldeidi, acqua ossigenata, ammonici quaternari, biguanidi
FARMACI ANTINFETTIVI PER USO SISTEMICO: ANTIBATTERICI E ANTIMICOBATTERICI.
Bersagli d’azione per antibatterici, classificazione di antibatterici, MIC e MBC. Inibitori del metabolismo cellulare: Sulfamidici e Trimetoprim. Inibitori della sintesi della parete batterica: Cicloserina, Fosfomicina, Bacitracina, Vancomicina, Penicilline, Cefalosporine, Inibitori b-lattamasi, Carbapenemi, Monobattami. Agenti che alterano la membrana: Polimixine, Lipopeptidi, gramicidine. Inibitori di sintesi e replicazione di DNA: Chinoloni, Nitroderivati, Rifamicine. Inibitori della sintesi proteica: Macrolidi, Cloramfenicolo, Lincosamidi, Ossazolidinoni, Tetracicline, Amminoglicosidi. Antimicobatterici: Isoniazide, pirazinamide, rifampicina, etambutolo, streptomicina, Etionamide, PAS, cicloserina, linezolid.
FARMACI ANTIPARASSITARI
Antimalarici: alcalodi della china, amminochinoline, derivati guanidinici, pirimetamina, artemisinine. Nitroderivati e altri antiprotozoari. Antielmintici
FARMACI ANTIFUNGINI
Inibitori della sintesi dell’ergosterolo, inibitori della sintesi della parete cellulare, Polieni, Flucitosina, griseofulvina.
FARMACI ANTIVIRALI
Virus a DNA: ciclo vitale e possibili bersagli d’azione per farmaci antivirali, inibitori di DNA polimerasi, oligonucleotidi antisenso. Fluvirus: ciclo vitale e possibili bersagli d’azione per farmaci antifluvirus, inibitori di proteina M2 e inibitori di neuraminidasi. HIV Virus: ciclo vitale e possibili bersagli d’azione per farmaci antiHIV, inibitori dell’ingresso, inibitori nucleosidici, nucleotidici e non nucleosidici di trascrittasi inversa, inibitori di proteasi, inibitori di integrasi. Virus dell'epatite: possibili bersagli d’azione per farmaci antiHCV e HBV. Antivirali ad ampio spettro. Interferoni
FARMACI ANTITUMORALI
Antitumorali classici: Alchilanti, metallanti, antitopoisomerasici, intercalanti, antifolici, antimetaboliti purinici e pirimidinici, antimitotici. Coadiuvanti per terapia antitumorale. Targeted therapy: regolatori dell’espressione genica, inibitori di chinasi, anticorpi monoclonali.
FARMACI ATTIVI SUL SISTEMA CARDIOVASCOLARE
Farmaci cardiaci (glucosidi cardioattivi, farmaci inotropi); antianginosi (nitrati, coronarodilatatori); antiaritmici; diuretici (osmotici, antianidrasici, dell’ansa, tiazidici, antialdosteronici, risparmiatori di K); antiipertensivi con azione sul sistema adrenergico; farmaci attivi sul sistema renina-angiotensina (inibitori di renina, ACE inibitori, antagonisti AT1, NEP inibitori); calcio-antagonisti; vasodilatatori; antiaggreganti piastrinici (inibitori di COX, antagonisti del recettore P2Y, inibitori di fosfodiesterasi, inibitori di integrine); anticoagulanti (warfarin, eparine ed eparinoidi); ipolipemizzanti (statine); antidiabetici.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali in aula con l'ausilio di proiezione di slide e di filmati.
Esercitazioni in aula con modalità interattive (lavori di gruppo, anche con tecnica "Think-pair-share").
Verifica in tempo reale dei concetti acquisiti tramite erogazione di quiz attraverso software interattivi.
Lezioni tenute da esperti esterni su argomenti specifici e pertinenti.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Dispensa delle diapositive di lezione autorizzata dal docente presso Libreria Progetto/Cortina - Padova
Testi di riferimento:
  • Lemke-Zito-Roche-Williams, FOYE's Principi di Chimica Farmaceutica. Padova: Piccin, 2015. testo di studio Cerca nel catalogo
  • Lemke-Zito-Roche-Williams, FOYE'S - L'essenziale - Principi di chimica farmaceutica. Padova: Piccin, 2017. testo di studio Cerca nel catalogo
  • G.L. Patrick, Chimica Farmaceutica. --: Edises, 2015. testo di consultazione Cerca nel catalogo
  • A. Gasco, F. Gualtieri, G. Melchiorre, Chimica Farmaceutica. --: Casa Editrice Ambrosiana, 2015. testo di consultazione Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Problem based learning
  • Case study
  • Working in group
  • Questioning
  • Story telling
  • Quiz o test a correzione automatica per feedback periodico o per esami
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)
  • One Note (inchiostro digitale)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Salute e Benessere Istruzione di qualita'