Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA
Insegnamento
PEDAGOGIA DELLA LETTERATURA PER L'INFANZIA E DELLA BIBLIOTECA SCOLASTICA
SFN1029525, A.A. 2016/17

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2016/17

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Laurea magistrale ciclo unico 5 anni in
SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA
IA1870, ordinamento 2011/12, A.A. 2016/17
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum DIDATTICA PADOVA [001PD]
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese CHILDREN'S LITERATURE EDUCATION AND SCHOOL LIBRARY EDUCATION
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata (FISPPA)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/scienzeumane/course/view.php?idnumber=2016-IA1870-001PD-2016-SFN1029525-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di SCIENZE DELLA FORMAZIONE PRIMARIA

Docenti
Responsabile GIORDANA MERLO M-PED/02

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Letteratura per l’infanzia M-PED/02 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LABORATORIO 1.0 16 9.0
LEZIONE 8.0 60 140.0

Calendario
Inizio attività didattiche 26/09/2016
Fine attività didattiche 20/01/2017

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
5 2017/18 01/10/2017 30/11/2018 MERLO GIORDANA (Presidente)
BENETTON MIRCA (Membro Effettivo)
CALLEGARI CARLA (Membro Effettivo)
TARGHETTA FABIO (Membro Effettivo)
4 2016/17 01/10/2016 30/11/2017 MERLO GIORDANA (Presidente)
BENETTON MIRCA (Membro Effettivo)
CALLEGARI CARLA (Membro Effettivo)
TARGHETTA FABIO (Membro Effettivo)
3 2015/16 01/10/2015 30/11/2016 MERLO GIORDANA (Presidente)
CALLEGARI CARLA (Membro Effettivo)
TOFFANO EMANUELA (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: - Conoscenze di storia della pedagogia e storia della letteratura.
- Lettura di albi illustrati, di fiabe, di opere di narrativa di autori classici e/o contemporanei.
- Visita ai servizi per ragazzi di una biblioteca pubblica.
Conoscenze e abilita' da acquisire: - Riconoscere la complessità epistemologica della letteratura per l'infanzia
- Conoscere le linee essenziali dell'evoluzione storica della letteratura per l'infanzia italiana
- Saper orientarsi nel panorama contemporaneo dell' editoria per ragazzi, sapendone analizzare criticamente tendenze, generi, collane
- Saper valutare un testo letterario per l'infanzia
- Saper individuare il ruolo e il valore della narrazione iconica.
- Acquisire competenze metodologiche per la promozione della lettura e della letteratura per l'infanzia in ambito scolastico
- Acquisire strumenti teorici e organizzativi per una riflessione critica sul valore educativo della biblioteca quale ambiente per la libera lettura e per la ricerca.
Modalita' di esame: L'esame è scritto.
Gli studenti frequentanti riceveranno dettagliate indicazioni per lo studio nel corso delle lezioni.
Per gli studenti non frequentanti, oltre allo studio integrale della bibliografia d’esame, è richiesta la stesura di 4 schede di analisi critica relative ad un'opera di narrativa (romance o novel),una fiaba in versione originale e due albi illustrati, da scegliere tra le indicazioni bibliografiche indicate dalla docente e postate in piattaforma. Le schede di analisi critica costituiscono parte integrante della valutazione dell’esame. Il modello di scheda sarà postato in piattaforma.
Per modalità e riferimenti critico-teorici da utilizzare nella redazione delle schede si rimanda ai materiali di studio, che dovranno essere necessariamente consultati prima di redigere le medesime.
Le schede di analisi critica dovranno essere tassativamente inviate via email (in formato Word) alla docente 20 giorni prima dell’appello d’esame.
In caso di mancata consegna delle schede secondo i tempi e le modalità sopra descritte, non sarà possibile sostenere l’esame.
Criteri di valutazione: La valutazione sarà effettuata in modo complessivo sulla base dei risultati conseguiti dagli studenti nelle diverse prove:
a) esame scritto;
b) scheda/e di analisi critica di albi illustrati e opere di letteratura;
c) prodotti e/o elaborati di gruppo realizzati nel corso delle lezioni (solo per gli studenti frequentanti).

La valutazione sarà effettuata sulla base dei seguenti criteri:
- capacità di presentare in modo chiaro ed esauriente le linee storico-teoriche esposte nei testi in bibliografia;
- capacità di argomentare criticamente (profondità di analisi, rigore logico e chiarezza formale) i nuclei concettuali esposti nel programma;
- capacità di comparare opere e autori di Letteratura per l’infanzia contemporanea secondo un approccio critico-ermeneutico.
Contenuti: 1 – Fondamenti epistemologici ed evoluzione storica della Letteratura per l’infanzia con analisi di autori e testi che ne hanno segnato le svolte più significative.
2 – La favola tra storia, pedagogia e letteratura
3 – Caratteri strutturali delle opere di narrativa e degli albi illustrati. Temi, forme, implicazioni pedagogiche della letteratura per l’infanzia contemporanea, ruolo delle immagini e sviluppi più recenti e sperimentali dell'albo illustrato.
4 – L’educazione alla lettura: motivazione e piacere di leggere; formare il lettore appassionato, autonomo, critico.
5 - Riflessione critica relativa alla funzione educativa e didattica della biblioteca scolastica.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso è organizzato in quattro moduli:

1° modulo – aspetti pedagogici ed evoluzione storica della letteratura per l’infanzia;

2° modulo – caratteri strutturali delle opere di narrativa e degli albi illustrati per bambini, ragazzi e giovani adulti;

3° modulo – educazione alla lettura

4° modulo – la biblioteca, ambiente per la libera lettura e per la ricerca

Lezioni frontali teoriche; letture ad alta voce, analisi di brani tratti da opere letterarie; presentazioni di opere e di autori; materiali video (booktrailer, video letture e apps digitali); lavori e discussioni di gruppo,
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Ulteriori informazioni saranno fornite agli studenti all’inizio delle lezioni.
Ad integrazione dei testi di riferimento verranno predisposti materiali postati in piattaforma.
I materiali delle lezioni e le piste bibliografiche per la stesura delle schede critiche saranno postati in piattaforma.
Si ricorda che fanno parte della bibliografia d'esame le linee guida IFLA:
• IFLA, Linee guida per i servizi bibliotecari ai bebè e ai piccolissimi entro i tre anni. --: --, --. http://archive.ifla.org/VII/d3/pub/Profrep100-it.pdf -
• IFLA, Linee guida per i servizi bibliotecari per ragazzi. --: --, --. http://www.ifla.org/files/assets/libraries-for-children-and-ya/publications/guidelines-for-childrens-libraries-services-it.pdf
• IFLA, Linee guida per i servizi per giovani adulti nelle biblioteche pubbliche. --: --, --. http://www.ifla.org/files/assets/libraries-for-children-and-ya/publications/ya-guidelines2-it.pdf
Testi di riferimento:
  • A. Nobile, D. Giancane, C. Marini, Letteratura per l’infanzia e l’adolescenza. Storia e critica pedagogica. Brescia: La Scuola, 2011. Cerca nel catalogo
  • G. Merlo, Alle origini della favola in Italia. La letteratura per l’infanzia nel Veneto tra ‘700 e ‘800. Lecce: Pensa Multimedia, 2015. Cerca nel catalogo