Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Ingegneria
INGEGNERIA GESTIONALE
Insegnamento
MECCATRONICA E AUTOMAZIONE
IN03119448, A.A. 2016/17

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2016/17

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
INGEGNERIA GESTIONALE
IN0522, ordinamento 2008/09, A.A. 2016/17
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese MECHATRONICS AND AUTOMATION
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Tecnica e Gestione dei Sistemi Industriali (DTG)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/dtg/course/view.php?idnumber=2016-IN0522-000ZZ-2016-IN03119448-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede VICENZA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile ROBERTO CARACCIOLO ING-IND/13
Altri docenti ALBERTO TREVISANI ING-IND/13

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative ING-IND/13 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 72 153.0

Calendario
Inizio attività didattiche 26/09/2016
Fine attività didattiche 20/01/2017
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2008

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
10 2018 01/10/2018 15/03/2020 RICHIEDEI DARIO (Presidente)
TREVISANI ALBERTO (Membro Effettivo)
BOSCARIOL PAOLO (Supplente)
BOSCHETTI GIOVANNI (Supplente)
9 2017 01/10/2017 15/03/2019 CARACCIOLO ROBERTO (Presidente)
TREVISANI ALBERTO (Membro Effettivo)
BOSCARIOL PAOLO (Supplente)
BOSCHETTI GIOVANNI (Supplente)
RICHIEDEI DARIO (Supplente)
8 2016 01/10/2016 15/03/2018 CARACCIOLO ROBERTO (Presidente)
TREVISANI ALBERTO (Membro Effettivo)
BOSCARIOL PAOLO (Supplente)
BOSCHETTI GIOVANNI (Supplente)
RICHIEDEI DARIO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Nessuno
Conoscenze e abilita' da acquisire: Conoscere i componenti fondamentali di un sistema meccatronico. Conoscere il concetto di integrazione di meccanica ed elettronica nelle macchine automatiche. Conoscere i criteri fondamentali per la progettazione funzionale delle macchine automatiche. Saper analizzare, dimensionare e valutare semplici sistemi meccatronici.
Modalita' di esame: Prova scritta, prova pratica e prova orale.
Prova orale obbligatoria per votazioni prova scritta + prova pratica inferiori a 24/30.
Criteri di valutazione: Comprenzione degli argomenti svolti.
Capacità di effettuare in modo quantitativo il dimensionamento di massima di un attuatore.
Capacità di sviluppare e risolvere il modello di un sistema meccanico vibrante ad un grado di libertà
Contenuti: GENERALITA' Automazione fissa, programmabile e flessibile, Macchine automatiche, Robot industriali, Meccatronica come integrazione di meccanica ed elettronica nell'automazione, Componenti principali di una macchina automatica. Scelta di un robot e/o di una macchina automatica, Tendenza del mercato. VIBRAZIONI MECCANICHE Concetti elementari. L'oscillatore semplice smorzato. Pulsazione naturale e smorzamento relativo. Risposta libera e forzata. Sistemi riconducibili all'oscillatore semplice. Cenni di analisi modale.
PIANIFICAZIONE DEL MOVIMENTO Leggi di moto, Criteri di scelta elementari (minimizzazione di velocità accelerazione e coppia, contenimento delle vibrazioni), Scalatura delle leggi di moto, Traiettorie lineari con punti intermedi, Movimento in traiettoria predefinita. Ottimizzazione della traiettoria. Camme meccaniche e camme elettroniche. Tipologia e sintesi dei profili.
CONTROLLORI E SCHEMI PER L'AUTOMAZIONE Architetture di controllo e supervisione: PLC, controlli numerici e controllo assi, Controllo di un asse: Schema generale di controllo di un asse azionato da motori CC, funzioni di trasferimento in ciclo aperto e chiuso, taratura e stabilità dei regolatori.
SENSORISTICA PER L'AUTOMAZIONE Trasduttori di posizione (Encoder, resolver, LVDT, potenziometri), Trasduttori di velocità ed accelerazione, Sistemi di visione.
AZIONAMENTI PER L'AUTOMAZIONE Azionamenti oleodinamici e pneumatici, azionamenti elettrici: motori CC, passo passo, brushless, asincroni comandati da inverter. Procedure di scelta e dimensionamento. Caso di sistemi ad inerzia variabile. COMPONENTISTICA PER TRASMISSIONI MECCANICHE Ruote dentate. Rotismi. Riduttori ordinari ed epicicloidali. Riduttori globoidali. Viti a ricircolo di sfere. Procedure di scelta e dimensionamento. Trasmissioni con organi flessibili (cinghie e catene).
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Metodo didattico tradizionale alla lavagna, integrato con filmati e videoproiezioni di materiale tecnico.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Appunti dalle lezioni.
Materiale didattico integrativo in Moodle.
Testi:
Vibrazioni Meccaniche di Marco Giovagnoni, edizioni Libreria Cortina, Padova
Robotica di Fu Gonzales Lee, ed Mc Graw Hill
Robotic Engineering, an integrated approach, di J.D.Klafter, ed Prentice Hall
Testi di riferimento:
  • Marco Giovagnoni, Vibrazioni meccaniche. padova: Edizioni libreria Cortina, 2000. Cerca nel catalogo
  • J.D.Klafter, Robotic engineering, an integrated approach. --: Prentice hall, --. lingua inglese Cerca nel catalogo
  • King Sun Fu, Gonzales, Lee, robotica. --: Mc Graw Hill, --. lingua inglese e italiana Cerca nel catalogo