Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Ingegneria
INGEGNERIA AEROSPAZIALE
Insegnamento
TECNOLOGIE DI LAVORAZIONE DEI MATERIALI AEROSPAZIALI
IN01122782, A.A. 2017/18

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2016/17

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
INGEGNERIA AEROSPAZIALE
IN0526, ordinamento 2014/15, A.A. 2017/18
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese MANUFACTORING TECHNOLOGY OF AEROSPACE MATERIALS
Sito della struttura didattica http://ias.dii.unipd.it/ingegneria-aerospaziale-magistrale/
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Ingegneria Industriale (DII)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/dii/course/view.php?idnumber=2017-IN0526-000ZZ-2016-IN01122782-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile STEFANIA BRUSCHI ING-IND/16
Altri docenti GIOVANNI LUCCHETTA ING-IND/16

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative ING-IND/16 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso II Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 72 153.0

Calendario
Inizio attività didattiche 25/09/2017
Fine attività didattiche 19/01/2018

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
10 a.a. 2017/18 01/10/2017 30/11/2018 BRUSCHI STEFANIA (Presidente)
LUCCHETTA GIOVANNI (Membro Effettivo)
GHIOTTI ANDREA (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti:
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso intende fornire allo studente le conoscenze di base sulle tecnologie di produzione proprie dei materiali metallici, polimerici e compositi che trovano utilizzo nelle costruzioni aeronautiche e spaziali.
Al termine del corso lo studente dovrebbe aver acquisito la capacità di scegliere le tecnologie produttive più idonee alla realizzazione di un componente sulla base delle capacità di processo, dei costi e dei tempi di produzione.
Modalita' di esame: Prova scritta e orale.
Criteri di valutazione: Conoscenza delle tecnologie e dei sistemi di lavorazione dei materiali aerospaziali.
Capacità di valutare quantitativamente le grandezze fisiche che caratterizzano i principali processi di lavorazione.
Capacità di confrontare le tecnologie a disposizione sulla base delle capacità di processo, dei costi di produzione e della compatibilità con le caratteristiche geometriche dei componenti da realizzare.
Contenuti: Comportamento dei materiali metallici durante deformazione plastica: definizioni, tensioni, deformazioni, velocità di deformazioni, comportamento in campo elastico, criteri di snervamento, lavoro di deformazione, teoria della plasticità, tensioni residue. Prove meccaniche e tecnologiche. Struttura e proprietà delle superfici e tribologia: stato superficiale, modelli di attrito, misure di attrito. Processi di fonderia in forma transitoria e in forma permanente: comportamento del materiale durante solidificazione, impianti di fonderia, tipologie di processi di fusione. Lavorazioni per deformazione plastica massiva: processi di forgiatura a freddo, processi di forgiatura a caldo, laminazione, estrusione. Lavorazioni della lamiera: tranciatura e tranciatura fine, ritorno elastico, piegatura, imbutitura, formatura superplastica. Lavorazioni delle materie plastiche: estrusione, iniezione, soffiatura, termo-formatura. Tecnologie di formatura dei materiali compositi: laminazione in autoclave, avvolgimento, pultrusione, stampaggio a compressione, stampaggio per trasferimento di resina. Meccanica formazione truciolo: nomenclatura, deformazioni e velocità di deformazioni. Calcolo delle forze: teoria di Merchant, calcolo delle tensioni, effetti di temperatura. Utensili da taglio: usura utensili, materiali per utensili, lubrificanti. Lavorazioni per componenti assialsimmetrici: tornitura, alesatura, foratura, maschiatura. Lavorazioni per forme libere: fresatura (periferica, frontale, codolo). Macchine: tornio, trapano, alesatrice, piallatrice, fresa, sistemi di guida, strutture. Lavorazioni per abrasione: rettifica. Lavorazioni non convenzionali. Saldatura. Lavorazioni delle polveri. Costi di produzione: condizioni di massima produzione, condizioni di minimo costo, condizioni di massimo profitto.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali ed esercitazioni in aula.
Visita del laboratorio tecnologico.
Visita aziendale.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio:
Testi di riferimento:
  • Kalpakjian, Serope; Schmid, Steven R.; Bruschi, Stefania, Tecnologia meccanica. Milano: Pearson, 2014. Cerca nel catalogo