Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Medicina e Chirurgia
SCIENZE RIABILITATIVE DELLE PROFESSIONI SANITARIE
Insegnamento
MEDICINA LEGALE E BIOETICA IN RIABILITAZIONE
MEN1035143, A.A. 2016/17

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2016/17

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
SCIENZE RIABILITATIVE DELLE PROFESSIONI SANITARIE
ME1868, ordinamento 2011/12, A.A. 2016/17
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 13.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese LEGAL MEDICINE AND BIOETHICS IN REHABILITATION
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Medicina Molecolare
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO, INGLESE
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di SCIENZE RIABILITATIVE DELLE PROFESSIONI SANITARIE

Docenti
Responsabile LUCIANA CAENAZZO MED/43
Altri docenti ANNA APRILE MED/43
GIOVANNELLA BAGGIO
Michela Dalla Zorza
RAFFAELE POLATO

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative MED/43 3.0
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative MED/44 2.0
CARATTERIZZANTE * Scienze della podologia MED/50 2.0
CARATTERIZZANTE Scienze della prevenzione e dei servizi sanitari MED/43 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 13.0 130 195.0

Calendario
Inizio attività didattiche 27/02/2017
Fine attività didattiche 09/06/2017
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2011

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
7 Commissione 2018/19 01/10/2018 30/09/2019 CAENAZZO LUCIANA (Presidente)
FABRIS LUCA (Membro Effettivo)
MAESTRELLI PIERO (Membro Effettivo)
TOZZO PAMELA (Membro Effettivo)
6 Commissione 2017/18 01/10/2017 30/09/2018 CAENAZZO LUCIANA (Presidente)
BAGGIO GIOVANNELLA (Membro Effettivo)
MAESTRELLI PIERO (Membro Effettivo)
RODRIGUEZ DANIELE (Membro Effettivo)
5 Commissione 2016/17 01/10/2016 30/04/2018 CAENAZZO LUCIANA (Presidente)
APRILE ANNA (Membro Effettivo)
BAGGIO GIOVANNELLA (Membro Effettivo)
DALLA ZORZA MICHELA (Membro Effettivo)
4 Commissione 2016/17 01/10/2016 30/04/2018 CAENAZZO LUCIANA (Presidente)
BAGGIO GIOVANNELLA (Membro Effettivo)
DALLA ZORZA MICHELA (Membro Effettivo)
3 Commissione 2015/16 01/10/2015 30/04/2017 CAENAZZO LUCIANA (Presidente)
BAGGIO GIOVANNELLA (Membro Effettivo)
MAESTRELLI PIERO (Membro Effettivo)
MARCHESINI MARCO (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Conoscenze: Elementi di fisica, chimica e biologia; anatomia e fisiologia umana. Inglese livello A2.
Conoscenze e abilita' da acquisire: MEDICINA DEL LAVORO
Conoscenza e capacità di comprensione:
Lo studente avrà appreso:
- i principali pericoli, in particolare quelli inerenti il lavoro in ambito sanitario;
- i principi di valutazione dei rischi;
- gli effetti sulla salute dei rischi lavorativi;
- la legislazione che norma la protezione della salute sul posto di lavoro.
Conoscenza e capacità di comprensione applicate:
Lo studente sarà in grado di scegliere e applicare gli interventi appropriati per la tutela della salute sul lavoro.

RISK MANAGEMENT
Conoscenza e capacità di comprensione:
Lo studente avrà appreso:
- le principali teorie sugli incidenti
- il ruolo del fattore umano nella genesi degli incidenti;
- gli errori medici;
- le strategie per prevenire l’errore medico e gestire il rischio clinico;
- i principi etici e per la sicurezza del paziente nella ricerca clinica.
Conoscenza e capacità di comprensione applicate:
Lo studente sarà in grado di scegliere e applicare gli interventi appropriati per prevenire eventi avversi nei pazienti.

MEDICINA LEGALE E BIOETICA IN RIABILITAZIONE
Scopo del corso è quello di fornire gli strumenti concettuali e metodologici per affrontare i temi della collaborazione tra giuristi e medici sotto la duplice prospettiva medico-giuridica e medico-forense.

MEDICINA DI GENERE
Il significato di Medicina di Genere o Genere-specifica.
Modalita' di esame: La prova d'esame verrà concordata con il docente all'inizio del rispettivo corso.
Potranno essere:
Questionario con domande a risposta multipla ed aperte.
Produzione di un elaborato scritto in cui sia presentato:
ouna criticità organizzativa e le modalità della sua identificazione;
l’analisi organizzativa correlata;
i fattori di miglioramento considerati;
una possibile soluzione;
un ipotetico programma di implementazione della soluzione stessa;
gli outcomes e la loro misurazione.
Presentazione - tramite esposizione orale con eventuale supporto multimediale – dei punti salienti del progetto, discussione e interazione con il docente.
Criteri di valutazione: Verrà valutata la capacità di argomentazione dello studente in merito a questioni proposte ed analizzate durante le lezioni dei diversi docenti.
Almeno il 70% di risposte multiple corrette e voto 6/10 nelle risposte aperte
Contenuti: MEDICINA DEL LAVORO
La Medicina del Lavoro:Definizioni, prospettiva storica, campo di applicazione
Organizzazione della prevenzione sul posto di lavoro:
Strumenti organizzativi e gestionali
Velutazione del rischio:
Definizione di pericolo e rischio, principi di valutazione del rischio, quantificazione dei pericoli e metodologia della valutazione dei rischi; limiti di sicurezza per l’ambiente di lavoro.
Rischi lavorativi e malattie professionali in ambito sanitario:
Agenti chimici, fisici e biologici; sensibilizzanti e cancerogeni; rischi ergonomici ed organizzativi.
La salute riproduttiva nella donna lavoratrice
Metodi di studio della salute riproduttiva, cenni di fisiologia della gravidanza, normativa.
Legislazione:
Principi generali; segnalazione, riconoscimento e indennizzo delle malattie professionali .

RISK MANAGEMENT
Risk management: Definizioni, prospettiva storica, campo di applicazione.
Modelli della genesi degli incidenti
Il fattore umano, fattori latenti ed attivi, le difese, il modello ‘Swiss cheese’.
Il rischio clinico:
Eventi avversi nei pazienti, errori medici.
Gestione del rischio clinico:
Sistemi di segnalazione, sicurezza in chirurgia, prevenzione delle cadute nei pazienti, prevenzione delle infezioni.
Principi etici e di sicurezza dei pazienti nella ricerca clinica
La Dichiarazione di Helsinki, le regole di Buona Pratica Clinica.


MEDICINA LEGALE E BIOETICA IN RIABILITAZIONE
Aspetti generali della bioetica e dell’etica clinica.
ll danno alla persona di rilevanza medico-legale.
Delitti contro la persona (con particolare riferimento ai problemi medico-legali attinenti ai delitti di omicidio, omicidio del consenziente, istigazione al suicidio, infanticidio, percosse, lesioni personali, violenza sessuale).
La causalità in medicina legale. La valutazione del nesso di causa per atti commissivi e per atti omissivi
La valutazione del comportamento sotto il profilo dell'ipotesi di colpa professionale.
Riferimenti normativi ed esemplificazione di concause di interesse medico-legale.
Criteri di ragionamento per la valutazione del nesso causale.
La normativa sull'amministrazione di sostegno (L. 6/04).
La normativa sulla tutela sociale della maternità e l'interruzione volontaria della gravidanza.
Questioni relative al trapianto degli organi.
La responsabilità professionale dei professionisti sanitari.
L'informazione in ambito sanitario.
Il consenso all'atto medico.

MEDICINA DI GENERE
Il significato di Medicina di Genere o Genere-specifica.
Le differenze di genere in tutti i campi della medicina (in particolare le conseguenze delle malattie cardiovascolari, dei deficit cognitivi, della malattia artrosica e osteoporotica, della malattia depressiva, delle neoplasie del polmone e del colon)
Differenze di genere dell’impatto sul sistema cardiovascolare dei Fattori di Rischio
Fattori che condizionano traiettorie differenti di uomini e donne nel determinismo della longevità.
Problematiche di bioetica clinica nel quotidiano di un mondo che invecchia (con discussione casi clinici)
L’approccio conoscitivo e riabilitativo all’alcolismo.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Gli incontri didattici con il docente contemplano, oltre alle lezioni frontali (con illustrazione di casistica a titolo esemplificativo), la possibilità di lezioni integrate con altri docenti dell'Università, e stranieri.
Eventuali esercitazioni potranno essere offerte previa valutazione del docente. Oltre all'attività di tutorato di Facoltà, non sono previste altre specifiche attività di supporto alla didattica.
Potrebbe essere prevista qualche attività formativa a distanza.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Diapositive presentate a lezione.
•Costituzione della Repubblica Italiana (art 32 e 41);
•DLL 9 aprile 2008, n.81;
•Tabella delle Malattie professionali (G.U. n. 169 del 21 luglio 2008).
•Institute of Medicine - http://www.iom.edu
•Declaration of Helsinki, updated 2013.
•Directive 2001/20/EC of the European Parliament – 4 April 2001
•Commission Directive 2005/28/EC – 8 April 2005.
Testi di riferimento:
  • NORELLI, BUCCELLI, FINESCHI, Medicina legale e delle assicurazioni, Piccin, 2009, --. --: --, --. Cerca nel catalogo
  • M. Crepet & B. Saia, Medicina del Lavoro. --: UTET, 1993. Cerca nel catalogo
  • P.A. Bertazzi. R., Medicina del lavoro. --: Cortina Ed. 2013, --. Cerca nel catalogo
  • L. Alessio & P. Apostoli., Manuale di Medicina del lavoro e igiene industriale.. --: --, --. Cerca nel catalogo
  • J. Reason., The contribution of latent human failures to the breakdown of complex systems.. --: --, --. Cerca nel catalogo
  • J. Reason, Managing the risks of organizational accidents.. --: Ashgate, 1997. Cerca nel catalogo
  • Roberto Vaccani, Riprogettare la sanità - Modelli di analisi e sviluppo. --: CAROCCIFABER, 2012. Cerca nel catalogo
  • Carlo Calamandrei, Carlo Orlandi,, La dirigenza infermieristica - Manuale per la formazione dell’infermiere con funzioni manageriali 3/ed. --: McGrawHill, 2008. Cerca nel catalogo
  • Antonello Zangrandi, Economia e Management per le professioni sanitarie. --: McGrawHill, 2010.