Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Psicologia
PSICOLOGIA SOCIALE, DEL LAVORO E DELLA COMUNICAZIONE
Insegnamento
FILOSOFIA DELLA SCIENZA
PSN1032486, A.A. 2016/17

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2016/17

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
PSICOLOGIA SOCIALE, DEL LAVORO E DELLA COMUNICAZIONE
PS1087, ordinamento 2014/15, A.A. 2016/17
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese PHILOSOPHY OF SCIENCE
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata (FISPPA)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile MARZIA SOAVI M-FIL/02
Altri docenti VITTORIO MORATO M-FIL/05

Mutuante
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
LE10102977 FILOSOFIA DELLA SCIENZA MARZIA SOAVI LE0599

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative M-FIL/02 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 27/02/2017
Fine attività didattiche 01/06/2017
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2017

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
6 commissioni a.a.2018-2019 01/10/2018 30/11/2019 SOAVI MARZIA (Presidente)
CARRARA MASSIMILIANO (Membro Effettivo)
SPOLAORE GIUSEPPE MARIO (Supplente)
5 FILOSOFIA DELLA SCIENZA 2017 01/10/2017 30/11/2018 SOAVI MARZIA (Presidente)
GIARETTA PIERDANIELE (Membro Effettivo)
CARRARA MASSIMILIANO (Supplente)
4 FILOSOFIA DELLA SCIENZA 2016/2017 01/10/2016 30/11/2017 SOAVI MARZIA (Presidente)
GIARETTA PIERDANIELE (Membro Effettivo)
CARRARA MASSIMILIANO (Supplente)
3 FILOSOFIA DELLA SCIENZA 2014/2015 01/10/2015 30/11/2016 SOAVI MARZIA (Presidente)
GIARETTA PIERDANIELE (Membro Effettivo)
CARRARA MASSIMILIANO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Preferibile una conoscenza minima della lingua inglese.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso mira a fornire allo studente gli strumenti logici, concettuali e le nozioni basilari per orientarsi nella filosofia della scienza del '900 attraverso l'esame di un dibattito cruciale sia per la sua portata teoretica che per l'ampio spettro di tematiche coinvolte.
Modalita' di esame: Esame orale
Criteri di valutazione: Sarà valutata soprattutto l'acquisizione da parte degli studenti di una autonoma capacità critica sui temi presentati.
Contenuti: l corso avrà per oggetto le relazioni tra un approccio realista (o anti-realista) verso le teorie scientifiche e/o le entità postulate da tali teorie e le leggi di natura. La due tematiche sono fortemente legate tra loro, ma come vedremo non in modo banale come può sembrare. Il “realismo scientifico”, pur non implicando il realismo sulle leggi di natura, sembra raccomandarlo fortemente, mentre una prospettiva anti-realista sulle entità teoriche non implica una posizione antirealista sulle leggi di natura né la raccomanda.

Il corso sarà distinto in due moduli. Il primo, di 33 ore, sarà tenuto dalla dott.ssa Soavi. Il secondo, di 30 ore, sarà tenuto dal dott. Morato.

Primo modulo. Dopo una breve introduzione sul problema del realismo scientifico, con una panoramica sulle posizioni fondamentali nel dibattito attuale ci si concentrerà sul confronto tra due cruciali autori di fine XIX inizio XX sec.: P. Duhem ed E. Poincaré. In particolare del primo analizzeremo la tesi dell’olismo della conferma confrontandola con tesi analoghe successive spesso erroneamente fatte passare per tesi duhemiane, analizzeremo inoltre il concetto di classificazione naturale e legge di natura. Di Poincaré presenteremo la posizione convenzionalista, partendo dal problema delle geometrie non euclidee ed alcune ore saranno dedicate ad un confronto più dettagliato con la posizione kantiana; in relazione a Poincaré presenteremo anche il problema dell’impermanenza delle leggi di natura. Nell’analisi del pensiero filosofico di entrambi questi autori sarà cruciale anche il confronto con una parte del loro lavoro più propriamente scientifico.

Secondo modulo. Sulla base dell’introduzione al realismo scientifico svolto nel primo modulo, si affronterà la questione se il realismo scientifico sia, o meno, compatibile con un approccio anti-realista, o “Humeano”, alle leggi di natura. A questo fine, dopo un’analisi della posizione di Hume su leggi di natura e causalità, verranno presentati i due principali approcci alle leggi di natura nel dibattito contemporaneo: il “best system account” (epigono della posizione regolarista Humeana, difeso da autori quali F.P. Ramsey e D.K. Lewis), secondo cui le leggi di natura sono gli “assiomi” delle teorie che presentino la migliore combinazione di semplicità e forza esplicativa e il necessitarismo (una posizione anti-Humeana difesa da autori quali F. Dretske e D.M. Armstrong e M. Tooley), secondo cui le leggi di natura consistono in relazioni tra universali necessitate fisicamente. Sulla base di questa rassegna, si valuteranno i vincoli che una posizione realista o anti-realista pone alla nozione di legge di natura e, più in generale, ad altre nozioni nomiche utilizzate nella scienza.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso prevede la possibilità da parte degli studenti che sono interessati di svolgere attività seminariale esponendo e discutendo in classe testi concordati con il docente.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Bibliografia d'esame per il primo modulo:

J. H. Poincarè: “La scienza e L’ipotesi” (parti indicate a lezione)

J.H. Poincarè: “Il valore della scienza”: Parte terza: il valore oggettivo della scienza

P. Duhem: “La teoria fisica: il suo oggetto e la sua struttura” (parti indicate a lezione)

Chakravartty, Anjan, "Scientific Realism", The Stanford Encyclopedia of Philosophy; <https://plato.stanford.edu/archives/win2016/entries/scientific-realism/>

R. Boyd: “On The Current Status of The Issue of Scientific Realism”; Erkenntnis 19, pp.45-90 (1983)




Bibliografia d'esame per il secondo modulo:

Beebee, Helen (2000), “The non-governing conception of laws of nature” Philosophy and Phenomenological Research 61 (3):571-594.

Dretske, Fred I. (1977), “Laws of nature”, Philosophy of Science, 44 (2):248-268.

C.G. Hempel, Philosophy of Natural Sciences, Englewood Cliffs, New Jersey, Prentice-Hall, 1966; tr. it. di A. Berra, Filosofia delle scienze naturali, 2a ed. it., Bologna, il Mulino, 1980, cap. IV.

D. Hume, Ricerca sull’Intelletto Umano, sezioni IV e VII

Lange, Marc (1996), “Laws of nature, cosmic coincidences and scientific realism” Australasian Journal of Philosophy 74 (4):614 – 638.

Lewis, David (1973). Counterfactuals. Oxford: Blackwell, solo sezione 3.3, pp. 72-77

Loewer, B., 1996, “Humean Supervenience”, Philosophical Topics, 24: 101–126.

Psillos, S. Causation and Explanation, ACUMEN, 2002, capp. 5, 6.

Tooley, Michael (1977). The nature of laws. Canadian Journal of Philosophy 7 (4):667-98.



I testi di riferimento riportati di seguito hanno solo funzione orientativa e non saranno oggetto d'esame.
Testi di riferimento:
  • James Ladyman, Filosofia della scienza. Un'introduzione. --: Carrocci editore, 2007. capitolo VIII Lettura facoltativa Cerca nel catalogo
  • Giovanni Boniolo, Paolo Vidali, Introduzione alla filosofia della scienza. --: Bruno Mondadori, 2003. capitolo VIII Lettura facoltativa Cerca nel catalogo
  • Samir Okasha, Il primo libro di filosofia della scienza. --: Giulio Einaudi editore, 2006. capitolo IV Cerca nel catalogo