Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze
CHIMICA INDUSTRIALE
Insegnamento
SPETTROSCOPIE APPLICATE
SC02119323, A.A. 2016/17

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2016/17

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
CHIMICA INDUSTRIALE
SC1170, ordinamento 2015/16, A.A. 2016/17
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese APPLIED SPECTROSCOPY
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze Chimiche
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile DANILO PEDRON CHIM/02
Altri docenti LORENZO FRANCO CHIM/02

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline chimiche CHIM/02 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
Turni
LABORATORIO 2.0 24 26.0 4
LEZIONE 4.0 32 68.0 Nessun turno

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2016
Fine attività didattiche 20/01/2017

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
1 a.a. 2017/18 20/01/2014 30/11/2018 PEDRON DANILO (Presidente)
FERRARINI ALBERTA (Membro Effettivo)
FRANCO LORENZO (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Conoscenze acquisite nei insegnamenti della Laurea, in particolare Chimica fisica 2 e Laboratorio di chimica fisica.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Competenze riguardanti le spettroscopie ottiche e magnetiche: assorbimento IR, diffusione Raman, assorbimento ed emissione UV - Visibile, spettroscopia NMR. Uso delle tecniche spettroscopiche per la caratterizzazione di materiali ed il monitoraggio di processi industriali.
Modalita' di esame: Valutazione relazioni di laboratorio, orale.
Criteri di valutazione: La votazione si baserà sulla valutazione delle relazioni di laboratorio e su un esame orale.
Contenuti: Proprietà di base della radiazione elettromagnetica e introduzione generale alla spettroscopia.
Interazione radiazione elettromagnetica – materia, processi di assorbimento ed emissione, interazioni di dipolo elettrico e di dipolo magnetico.
Teoria fenomenologica di Einstein dei processi di assorbimento ed emissione di sistemi atomici e molecolari.
Polarizzazione elettrica e propagazione della radiazione elettromagnetica nei mezzi materiali. Indice di rifrazione e coefficiente di assorbimento, andamenti funzionali in corrispondenza della risonanza. Intensità a profili delle bande di assorbimento, larghezza di riga omogenea ed inomogenea. Relazioni di Kramers – Krönig e loro uso in spettroscopia.
Fattorizzazione della spettroscopia molecolare.
Spettroscopia di assorbimento IR. Problema vibrazionale per molecole biatomiche, regole di selezione per transizioni fondamentali e di overtone, ruolo dell’anarmonicità del potenziale molecolare. Problema vibrazionale di molecole poliatomiche, modi normali vibrazionali. Spettri di assorbimento IR di molecole poliatomiche, regole di selezione per le transizioni vibrazionali fondamentali, di overtone e di combinazione. Localizzazione dei modi vibrazionali, concetto di frequenza di gruppo.
Spettroscopia di assorbimento NIR, suo uso per il monitoraggio dei processi industriali.
Tecniche spettroscopiche in riflettanza: riflettanza diffusa e riflettanza speculare, spettroscopia IR – ATR.
Spettroscopia di assorbimento UV – Visibile: transizioni elettroniche e vibroniche, progressioni di Franck – Condon, interpretazione dello spettro di assorbimento UV – Vis di sistemi organici.
Spettroscopia di emissione: fluorescenza e fosforescenza, emissione radiativa, tempi di vita e destino degli stati elettronici eccitati.
Spettroscopia di diffusione Raman e sue applicazioni in chimica industriale e in scienza dei materiali.
Spettroscopia NMR: principi di base, rilassamento magnetico e tecniche di trasformata di Fourier. Applicazione della spettroscopia NMR per la caratterizzazione conformazionale di sistemi polimerici e l’analisi di olii alimentari.

Attività sperimentali in laboratorio:

1) Spettroscopia di assorbimento FT – IR, spettroscopia FT – IR – ATR, misure di riflettanza speculare.
2) Spettroscopia di diffusione Raman in configurazione macro e micro.
3) Spettroscopia FT – NMR.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni d'aula ed in laboratorio. Attività di laboratorio svolte autonomamente dagli studenti.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Dispense di lezione e materiale specialistico consigliato dal Docente.
Testi di riferimento:
  • P.W. Atkins and J. De Paula, Atkins’ Physical Chemistry. Oxford: Oxford University Press, 2010. Cerca nel catalogo