Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
SCIENZE DELLE RELIGIONI
Insegnamento
STORIA DEL CRISTIANESIMO ANTICO E MEDIEVALE
LE03108021, A.A. 2016/17

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2016/17

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
SCIENZE DELLE RELIGIONI
IA0280, ordinamento 2011/12, A.A. 2016/17
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese HISTORY OF ANCIENT AND MEDIAEVAL CHRISTIANITY
Sito della struttura didattica http://www.dissgea.unipd.it/
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze Storiche Geografiche e dell'Antichità (DISSGeA)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile MARCO ZAMBON M-STO/07

Mutuante
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
SUP3051839 STORIA DEL CRISTIANESIMO ANTICO E MEDIEVALE MARCO ZAMBON LE0607

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline storico-religiose M-STO/07 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 27/02/2017
Fine attività didattiche 09/06/2017
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2011

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
2 Commissione 2017/18 01/12/2017 30/11/2018 ZAMBON MARCO (Presidente)
BERTI VITTORIO (Membro Effettivo)
BETTIOLO PAOLO (Supplente)
1 Commissione 2016/17 01/12/2016 30/11/2017 ZAMBON MARCO (Presidente)
BETTIOLO PAOLO (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Non ci sono prerequisiti vincolanti, il corso può essere frequentato da chiunque.

Sono desiderabili una conoscenza di base della storia del cristianesimo e delle principali vicende storiche in epoca tardo-antica e medievale.
Ovviamente, è utile conoscenza del latino e del greco e di almeno una lingua straniera moderna oltre all'italiano.
I testi discussi nel corso saranno comunque forniti di traduzione italiana e all'esame non sarà richiesta la conoscenza delle lingue antiche.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Gli studenti dovranno conoscere i dati, le fonti principali e i problemi concernenti l'opera di Lattanzio e il suo contesto culturale, il suoprogetto apologetico e la sua dottrina teologica, come risultano dai testi che saranno oggetto di analisi a lezione.
Modalita' di esame: L'esame consisterà in un colloquio di circa 30-60 minuti.
Criteri di valutazione: accuratezza nella conoscenza dei dati
pertinenza, correttezza e completezza nella loro esposizione
coerenza logica e capacità di stabilire connessioni tra le informazioni apprese
Contenuti: Il corso avrà per oggetto lo studio dell'opera di Lattanzio, in particolare delle Divinae institutiones. La lettura e il commento di parti scelte dell'opera dell'opera saranno introdotti da una presentazione generale del contesto storico del passaggio tra III e IV secolo, della persecuzione di Diocleziano e della prima età costantiniana, del clima culturale e religioso in cui l'autore si è formato e del programma letterario e dottrinale al quale la sua opera apologetica è orientata
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso si svolgerà mediante lezioni frontali.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Al termine delle lezioni il docente fornirà una dispensa con la sintesi degli argomenti presentati a lezione.

La bibliografia indicata è meramente orientativa; titoli per la preparazione dell'esame saranno indicati a lezione, in rapporto con l'eventuale disponibilità degli studenti a utilizzare anche testi scritti in lingue diverse dall'italiano; essa potrà comunque essere integrata o sostituita con titoli concordati con il docente, in funzione degli interessi specifici degli studenti.

I non frequentanti sono invitati a rivolgersi al docente per concordare con lui un programma alternativo a quello qui indicato.
Testi di riferimento:
  • A.S. Christensen, Lactantius the historian. Copenhagen: Museum Tusculanum Press, 1980. Cerca nel catalogo
  • J. Bryce, The library of Lactantius. New York - London: Garland, 1990. Cerca nel catalogo
  • AA VV, Lactance et son temps. Paris: Beauchesne, 1978. Cerca nel catalogo