Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
STRATEGIE DI COMUNICAZIONE
Insegnamento
COMUNICAZIONE SOCIALE
LE01122488, A.A. 2016/17

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2016/17

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
STRATEGIE DI COMUNICAZIONE
IF0315, ordinamento 2015/16, A.A. 2016/17
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese SOCIAL COMMUNICATION
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari (DiSLL)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/scienzeumane/course/view.php?idnumber=2016-IF0315-000ZZ-2016-LE01122488-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile MARIA CARLA BERTOLO SPS/07

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Teorie e tecniche dell'informazione e della comunicazione SPS/07 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 63 162.0

Calendario
Inizio attività didattiche 27/09/2016
Fine attività didattiche 20/01/2017
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2015

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
8 1920 01/10/2019 30/11/2020 BERNOCCHI ROBERTO ALESSANDRO (Presidente)
VECCHIATO GIAMPIETRO (Membro Effettivo)
PADOVANI CLAUDIA (Supplente)
7 1819 01/10/2018 30/11/2019 BERTOLO MARIA CARLA (Presidente)
COCCO MICHELE (Membro Effettivo)
MILAN GLORIA (Membro Effettivo)
BUSA' MARIA GRAZIA (Supplente)
LOTTO LORELLA (Supplente)
PADOVANI CLAUDIA (Supplente)
6 1516 01/10/2015 30/11/2016 BERTOLO MARIA CARLA (Presidente)
COCCO MICHELE (Membro Effettivo)
MILAN GLORIA (Membro Effettivo)
BUSA' MARIA GRAZIA (Supplente)
LOTTO LORELLA (Supplente)
PADOVANI CLAUDIA (Supplente)
2 1617 01/10/2016 30/11/2017 BERTOLO MARIA CARLA (Presidente)
COCCO MICHELE (Membro Effettivo)
MILAN GLORIA (Membro Effettivo)
BUSA' MARIA GRAZIA (Supplente)
LOTTO LORELLA (Supplente)
PADOVANI CLAUDIA (Supplente)
1 1718 01/10/2017 30/11/2018 BERTOLO MARIA CARLA (Presidente)
COCCO MICHELE (Membro Effettivo)
MILAN GLORIA (Membro Effettivo)
BUSA' MARIA GRAZIA (Supplente)
LOTTO LORELLA (Supplente)
PADOVANI CLAUDIA (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Interesse per una prospettiva che applica conoscenze sociologiche alla comunicazione che si occupa di temi di interesse generale, orientamenti culturali, rappresentazioni sociali e comportamenti di responsability.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Competenze concettuali e metodologiche per progettare comunicazione sociale su temi di interesse generale e della promozione dei diritti;
- strumenti per realizzare finalità di comunicazione quali: generare sensibilizzazione e consapevolezza diffusa; sostenere processi di cambiamento di comportamenti e/o di rafforzamento di princìpi e diritti condivisi;
- applicazione delle conoscenze acquisite per l’analisi delle problematiche comunicative.
Modalita' di esame: Per i NON FREQUENTANTI: L’esame si svolge in forma orale e consiste nella discussione dei testi indicati in bibliografia.
I testi indicati con (*) asterisco sono obbligatori.
Nel colloquio sarà valutata la conoscenza delle teorie, dei concetti e dei termini adeguati per l’analisi di questo campo di studio e per le sue concrete applicazioni.

Per I FREQUENTANTI: L’esame si svolge in forma orale e consiste
a) nella discussione di alcuni testi indicati in bibliografia (che saranno indicati durante il corso);
b) nella discussione di un project-work sul tema che sarà presentato a lezione.
Criteri di valutazione: In sede di esame verrà valutata la competenza acquisita riguardo alla prospettiva sociale della comunicazione, ai concetti e alle criticità che sottendono il processo comunicativo:
- tanto dal punto di vista delle questioni di cultura e socio-tecniche da tenere in considerazione (compresa l'appropriatezza dei termini disciplinari);
- quanto dal punto di vista della capacità di elaborazione personale realizzata grazie alla lettura integrata dei diversi testi.
Per i frequentanti si terrà conto anche della partecipazione in aula.
Contenuti: Il corso si focalizza sull’analisi degli attori, dei temi-oggetto , degli strumenti che caratterizzano il campo della comunicazione sociale e che la distinguono da altre tipologie (per esempio, comunicazione istituzionale, pubblicità commerciale e marketing profit).
L’analisi di casi empirici, riguardanti tematiche di interesse generale e della promozione dei diritti, offrirà l’opportunità di approfondire e di sperimentare elementi teorici e metodologici condivisi, e di focalizzare la specificità dei processi comunicativi in ambito sociale, con particolare riferimento a iniziative del settore pubblico (per la pubblicità sociale) e del terzo settore (il focus specifico sarà precisato durante il corso).
Con la partecipazione di esperti, verranno approfonditi alcuni casi (e relativi strumenti) che rappresentano la stretta connessione tra comunicazione sociale e comunicazione organizzativa (per esempio: il caso “Social Day”; il percorso e gli esiti della rendicontazione sociale)
La materia viene approfondita nelle specificità disciplinari, focalizzando i nodi per i quali l’azione comunicativa interagisce con processi influenti per la qualità della vita individuale, collettiva e relazionale. Tematiche affrontate: definizione del campo disciplinare; analisi delle potenzialità e delle criticità della comunicazione sociale; dinamiche influenti nelle relazioni tra soggetti-pratiche- organizzazioni; analisi dell’interazione tra attori; linguaggi/strumenti / esiti; le pratiche dell’ascolto; il processo di pianificazione e di realizzazione delle campagne sociali; strategie di collaborazione con i media, strategie di collaborazione tra Non Profit e Profit.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: a) lezioni, discussioni in aula, esposizioni di materiali bibliografici e documentari;
b) approfondimenti teorico-metodologici di tematiche esemplificative;
c) presentazione di approfondimenti critici da parte di frequentanti;
d) incontri con testimonial.
Le conoscenze fornite verranno applicate all'analisi di materiali riguardanti campagne sociali, discussi e commentati in aula, al fine di favorire la capacità argomentativa e di verificare in itinere le competenze acquisite.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Alcuni materiali sono disponibili in pdf. Contattate la docente via email.

I testi 'base' per i NON FREQUENTANTI sono identificati nella bibliografia con (°) nella sezione 'note'
Testi di riferimento:
  • Bertolo Carla, Oltre l'evento l'esperienza. Padova: CLEUP, 2014. pp. 7-84 (*) Cerca nel catalogo
  • Bertolo Carla (a cura di), Comunicazioni sociali, ambiguità, nodi e prospettive. Padova: CLEUP, 2008. capitoli 3 e 4 (*)
  • Boltanski L., “The Legitimacy of Humanitarian Actions and their Media Representations: The Case of France”. Lovanio: Ethical Perspectives, n.7(1), pp. 3-16, 2000. reperibile all'indirizzo: http://www.ethical-perspectives.be/ (*)
  • Cucco E., Pagani R., Paquali M., Primo rapporto sulla comunicazione sociale in Italia. Torino: Rai-Eri, 2005. capitoli 1 e 7 TESTO DA STUDIARE SOLO PER I NON FREQUENTANTI
  • Cucco E., Pagani R., Paquali M., Soggia A., Secondo rapporto sulla comunicazione sociale in Italia. Roma: Carocci, 2011. capitoli 7 e 8
  • Lefebvre R. C., “Transformative social marketing: co-creating the social marketing discipline and brand”. Bingley UK: Journal of Social Marketing, 2(2), pp. 118-129, 2012. reperibile all'indirizzo: http://www.emeraldinsight.com/journal/jsocm (*)
  • Gadotti, Giovanna; Bernocchi, Roberto, La pubblicità sociale, maneggiare con cura. Roma: Carocci, 2010. (*) Cerca nel catalogo
  • Pugelli F.R., Sobrero R., La comunicazione sociale. Roma: Carocci, 2010.
  • Kassirer J., Lagarde, F., Changing transportation behaviours - A social marketing planning guide. Ottawa: --, 2010. disponibile in pdf - contattare la docente (*)
  • Peruzzi G., Volterrani G., La comunicazione sociale. Roma-Bari: Laterza, 2016. Cerca nel catalogo
  • Bauman Z., Il secolo degli spettatori. Il dilemma globale della sofferenza umana. Bologna: Centro Editoriale Dehoniano, 2015. TESTO DA STUDIARE SOLO PER I NON FREQUENTANTI