Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
LINGUE E LETTERATURE EUROPEE E AMERICANE
Insegnamento
STORIA DEGLI STATI UNITI D'AMERICA
LE01107988, A.A. 2016/17

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2016/17

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
LINGUE E LETTERATURE EUROPEE E AMERICANE (Ord. 2016)
LE0613, ordinamento 2016/17, A.A. 2016/17
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese HISTORY OF THE UNITED STATES OF AMERICA
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari (DiSLL)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/scienzeumane/course/view.php?idnumber=2016-LE0613-000ZZ-2016-LE01107988-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile STEFANO LUCONI

Mutuante
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
LE02107988 STORIA DEGLI STATI UNITI D'AMERICA STEFANO LUCONI LE0607

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative SPS/05 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 27/09/2016
Fine attività didattiche 20/01/2017
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2018

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
5 Commissione 2017/18 01/12/2017 30/09/2018 LUCONI STEFANO (Presidente)
CHIARAMONTI GABRIELLA (Membro Effettivo)
4 Commissione 2016/17 01/12/2016 30/11/2017 LUCONI STEFANO (Presidente)
CHIARAMONTI GABRIELLA (Membro Effettivo)
3 Commissione 2015/16 01/10/2015 30/11/2016 LUCONI STEFANO (Presidente)
CHIARAMONTI GABRIELLA (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Nessuno. È consigliato, ma non è obbligatorio, aver sostenuto un esame di storia moderna e di storia contemporanea.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Alla fine del corso lo studente sarà in grado di padroneggiare e discutere criticamente le principali vicende dell’esperienza degli afro-americani, dal periodo coloniale alla presidenza di Barack Obama, nonché di analizzare una campionatura delle fonti che le documentano.
Modalita' di esame: Esame orale: colloquio sugli argomenti affrontati durante le lezioni, compreso il contenuto delle fonti documentarie e dei saggi caricati su Moodle, e/o sul contenuto delle letture nel programma.
Criteri di valutazione: Capacità di discutere gli argomenti affrontati a lezione, compreso il contenuto delle fonti documentarie e dei saggi caricati su Moodle, e/o nelle letture del programma; chiarezza nell'esporre le proprie idee e argomentazioni.
Contenuti: L’ESPERIENZA DEI NERI NEGLI STATI UNITI. La discriminazione razziale è la principale contraddizione della storia statunitense. Pur proclamandosi la "terra delle persone libere" e indicando nel principio che "tutti gli uomini sono creati uguali" e godono dei diritti inalienabili a "vita, libertà e perseguimento della felicità" il fondamento della propria rivendicazione a costituirsi in un Paese sovrano nel 1776, gli Stati Uniti hanno consentito l'esistenza legale della schiavitù fino al 1865 e la segregazione dei neri nel corso del secolo successivo al loro affrancamento. Ancora oggi, nonostante la presidenza del primo afro-americano, un numero sproporzionato di neri è vittima della politica di tolleranza zero delle forze dell’ordine e il reddito settimanale medio di una persona di colore è pari al 76,8% di quello di un lavoratore caucasico. Per un apparente paradosso, anziché configurarsi come il compimento dell'integrazione, l'amministrazione Obama ha assistito a una recrudescenza dei conflitti tra bianchi e neri. Questo sviluppo è attestato non solo dai 160 afro-americani inoffensivi che sono stati freddati dalla polizia nel 2015, ma anche dal riesplodere dei tumulti razziali – dopo i precedenti delle due guerre mondiali, della metà degli anni sessanta del Novecento e del 1992 – e dagli agguati che sono stati tesi ad alcuni agenti come ritorsione per tali uccisioni. Come ha sostenuto Ta-Nehisi Coates, avere la pelle scura continua a rappresentare un pericolo per l'incolumità fisica dei neri nell'America odierna, mentre la percentuale di statunitensi che ritiene che il razzismo sia un problema serio nella loro società è cresciuta dal 28% del 2011 al 49% del 2015. Pertanto, il trattamento e le condizioni sociali, economiche e politiche degli afro-americani costituiscono criteri significativi per valutare in quale misura gli Stati Uniti abbiano ottemperato a quei valori che per secoli si sono proposti di esportare all'estero, rivendicando la guida del "mondo libero". Il corso affronterà queste problematiche. In particolare, analizzerà le ragioni del ricorso agli schiavi africani nell'America coloniale e nel primo quarto di secolo della Repubblica, i principali aspetti della tratta atlantica, le caratteristiche dell’economia degli Stati del Sud, le condizioni di vita degli schiavi e il loro senso dell’identità, il movimento abolizionista, i programmi di colonizzazione per gli schiavi affrancati, le rivolte degli schiavi, il rapporto tra l’espansione continentale e la diffusione della schiavitù, il ruolo di quest’ultima nel provocare la guerra civile e i suoi sviluppi, la partecipazione degli afro-americani al conflitto militare, il processo che condusse all'emancipazione dei neri, la segregazione razziale nel dopoguerra, la posizione della Corte Suprema sulla condizione giuridica dei neri, le campagne degli afro-americani per rivendicare la pienezza dei diritti civili e politici, la dimensione di genere della discriminazione razziale, il ruolo di alcuni esponenti della comunità di colore come Ida B. Wells, Booker T. Washington, William E.B. DuBois, Marcus Garvey, Martin Luther King Jr., Ella Baker, Malcolm X e Jesse Jackson, le conquiste legislative, il passaggio dei movimenti dei neri dalla nonviolenza e dalle richieste di integrazione alla violenza e alla rivendicazione della separazione razziale in coincidenza con l’ascesa del Black Power, la controffensiva dei bianchi rispetto all'integrazione, il progressivo inserimento degli afro-americani in politica che ha alla fine aperto la strada all'elezione di Barack Obama e la presidenza di quest’ultimo. Un'attenzione specifica sarà prestata alle fonti per ricostruire tali vicende e fenomeni, incluse le voci degli stessi afro-americani.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso alternerà lezioni frontali e discussioni in aula su fonti documentarie e saggi che saranno indicati e caricati sulla piattaforma Moodle in anticipo. Tali letture costituiscono parte integrante del programma d’esame. È richiesta una partecipazione attiva degli studenti.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: ATTENZIONE!!! Il programma da 6 CFU per gli studenti del corso di laurea magistrale in Lingue e Letterature Europee e Americane e del corso di laurea magistrale in Lingue Moderne per la Comunicazione e la Cooperazione Internazionale è mutuato all'interno del programma da 9 CFU per gli studenti del corso di laurea magistrale in Scienze Storiche e copre l’arco di tempo compreso tra il periodo coloniale e la promulgazione del Voting Rights Act nel 1965 inclusa. Pertanto, per gli studenti dei corsi LE0613 e IF0314: 1) la lettura del volume Gli afro-americani. Quattro secoli di storia può essere limitata alle pp. 9-274, 2) la lettura del libro di Martin Luther King Jr. può essere limitata alle pp. 3-295; 3) non è richiesta la lettura del testo di Ta-Nehisi Coates.
Testi di riferimento:
  • Coates, Ta-Nehisi, Tra me e il mondo. Torino: Codice Edizioni, 2016. ISBN 978-88-757-8605-2 Cerca nel catalogo
  • Douglass, Frederick, Narrazione della vita di Frederick Douglass, uno schiavo americano, scritta da lui stesso, a cura di Maria Giulia Fabi. Venezia: Marsilio, 2015. ISBN 978-88-317-2184-4
  • King, Martin Luther, Jr., «I Have a Dream». L’autobiografia del profeta dell’uguaglianza, a cura di Clayborne Carson. Milano: Mondadori, 2000. ISBN 978-88-044-9893-3 Cerca nel catalogo
  • Luconi, Stefano, Gli afro-americani. Quattro secoli di storia. Padova: Cleup, 2015. ISBN 978-88-678-7455-2 Cerca nel catalogo
  • Northup, Solomon, 12 anni schiavo. La straordinaria storia vera di Solomon Northup. Milano: Newton Compton, 2014. ISBN 978-88-541-6062-0 Cerca nel catalogo
  • X, Malcolm con Alex Haley, Autobiografia di Malcolm X, introduzione di Alessandro Portelli. Milano: Rizzoli, 1992. ISBN 978-88-170-0287-5 Cerca nel catalogo