Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
SCIENZE ARCHEOLOGICHE
Insegnamento
ARCHEOLOGIA DEI PROCESSI PRODUTTIVI
LEO2044166, A.A. 2016/17

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2016/17

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea magistrale in
SCIENZE ARCHEOLOGICHE
LE0616, ordinamento 2014/15, A.A. 2016/17
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese ARCHEOLOGY OF PRODUCTION PROCESSES
Dipartimento di riferimento Dipartimento dei Beni Culturali: Archeologia, Storia dell'Arte, del Cinema e della Musica (DBC)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile MASSIMO VIDALE L-ANT/10

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Archeologia e antichità classiche e medievali L-ANT/10 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 27/02/2017
Fine attività didattiche 09/06/2017
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2018

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
7 2019 01/12/2019 30/11/2020 VIDALE MASSIMO (Presidente)
CUPITO' MICHELE (Membro Effettivo)
DE GUIO ARMANDO (Supplente)
6 2014/19 01/12/2018 30/11/2019 VIDALE MASSIMO (Presidente)
CUPITO' MICHELE (Membro Effettivo)
DE GUIO ARMANDO (Supplente)
5 2014/118 01/12/2017 30/11/2018 VIDALE MASSIMO (Presidente)
CUPITO' MICHELE (Membro Effettivo)
DE GUIO ARMANDO (Supplente)
4 2014/17 01/10/2016 30/11/2017 VIDALE MASSIMO (Presidente)
CUPITO' MICHELE (Membro Effettivo)
DE GUIO ARMANDO (Supplente)
3 2014/16 01/10/2015 30/11/2016 VIDALE MASSIMO (Presidente)
CUPITO' MICHELE (Membro Effettivo)
DE GUIO ARMANDO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Interesse specifico per la metodologia della ricerca archeologica; nozioni di base sull'evoluzione tecnica di Homo, e sul relativo quadro cronologico fondamentale. Se il corso prevederà attività di laboratorio o di replicazione sperimentale di tecniche antiche, sarà richiesta anche la capacità di lavorare in gruppo e di condividere dialetticamente idee ed esperienze con il resto del gruppo di lavoro.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Gli scopi del corso sono 1) rendere gli studenti informati sull'antichità e sui modi dell'evoluzione tecnica umana, in un ampio arco cronologico che va dalla prima preistoria (scheggiatura della pietra) all'inizio delle tecnologie complesse (dal paleolitico medio all'antico Olocene); e 2) trasmettere loro una visione più critica e aggiornata sull'apparato teorico e sui metodi diagnostici per lo studio archeologico del lavoro umano.
Modalita' di esame: L'esame, di regola, avviene in forma di prova scritta, nella quale si chiede allo studente di rispondere a 6-7 domande di vario genere.
Criteri di valutazione: Il docente considererà come criterio di valutazione la frequenza ai corsi e la capacità degli studenti a intervenire durante le lezioni con domande e spunti critici; se il corso prevederà anche attività di laboratorio (per es. studio diretto sui materiali ceramici antichi, replicazioni sperimentali, ecc.) l'aspetto interattivo sarà prioritario. Inoltre saranno valutati i risultati della prova scritta.
Contenuti: Il corso si propone di trasmettere un comprensione critica di concetti quali "cultura" e "progresso", partendo dalla discussione delle differenze tra Homo e gli atri animali in termini di costruzione di strumenti e trasmissione culturale. Discuteremo della problematica dello sviluppo del linguaggio, dei suoi possibili correlati archeologici e delle implicazioni delle diverse idee in merito. Il corso tratterà quindi dell'evoluzione delle industrie della pietra dalle conoscenze di Homo ergaster/habilis fino all'antico Olocene (ca. 12.000 anni fa), e del ruolo che in tale processo hanno avuto le forme umane neandertaliane. Tratteremo infine dell'invenzione della ceramica nel paleolitico Superiore e delle tecnologie di base per formare, trattare in superficie e cuocere i vasi preistorici.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: 42 ore di lezione frontale, potenzialmente comprendenti attività di laboratorio e/o di archeologia sperimentale. Lo schema del corso potrà essere discusso con gli studenti che potranno fare, in merito, richieste specifiche.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: I testi di studio saranno contestualmente decisi con gli studenti nel corso della prima lezione, insieme al programma dello studio. In ogni caso il docente indicherà i testi da portare all'esame e fornirà le presentazioni PPT necessarie.
Testi di riferimento: