Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Economia e Scienze politiche
ECONOMIA
Insegnamento
ENVIRONMENTAL ECONOMICS AND POLICY
ECM0013191, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2016/17

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
ECONOMIA
EP2093, ordinamento 2014/15, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese ENVIRONMENTAL ECONOMICS AND POLICY
Sito della struttura didattica http://www.economia.unipd.it
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali "Marco Fanno"
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione INGLESE
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile CESARE DOSI SECS-P/03
Altri docenti VALENTINA DE MARCHI SECS-P/08

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative SECS-P/03 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo trimestre
Anno di corso III Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 07/01/2019
Fine attività didattiche 15/03/2019

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
3 Commissione AA 2018/19 01/10/2018 30/09/2019 DOSI CESARE (Presidente)
DE MARCHI VALENTINA (Membro Effettivo)
FONTINI FULVIO (Membro Effettivo)
GRECO LUCIANO GIOVANNI (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Sono indispensabili conoscenze di base di Microeconomia. E’ altresì auspicabile una conoscenza di base di Strategia di impresa.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso ha le seguenti competenze e abilità attese:
1. Essere in grado di interpretare la natura economica dei problemi ambientali
2. Comprendere le ragioni dell’intervento pubblico
3. Analizzare criticamente i potenziali vantaggi e limiti degli strumenti di politica ambientale diretti al controllo delle emissione inquinanti
4. Comprendere come le imprese possono migliorare la propria performance ambientale e come e quando possono ricavarne un vantaggio competitivo
Modalita' di esame: Presentazione di un lavoro di gruppo incentrato su un paper/argomento assegnato dal docente ed esame scritto finale (comprendente: esercizi 20%; domande aperte, 80%)
Criteri di valutazione: Il voto finale viene determinato sulla base della valutazione ricevuta nel lavoro di gruppo (30%) e del risultato dell'esame finale (70%). Gli studenti non regolarmente frequentanti verranno valutati esclusivamente sulla base dell’esame scritto.
Contenuti: Il corso è diviso in due parti. Nella prima vengono affrontati i seguenti temi:
- La natura economica dei problemi ambientali
- I fondamenti teorici delle politiche ambientali
- Le politiche ambientali in pratica: obiettivi e strumenti
- La valutazione dei beni/servizi ambientali
- Crescita economia e qualità ambientale
- La dimensione spaziale dei problemi ambientali
Nella seconda parte vengono trattati i seguenti temi:
- Impresa e ambiente: le pressioni interne ed esterne
- Innovazioni verdi e strategie competitive
- Internazionalizzazione, strategie green ed economia circolare

Per informazioni più dettagliate sul programma si rimanda al documento “Course outline” disponibile nel sito del corso (Moodle)
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni, seminari, presentazioni lavori di gruppo
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Per questo corso non è stato adottato un manuale di riferimento.
Per la preparazione dell’esame scritto gli studenti dovranno avvalersi delle slide utilizzate dai docenti, dei propri appunti e delle letture integrative. Le slide verranno rese disponibili via Moodle prima di ogni lezione. Le letture obbligatorie verranno indicate dai docenti prima delle lezioni. Slide e letture devono intendersi come materiali obbligatori e non reciprocamente sostituibili.
Testi di riferimento:

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Case study
  • Working in group

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)
  • Kaltura (ripresa del desktop, caricamento di files su MyMedia Unipd)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Energia pulita e accessibile Consumo e produzione responsabili Agire per il clima