Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Economia e Scienze politiche
ECONOMIA
Insegnamento
INDUSTRIAL ORGANIZATION - MARKETS AND STRATEGIES (Iniziali cognome L-Z)
EPP3051653, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2016/17

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
ECONOMIA
EP2093, ordinamento 2014/15, A.A. 2018/19
Lz
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese INDUSTRIAL ORGANIZATION - MARKETS AND STRATEGIES
Sito della struttura didattica http://www.economia.unipd.it
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Scienze Economiche e Aziendali "Marco Fanno"
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/economia/course/view.php?idnumber=2018-EP2093-000ZZ-2016-EPP3051653-LZ
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione INGLESE
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile FABIO MANENTI SECS-P/01

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative SECS-P/01 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo trimestre
Anno di corso III Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2018
Fine attività didattiche 07/12/2018
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2014

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
6 Commissione AA 2018/19 - Canale A-K 01/10/2018 30/09/2019 VALBONESI PAOLA (Presidente)
GALAVOTTI STEFANO (Membro Effettivo)
MANENTI FABIO (Membro Effettivo)
5 Commissione AA 2018/19 - Canale L-Z 01/10/2018 30/09/2019 MANENTI FABIO (Presidente)
GRECO LUCIANO GIOVANNI (Membro Effettivo)
MORETTO MICHELE (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Questo corso richiede una conoscenza di base della microeconomia e della teoria dei giochi. All'inizio del corso ripasseremo molto velocemente gli argomenti di microeconomia e di teoria e dei giochi necessari per il corso, ma l'intento non è quello di re-insegnare tali argomenti.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso è diviso in due moduli.

Il modulo 1 è dedicato allo studio di diversi tipi di strutture di mercato (concorrenza perfetta, concorrenza imperfetta, monopolio, oligopolio e così via) e di presentare diversi scenari in cui le imprese cercano di acquisire e sfruttare il proprio potere di mercato. Il corso metterà l'accento sull'analisi delle strutture di mercato e sui comportamenti strategici delle imprese, tra cui (ma non solo) le strategie di differenziazione di prodotto, di collusione, di discriminazione di prezzi e non di prezzo, di pubblicità, di integrazione verticale e di restrizioni verticali, di ricerca e sviluppo e di entrata ed uscita. Nel corso si introdurrà anche il ruolo del governo come regolatore che influenza la struttura dei mercati e il comportamento delle imprese.

L'obiettivo principale del Modulo 2 è quello di applicare le teorie fondamentali dell'Organizzazione Industriale ai mercati tecnologici, dell'informazione ed ai mercati digitali.
Modalita' di esame: Prova scritta finale composta da uno o due brevi saggi ed un esercizio tecnico
Criteri di valutazione: Per gli studenti frequentanti, la valutazione del corso si basa su:
- serie di esercizi da risolvere durante il corso, 30%
- esame finale (scritto) 70%
Contenuti: MODULO 1: Organizzazione industriale

1. Introduzione al corso. Micreoeconomia di base: domanda e costi. Massimizzazione ed efficienza del profitto. Monopolio e concorrenza perfetta.
2. Giochi e strategie. Strategie dominanti e dominate, equilibrio di Nash.
3. Concorrenza oligopolio. I modelli Bertrand e Cournot. Il modello Stackelberg (leader - follower).
4. Collusione.
5. Discriminazione di prezzo e non di prezzo. I prezzi non lineari
6. Versioning, bundling e altre strategie di smistamento dei consumatori.
7. Relazioni verticali; doppia marginalizzazione. Esternalità orizzontali (concorrenza al dettaglio).
8. Potere di mercato e struttura del mercato. L'indice di Lerner; l'indice HHI.
10. Differenziazione di prodotto; differenziazione orizzontale e verticale.
11. Posizionamento del prodotto, fedeltà alla marca e costi di switching.
12. Pubblicità; informazione, persuasione e segnalazione; concorrenza sui prezzi e pubblicità.
13. Ricerca e sviluppo; struttura del mercato e incentivi alla ricerca e sviluppo; le dinamiche della concorrenza in ricerca e sviluppo.
14. Comportamento strategico, entrata e uscita.

MODULO 2: I mercati high tech ed i mercati digitali
1. Mercati con effetti di rete. Massa critica. Compatibilità. Dinamica di adozione tecnologica. Come vincere una guerra per lo standard.
2. Reti a due versanti.
3. L'economia senza attriti.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: - Lezioni
- Discussioni di casi
- Esercizi
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: I lucidi del docente sono parte integrante dei materiali di studio
Testi di riferimento:
  • Comino S. and Fabio M. Manenti, Industrial Organization of High Tech Markets. London: Edward Elgar, 2013. Reference for Module 2 Cerca nel catalogo
  • Cabral L., Introduction to Industrial Organization. Cambridge Mass.: The MIT Press, 2000. Reference for Module 1 Cerca nel catalogo

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Working in group
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Istruzione di qualita' Industria, innovazione e infrastrutture