Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Ingegneria
INGEGNERIA ELETTRONICA
Insegnamento
LABORATORIO DI AUTOMAZIONE INDUSTRIALE
INM0017561, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2016/17

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
INGEGNERIA ELETTRONICA
IN0507, ordinamento 2011/12, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese INDUSTRIAL AUTOMATION LABORATORY
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Ingegneria dell'Informazione (DEI)
Sito E-Learning https://elearning.dei.unipd.it/course/view.php?idnumber=2018-IN0507-000ZZ-2016-INM0017561-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile STEFANO VITTURI

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative ING-INF/04 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso III Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 48 102.0

Calendario
Inizio attività didattiche 25/02/2019
Fine attività didattiche 14/06/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2011

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
8 A.A. 2018/2019 01/10/2018 15/03/2020 VITTURI STEFANO (Presidente)
CENEDESE ANGELO (Membro Effettivo)
BEGHI ALESSANDRO (Supplente)
CARLI RUGGERO (Supplente)
PILLONETTO GIANLUIGI (Supplente)
PINZONI STEFANO (Supplente)
SCHENATO LUCA (Supplente)
TICOZZI FRANCESCO (Supplente)
VALCHER MARIA ELENA (Supplente)
ZAMPIERI SANDRO (Supplente)
ZORZI MATTIA (Supplente)
7 A.A. 2017/2018 01/10/2017 15/03/2019 VITTURI STEFANO (Presidente)
VALCHER MARIA ELENA (Membro Effettivo)
BEGHI ALESSANDRO (Supplente)
CARLI RUGGERO (Supplente)
CENEDESE ANGELO (Supplente)
CHIUSO ALESSANDRO (Supplente)
FERRANTE AUGUSTO (Supplente)
PILLONETTO GIANLUIGI (Supplente)
PINZONI STEFANO (Supplente)
SCHENATO LUCA (Supplente)
ZAMPIERI SANDRO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Il corso prevede nozioni basilari di: elettronica, programmazione, architettura degli elaboratori, segnali e sistemi, reti di comunicazione.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso prevede l’acquisizione delle seguenti abilità e conoscenze.
1) riconoscimento dei componenti di un sistema di automazione;
2) definizione di logiche di automazione;
3) programmazione di dispositivi specifici usati nei sistemi di automazione;
4) modellizzazione con tecniche formali di sistemi a eventi discreti tipici dell’ingegneria elettronica e dell’automazione (sistemi di coda, sistemi di comunicazione, macchine utensili, ecc.)
Modalita' di esame: La verifica dell’effettiva acquisizione delle abilità e conoscenze avviene tramite una prova scritta, della durata tipica di due ore, nella quale si chiede di:
1) rispondere ad alcune domande a risposta aperte sui principali argomenti del corso;
2) risolvere esercizi di programmazione tipici dell’automazione industriale;
3) risolvere esercizi di modellizzazione di sistemi a eventi discreti.
Criteri di valutazione: I criteri adottati per la verifica delle conoscenze e abilità acquisite sono:
1) completezza della preparazione;
2) capacità di risolvere problemi tipici dell’automazione industriale;
3) capacità di descrivere e analizzare le proprietà di sistemi a eventi discreti tramite tecniche di modellizzazione formali.
Contenuti: Componenti dei sistemi di automazione: controllori, sensori/attuatori, sistemi di comunicazione. Controllori logici programmabili (PLC): architettura, funzionamento e programmazione. Modellizzazione di processi industriali: sistemi dinamici a eventi discreti, automi e reti di Petri, controllo di sistemi dinamici a eventi discreti.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Le attività didattiche prevedono lezioni frontali in aula, eventualmente con l’uso di slide, e lezioni di programmazione, tenute in laboratorio su dispositivi usati nei sistemi di automazione reali e/o simulati
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Tutto il materiale didattico non soggetto a copyright, incluse le dispense delle lezioni, è reso disponibile sulla piattaforma Moodle.
Testi di riferimento:
  • K.-H. John, M. Tiegelkamp, IEC61131-3: Programming Industrial Automation Systems. --: Springer, 1995.
  • G. Bergamini, A. Benda, Sistemi e Automazione – Laboratorio di PLC Siemens S7-300. --: Hoepli Editore, 2012. Cerca nel catalogo
  • C.G. Cassandras, S. Lafortune, Introduction to Discrete Event Systems. --: Kluwer Academic Publishers, 1999. Cerca nel catalogo
  • A. Di Febbraro, A. Giua, Sistemi ad Eventi Discreti. --: McGraw-Hill, 2002. Cerca nel catalogo