Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Ingegneria
INGEGNERIA CHIMICA E DEI MATERIALI
Insegnamento
STRUMENTAZIONE ANALITICA E DI PROCESSO
INL1001696, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2016/17

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
INGEGNERIA CHIMICA E DEI MATERIALI
IN1840, ordinamento 2011/12, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese INSTRUMENTAL ANALYSIS AND PROCESS INSTRUMENTATION
Sito della struttura didattica https://elearning.unipd.it/dii/course/view.php?id=471
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Ingegneria Industriale (DII)
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile LINO CONTE ING-IND/27

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Ingegneria chimica ING-IND/27 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso III Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 48 102.0

Calendario
Inizio attività didattiche 25/02/2019
Fine attività didattiche 14/06/2019
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2011

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
6 A.A. 2018/19 01/10/2018 30/11/2019 CONTE LINO (Presidente)
LORENZETTI ALESSANDRA (Membro Effettivo)
BONORA RENATO (Supplente)
ZAGGIA ALESSANDRO (Supplente)
5 A.A. 2017/18 01/10/2017 30/11/2018 CONTE LINO (Presidente)
LORENZETTI ALESSANDRA (Membro Effettivo)
BONORA RENATO (Supplente)
ZAGGIA ALESSANDRO (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: Conoscenze acquisite nei corsi di base del biennio.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Conoscenza della strumentazione in uso per il controllo di un processo industriale. Attraverso la conoscenza dei metodi analitici strumentali vengono forniti gli elementi per procedere all'individuazione delle apparecchiature e delle metodologie di indagine da utilizzare per la soluzione di un problema analitico.
Modalita' di esame: Orale
Criteri di valutazione: La valutazione della preparazione dello studente si baserà sulla conoscenza delle tecniche strumentali di analisi e sulle apparecchiature usate nel controllo di un processo industriale. Lo studente dovrà inoltre dimostrare di essere in grado di definire con quali tecniche analitiche risolvere un caso pratico.
Contenuti: Metodi analitici, tipi di analisi, valutazione dei dati, tecniche di campionamento. Misuratori di portata, temperatura, pressione, livello, massa, umidità, torbidità, viscosità. Analisi di superfici, misure di tensione superficiale. Interazioni tra materia e radiazioni elettromagnetiche: principi, tecniche e strumentazione per analisi in emissione ed in assorbimento sia atomico che molecolare. Metodi elettrochimici di analisi. Tecniche cromatografiche (gas-cromatografia, HPLC, cromatografia in condizioni supercritiche). Spettrometria di massa. Analisi termiche. Analisi in automatico.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali e dimostrazioni in laboratorio sul funzionamento di strumenti e apparecchiature illustrate nel corso,esempi pratici di analisi.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Appunti dalle lezioni, fotocopie delle slides utilizzate nel corso, altro materiale fornito dal docente.
Testi di riferimento:
  • Brunelli A., Strumentazione di Misura e Controllo nelle Applicazioni Industriali. Milano: GISI, --. vol.1, vol.2 Cerca nel catalogo
  • Forzatti P., Stumentazione Chimica Industriale. Milano: CUSL, 2003. Vol. 2
  • Douglas A.Skoog......., Chimica Analitica Strumentale. Napoli: EdiSES s.r.l., 2009. Cerca nel catalogo