Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Medicina e Chirurgia
EDUCAZIONE PROFESSIONALE (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI EDUCATORE PROFESSIONALE)
Insegnamento
FONDAMENTI PEDAGOGICI DI EDUCAZIONE DEL PAZIENTE
MEN1036230, A.A. 2016/17

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2016/17

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
EDUCAZIONE PROFESSIONALE (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI EDUCATORE PROFESSIONALE)
ME1847, ordinamento 2011/12, A.A. 2016/17
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 7.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese FUNDAMENTALS IN PEDAGOGY - EDUCATION FOR PATIENTS
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Neuroscienze (DNS)
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede ROVIGO
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di EDUCAZIONE PROFESSIONALE (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI EDUCATORE PROFESSIONALE)

Docenti
Responsabile NATASCIA BOBBO M-PED/01

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Scienze dell'educazione professionale sanitaria M-PED/01 7.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 7.0 70 105.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2016
Fine attività didattiche 20/01/2017
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2011

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
6 FONDAMENTI PEDAGOGICI DI EDUCAZIONE DEL PAZIENTE 01/10/2018 30/09/2019 BOBBO NATASCIA (Presidente)
TENCONI ELENA (Membro Effettivo)
5 FONDAMENTI PEDAGOGICI DI EDUCAZIONE DEL PAZIENTE 01/10/2017 30/09/2018 BOBBO NATASCIA (Presidente)
LAZZARO SILVIA (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Non sono richiesti prerequisiti essendo un corso di base.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Alla fine del corso lo studente dovrà conoscere in modo approfondito i seguenti temi
- lessico di base in ambito pedagogico e educativo
- differenze e sinergie tra le diverse dimensioni dell’agire educativo: educazione, istruzione e formazione
- approfondimenti di natura pedagogico educativa mutuati da autori contemporanei quali Don Milani, Paulo Freire ed altri.
- le principali dinamiche che riguardano la pedagogia del ciclo di vita, con particolare attenzione alle seguenti fasi di sviluppo dell’individuo: infanzia, adolescenza, giovinezza, adultità e vecchiaia
- i fattori di incidenza della malattia, acuta e cronica, sull’esperienza vissuta della persona e conseguenze sui processi di sviluppo identitario e qualità di vita
- finalità ed obiettivi della relazione educativa con il paziente
- il concetto di resilienza come sfondo orientatore nella definizione di obiettivi e finalità dell’agire educativo
- dimensioni e principi regolatori del dialogo educativo: attestazione, prescrizione e interrogazione
- l’approccio narrativo e la Medical Humanities
- le strategie proposte in letteratura per quanto riguarda l’educazione terapeutica e l’educazione sanitaria, declinate nello specifico delle diverse età della vita e di alcune patologie più frequenti
- alcuni concetti trasversali ai temi trattati e prerequisiti della competenza educativa, quali Compassion Fatigue, Self-care strategies, Death Education

Alla fine del corso lo studente dovrà aver acquisito le seguenti abilità
- abilità di utilizzare un lessico pedagogico adeguato nella relazione educativa
- abilità di applicare alla singolarità della persona le diverse conoscenze acquisite sul piano teorico per quanto riguarda l’educazione, la formazione e l’istruzione, declinate sulla specificità delle diverse età della vita
- abilità di attualizzare e contestualizzare le riflessioni degli autori pedagogisti del recente passato
- abilità di realizzare una analisi di bisogni educativi su di un soggetto colpito da malattia
- abilità di definire obiettivi e finalità nella relazione educativa con il paziente con riferimento alla possibilità di suscitare in lui una risposta di resilienza
- abilità di utilizzare e gestire per finalità educative il dialogo, nelle sue diverse forme, quali l’attestazione, la prescrizione e la interrogazione.
- abilità di predisporre un intervento educativo nei confronti di un soggetto in difficoltà a causa di uno stato patologico con finalità di recupero ad una qualità di vita soddisfacente (benessere soggettivo)
- abilità di predisporre un intervento di educazione terapeutica e sanitaria declinato nella specificità delle diverse età della vita e nelle diverse condizioni patologiche
- abilità di utilizzare gli strumenti della medicina narrativa nella relazione con il paziente
- abilità di autoapprendimento, ricerca, scelta e citazione di fonti bibliografiche, presentazione dei risultati di una ricerca, lavoro di gruppo
- abilità di progettazione di un piano di tutela del proprio benessere ed equilibrio psico-emotivo e identitario nella relazione d'aiuto e educativa.
Modalita' di esame: Esame scritto.
Criteri di valutazione: L'esame si compone di domande a risposta aperta.
Contenuti: Lessico di base della disciplina pedagogica
- educazione, istruzione e formazione: caratteri specifici delle tre dimensioni dell’intervento in ambito pedagogico
- Don Milani e Paulo Freire come riferimenti contemporanei per una teoria e pratica educativa rivolta alla fragilità
- pedagogia del ciclo di vita


Educazione e salute
- definizione, differenze e punti di incontro tra educazione terapeutica e educazione alla salute
- fattori di incidenza della malattia, acuta e cronica, nelle diverse fasi di sviluppo del ciclo di vita
- obiettivi e finalità educative: lo sfondo orientatore della resilienza

Strumenti e strategie di intervento
- relazione educativa, relazione d’aiuto
- lo strumento principale del lavoro educativo: il dialogo nelle sue diverse dimensioni dell’attestazione, prescrizione e interrogazione
- medicina narrativa e Medical Humanities e loro potenzialità nella relazione educativa con il paziente
- educazione terapeutica e sanitaria: principali strategie di intervento nelle diverse età della vita

Competenze trasversali
- Problem Solving, Collaborative Learning, Self-Directed Learning
- Compassion Fatigue, Secondary Traumatic Stress Disorder, Trauma Vicario
- Self-care Strategies, piani di tutela del sé
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il corso verrà realizzato prevalentemente mediante lezioni frontali. Ampio spazio sarà dato tuttavia a momenti laboratoriali di gruppo e non, definiti secondo le metodologie attive del problem solving, del collaborative learning, dell'apprendimento per ricerca e del role playng..
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Oltre ai testi in bibliografia verranno consigliati agli studenti durante le lezioni ulteriori riferimenti bibliografici di approfondimento dei contenuti trattati durante il corso.
Testi di riferimento:
  • Bobbo Natascia, Fondamenti pedagogici di educazione del paziente. Padova: Cleup, 2012. Parti scelte Cerca nel catalogo
  • Bobbo Natascia, La fatica della cura. Padova: Cleup, 2015. Parti scelte Cerca nel catalogo
  • Bobbo Natascia, Medical Education. Padova: Padova University Press, 2014. Parti Scelte Cerca nel catalogo
  • Freire Paolo, Pedagogia dell'autonomia.. --: EGA-Edizioni Gruppo Abele, 2014. Parti scelte. Va bene qualsiasi altra edizione. Cerca nel catalogo