Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Medicina e Chirurgia
LOGOPEDIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI LOGOPEDISTA)
Insegnamento
SCIENZE INTERDISCIPLINARI
MEP5071881, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2016/17

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
LOGOPEDIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI LOGOPEDISTA) (Ord. 2014)
ME1849, ordinamento 2014/15, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese INTERDISCIPLINARY SCIENCES
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Neuroscienze (DNS)
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo NON è possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta Insegnamento riservato SOLO agli iscritti al corso di LOGOPEDIA (ABILITANTE ALLA PROFESSIONE SANITARIA DI LOGOPEDISTA) (Ord. 2014)

Docenti
Responsabile LILIANA CHEMELLO MED/09
Altri docenti EUGENIO BARALDI MED/38
CRISTIAN LEORIN
PAMELA TOZZO MED/43

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE Primo soccorso MED/09 3.0
BASE Scienze propedeutiche INF/01 2.0
CARATTERIZZANTE Scienze della prevenzione dei servizi sanitari MED/43 2.0
CARATTERIZZANTE Scienze medico chirurgiche MED/38 2.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Primo trimestre
Anno di corso III Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 90 135.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2018
Fine attività didattiche 07/12/2018
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2018

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
2 Scienze Interdisciplinari 01/10/2018 30/09/2019 CHEMELLO LILIANA (Presidente)
BARALDI EUGENIO (Membro Effettivo)
LEORIN CRISTIAN (Membro Effettivo)
TOZZO PAMELA (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: INFORMATICA APPLICATA:
Conoscenze di base dell’informatica e dell’utilizzo del computer. Utilizzo di internet, gestione mail e conoscenza di base sui principali motori di ricerca scientifici (Pubmed, google scholar, researchgate, ecc.)
Conoscenze e abilita' da acquisire: GERIATRIA:
Si dovranno acquisire le conoscere sulla fisiopatologia, i fattori di rischio e la clinica (diagnostica e complicanze) delle patologie più comuni del soggetto adulto e geriatrico, che saranno presentate a lezione dal docente, per ottenere il superamento della prova di profitto, in relazione all’obiettivo di raggiungere l’abilità di poter valutare il grado e lo stadio di malattia e le implicazioni e complicazioni più frequenti, con eventuali nozioni per dare un attivo e specifico intervento sanitario.

BIOETICA E MEDICINA LEGALE:
Scopo del corso è quello di fornire gli strumenti concettuali e metodologici per affrontare i temi di medicina legale si inseriscono nell’attività del professionista sanitario

PEDIATRIA:
Conoscenza di concetti di base di epidemiologia in pediatria
Conoscenza delle principali tappe della crescita e dello sviluppo psicomotorio del bambino
Acquisizione di conoscenze in alcuni ambiti di patologia pediatrica, con particolare riferimento alle patologie del neurosviluppo associate a disabilità intellettiva, a manifestazioni dello spettro autistico e ad epilessia

INFORMATICA APPLICATA:
•Conoscenze riguardo la tecnologia assistiva in riferimento alla professione logopedica e alle professioni che collaborano con essa (fisioterapisti, terapisti occupazionali, infemieri, ecc)
•Gli ausili informatici e le loro applicazioni in valutazione, progettazione e riabilitazione logopedica.
•Metodologia di ricerca, utilizzo di Pubmed e simili, studio e analisi della letteratura scientifica alla luce della professione logopedica.
•Conoscenza riguardante la Comunicazione Aumentativa Alternativa e le sue applicazioni collegata all’utilizzo delle nuove tecnologie (Tablet, smartphone, app, ecc.)
Modalita' di esame: GERIATRIA:
Sarà possibile la partecipazione alla prova di profitto in due appelli per ogni semestre nel periodo delle prove d’esame. La prova sarà scritta e comprenderà 30 quesiti con domande a quiz con 4 opzioni e solo 1 risposta corretta (valore 1 punto) o domande aperte alle quali rispondere sinteticamente (valore 1 punto). Sarà possibile presentare, a scelta individuale sull’argomento, una tesina di 4-5 pagine, che potrà valere da 1 a 3 punti, a giudizio del docente. Per il superamento della prova di profitto è richiesto un punteggio minimo di 18 punti nella prova scritta.

BIOETICA E MEDICINA LEGALE:
Prova scritta

PEDIATRIA:
Prova orale o prova scritta con domande “a risposta aperta”. La modalità e la data dell'esame verrà discussa e comunicata agli studenti con largo anticipo

INFORMATICA APPLICATA:
Esame scritto con la visione di un caso clinico e la stesura di un progetto in ambito ausili tecnologici per la compensazione o la riabilitazione attraverso l’uso di una tecnologia assistiva (dalla valutazione alla verifica del progetto). Lo studente dovrà inoltre formulare una ipotesi della possibile soluzione tecnologica trovata in accordo con quanto precedentemente valutato.
Criteri di valutazione: GERIATRIA:
La valutazione della preparazione dello studente sarà fornita dall’esito della prova scritta e dall’eventuale tesina, che potrà integrare il voto della prova scritta. Il voto finale della prova di profitto sarà ottenuto dal totale ottenuto nella prova scritta e nella tesina.

INFORMATICA APPLICATA:
L’esame scritto viene valutato in base a tre criteri di attribuzione del voto:
-Esattezza nella selezione della soluzione tecnologica in base al caso presentato
-Completezza nell’esposizione della progettazione e stesura del piano di sviluppo con utilizzo della tecnologia assistiva
-Utilizzo di scala/test per verificare il matching tra paziente e tecnologia.
A parte il voto ogni studente riceverà un commento dell’elaborato con la spiegazione di quanto eseguito.
Contenuti: GERIATRIA:
Problematiche Cardiologiche: La vasculopatia coronarica. L’ emergenza medica o patologie cardiache di origine ischemica. Le aritmie cardiache. L’ipertensione arteriosa. L’ipertensione polmonare.
Problematiche Polmonari: Generalità dell’apparato respiratorio. L’insufficienza respiratoria: L'asma bronchiale. Le patologie tromboemboliche polmonari. Le polmoniti. L’edema polmonare acuto.
Problematiche Gastroenterologiche: Generalità sul fegato. Le epatiti acute. La cirrosi epatica e le complicanze.
Problematiche Nefrologiche Generalità dell’apparato renale. L’insufficienza renale acuta e cronica.
Problematiche Neurologiche: Le alterazioni dello stato di coscienza. Le vasculopatie cerebrali. Le demenze
Problematiche Ematologiche: Generalità sulla composizione del sangue. Le proteine plasmatiche: funzione ed alterazioni.

BIOETICA E MEDICINA LEGALE:
Introduzione alla conoscenza della Medicina legale, con particolare attenzione al significato e alla metodologia dell' intervento medico-biologico.
In particolare verranno approfonditi i rapporti tra medicina , diritto ed etica. Illustrazione ed approfondimento di alcuni dei temi contenuti nel programma di esame. Verranno preferiti gli argomenti caratterizzati da particolare interesse e/o attualità, in relazione all’attività del logopedista.
Programma:
Introduzione alla bioetica ed etica clinica.
Introduzione alla medicina Legale: rapporti con il diritto etica e deontologia
La responsabilità professionale dei professionisti sanitari
- L' informazione in ambito sanitario
- Il consenso all' atto medico
- La valutazione del nesso di causa per atti commissivi e per atti omissivi
- La valutazione del comportamento sotto il profilo dell'ipotesi di colpa professionale.
La causalità in medicina legale
- Riferimenti normativi ed esemplificazione di concause di interesse medico-legale
- Criteri di ragionamento per la valutazione del nesso causale
Il danno alla persona di rilevanza medico-legale.
Il danno in ambito penale:
Delitti contro la persona (con particolare riferimento ai problemi medico-legali attinenti a: percosse, lesioni personali, e maltrattamenti)

PEDIATRIA:
Accrescimento fisico
Principali disturbi della crescita
Sviluppo psicomotorio
Patologie malformative (cenni)
Patologia traumatica del cranio
Malattie neurologiche con particolare riferimento alle encefalopatie epilettiche ed epilessie precoci
Clinica delle principali sindromi genetiche con disturbo del neurosviluppo , disturbi del linguaggio.
Le ipoacusie ereditarie nell'età evolutiva

INFORMATICA APPLICATA:
•I moduli di insegnamento di Informatica Applicata alla Logopedia riguardano:
•La Tecnologia Assistiva (TA) e la logopedia
•Il ruolo del logopedista nella valutazione e riabilitazione all’interno dell’equipe multidisciplinare
•La valutazione in ambito TA
•La progettazione in ambito TA
•Lo sviluppo in ambito TA
•Verifica e follow-up di un progetto Vita e Tecnologia
•Lo sviluppo di nuove tecnologie e l’aggiornamento logopedico
•I tablet e le app (Ios e Android)
•La tele-riabilitazione in ambito logopedico
•Nuove tendenze e ricerca in Assistive Technology
•PubMed e la metodologia della ricerca scientifica
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: GERIATRIA:
Saranno predisposti moduli di lezioni frontali della durata variabile da 2 a 4 ore, con la presentazione e discussione critica attraverso slides o lucidi degli argomenti scelti nel programma del corso. Saranno effettuati momenti di ripasso e coinvolgimento specifico con gli studenti partecipanti alle lezioni per agevolare l’apprendimento.

BIOETICA E MEDICINA LEGALE:
Gli incontri didattici con il docente contemplano, oltre alle lezioni frontali (con illustrazione di casistica a titolo esemplificativo), la possibilità di lezioni integrate con altri docenti della Facoltà, ed esperti di Bioetica.
PEDIATRIA:
Lezioni teoriche frontali con supporto di diapositive. Fornite agli studenti entro il termine del corso.

INFORMATICA APPLICATA:
Le lezioni si svolgeranno in aula di informatica che offre agli studenti la possibilità di esecuzione diretta delle applicazioni e dei software utili in valutazione e riabilitazione per la professione logopedica.
Visione di casi e filmati riguardanti gli ausili informatici e il percorso dalla valutazione allo sviluppo del progetto.
Lavori di gruppo con analisi di casi e simulazione di equipe multidisciplinare
Esercitazioni di gruppo partendo da casi di diversa natura (DSA, autismo, PCI, GCA) con l’obiettivo di trovare la soluzione maggiormente idonea alla persona con disturbi della comunicazione.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: GERIATRIA:
Saranno diffuse in formato pdf. tutte le slides presentate e trattate durante il corso ed una serie di quiz per il ripasso e la preparazione della prova di profitto.

BIOETICA E MEDICINA LEGALE:
La preparazione dell' esame può essere effettuata utilizzando qualunque testo di Medicina legale e delle assicurazioni, con l' avvertenza che si tratti di edizione aggiornata e tenendo presenti gli argomenti del programma.
Il docente è disponibile a inserire negli incontri didattici temi proposti dagli studenti.
Solo a titolo indicativo si segnalano i seguenti libri:
NORELLI, BUCCELLI, FINESCHI, Medicina legale e delle assicurazioni, Piccin, 2009;
BAIMA BOLLONE, Medicina legale, Giappichellli, 2008.

PEDIATRIA:
Suggerito l'uso di bibliografia aggiornata.

INFORMATICA APPLICATA:
Il materiale per il corso verrà condiviso attraverso una cartella online dove gli studenti potranno accedere e scaricarsi tutto il materiale didattico delle lezioni.
Fa riferimento a pubblicazioni, articoli e materiale presente in siti appartenenti a Associazioni professionali di categoria Nazionali ed Internazionali:

- SIVA (www.siva.it – portale italiano sulle tecnologie e l’autonomia)
- Novilunio (www.novilunio.net – portale su demenza e tecnologia)
- Ausilioteca di Bologna (www.ausilioteca.org - AIAS)
- ASHA (www.asha.org - American Speech and Language Association)
- ISAAC (www.isaac-online.org International Society for Augmentative and Alternative Communication)
- RESNA (www.resna.org - Rehabilitation Engineering and Assistive Technology Society

Altri materiali verranno comunicati durante le lezioni.
Testi di riferimento:
Alcuni testi specifici che verranno utilizzati o selezionate alcune schede:
- Manuale di valutazione delle tecnologie assistive. S. Federici e M. Scherer. Pearson Edition. 2013
- Protocollo LifeTech 1.0 – Teoria e pratica dell’ausilio informatico. Lamon P., Leorin C. Libreria Progetto. 2006
- Manuale di Comunicazione Aumentativa e Alternativa. Interventi per bambini e adulti con complessi bisogni comunicativi. David R. Beukelman, Pat Mirenda. Erickson, 2014
- Augmentative and Alternative Communication: Supporting Children and Adults with Complex Communication Needs. D. Beukelman, P. Mirenda,Fourth Edition, 2013.
Testi di riferimento:
  • Nelson, Waldo Emerson; Marcdante, Karen J.; Ugazio, Alberto Giovanni; Bernardo, Luca, Nelson manuale di pediatriaKaren J. Marcdante ... [et al.]edizione italiana a cura di Luca Bernardo ... [et al.]presentazione di Alberto Giovanni Ugazio. Milano: Elsevier, 2012.
  • Federici, Stefano; Scherer, Marcia Joslyn; Stella, Aldo, Manuale di valutazione delle tecnologie assistiveStefano Federici, Marcia J. Schereredizione italiana a cura di Aldo Stella. Milano: Torino, Pearson Italia, 2013.
  • Lamon P. Leorin C., Protocollo LifeTech 1.0 – Teoria e pratica dell’ausilio informatico. Padova: Libreria progetto, 2006.
  • D. Beukelman, P. Mirenda, Augmentative and Alternative Communication: Supporting Children and Adults with Complex Communication Needs.. --: Fourth Edition, 2013.

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Lecturing
  • Problem based learning
  • Case study
  • Working in group
  • Problem solving
  • Peer feedback
  • Peer assessment
  • Utilizzo di video disponibili online o realizzati

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • software specifici per la riabilitazione logopedica come The Grid, Clicker, Arasaac, Boardmaker, Speech.

Obiettivi Agenda 2030 per lo sviluppo sostenibile
Salute e Benessere