Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze
ASTRONOMIA
Insegnamento
ASTRONOMIA 2 (MOD. A)
SCP4068136, A.A. 2018/19

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2016/17

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
ASTRONOMIA
SC1160, ordinamento 2008/09, A.A. 2018/19
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese ASTRONOMY 2 (MOD. A)
Sito della struttura didattica http://astronomia.scienze.unipd.it/2018/laurea
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Fisica e Astronomia "Galileo Galilei"
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/dfa/course/view.php?idnumber=2018-SC1160-000ZZ-2016-SCP4068136-N0
Obbligo di frequenza
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA

Docenti
Responsabile SERGIO ORTOLANI FIS/05

Corso integrato di appartenenza
Codice Insegnamento Responsabile
SCP4068135 ASTRONOMIA 2 GIOVANNI CARRARO

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
AFFINE/INTEGRATIVA Attività formative affini o integrative FIS/05 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Annuale
Anno di corso III Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 48 102.0

Calendario
Inizio attività didattiche 01/10/2018
Fine attività didattiche 28/06/2019

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus

Caratteristiche comuni al Corso Integrato

Prerequisiti: Conoscenze di base di Analisi Matematica 1 e 2, Fisica Generale 1 e 2, Fisica Quantistica (Mod. A), Astronomia.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Acquisizione e approfondimento dei concetti fisici indispensabili per lo studio delle atmosfere stellari attraverso l'interpretazione di dati fotometrici e spettroscopici.
Modalita' di esame: Mod. A: Esame orale o scritto con domande aperte sugli argomenti trattati a lezione.
Mod. B: Esame orale sugli argomenti trattati a lezione, eventualmente con la discussione di un elaborato prodotto dallo studente su un argomento concordato con il docente.
Criteri di valutazione: Valutazione della conoscenza del programma, della capacità di ragionare con i concetti acquisiti durante l'insegnamento, della proprietà di linguaggio, della capacità di fare collegamenti tra i vari argomenti trattati.

Caratteristiche proprie del modulo

Contenuti: L'insegnamento intende estendere le conoscenze di base di astronomia, con particolare attenzione agli aspetti osservativi-interpretativi estendendo lo studio anche al dominio infrarosso e radio. Il programma include una prima parte sugli effetti dell'atmosfera sulle osservazioni e una seconda parte sui meccanismi di base di emissione del continuo, con applicazioni alle sorgenti galattiche. In questa parte vengono discusse in particolare le problematiche connesse all'emissione galattica di free free e di sincrotrone. Un capitolo a parte è dedicato agli aspetti fenomenologici delle pulsar.
1) Generalità dello spettro elettromagnetico.
2) La struttura verticale dell'atmosfera terrestre.
3) Influenza dell'atmosfera sulle osservazioni.
4) La turbolenza dell'atmosfera terrestre e il seeing.
5) Il radar in astronomia, applicazioni.
6) Richiamo delle leggi di corpo nero e applicazioni astrofisiche.
7) Emissione termica ed equazione del trasporto di una nube.
8) Emissione termica galattica in radio: emissione di free free, spettro continuo in radio delle regioni HII.
9) La radiazione di sincrotrone galattica. Rotazione di Farady.
10) Pulsar e stelle a neutroni: proprietà, distanze, distribuzione galattica. Il modello del rotatore obliquo ed età delle pulsar. Frequenza di formazione e progenitori.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezioni frontali con utilizzo di lavagna, lucidi e presentazioni PowerPoint.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Dispense del docente fornite attraverso il sito web dell'insegnamento raggiungibile dalla piattaforma e-learning del Dipartimento di Fisica e Astronomia "G. Galilei" (https://elearning.unipd.it/dfa/). Sono disponibili anche articoli scientifici su argomenti specifici per eventuali approfondimenti.
Testi di riferimento:

Didattica innovativa: Strategie di insegnamento e apprendimento previste
  • Files e pagine caricati online (pagine web, Moodle, ...)

Didattica innovativa: Software o applicazioni utilizzati
  • Moodle (files, quiz, workshop, ...)