Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
LETTERE
Insegnamento
GRAMMATICA LATINA
LE01103699, A.A. 2016/17

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2016/17

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
LETTERE
LE0598, ordinamento 2012/13, A.A. 2016/17
N0
porta questa
pagina con te
Curriculum LETTERE ANTICHE [001PD]
Crediti formativi 9.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese LATIN GRAMMAR
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Studi Linguistici e Letterari (DiSLL)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/scienzeumane/course/view.php?idnumber=2016-LE0598-001PD-2016-LE01103699-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile TIZIANA BROLLI
Altri docenti ANTONELLA DUSO L-FIL-LET/04

Mutuazioni
Codice Insegnamento Responsabile Corso di studio
LE01103699 GRAMMATICA LATINA TIZIANA BROLLI LE0598

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Filologia, linguistica e letteratura L-FIL-LET/04 9.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 9.0 63 162.0

Calendario
Inizio attività didattiche 27/02/2017
Fine attività didattiche 09/06/2017
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2018

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
9 1819 - Duso 01/10/2018 30/11/2019 DUSO ANTONELLA (Presidente)
BROLLI TIZIANA (Membro Effettivo)
ELICE MARTINA (Supplente)
8 1819 - Brolli 01/10/2018 30/11/2019 BROLLI TIZIANA (Presidente)
VERONESE MARIA (Membro Effettivo)
DUSO ANTONELLA (Supplente)
ELICE MARTINA (Supplente)
4 1516 01/10/2015 30/11/2016 DUSO ANTONELLA (Presidente)
BROLLI TIZIANA (Membro Effettivo)
VERONESE MARIA (Membro Effettivo)
ELICE MARTINA (Supplente)
3 1617 01/10/2016 30/11/2017 DUSO ANTONELLA (Presidente)
BROLLI TIZIANA (Membro Effettivo)
VERONESE MARIA (Membro Effettivo)
ELICE MARTINA (Supplente)
1 1718 01/10/2017 30/11/2018 BROLLI TIZIANA (Presidente)
VERONESE MARIA (Membro Effettivo)
DUSO ANTONELLA (Supplente)
ELICE MARTINA (Supplente)

Syllabus
Prerequisiti: E' richiesta una buona conoscenza della lingua latina.
Conoscenze e abilita' da acquisire: Il corso seguirà dapprima un percorso diacronico attraverso la lettura e il commento di testi che documentano gli inizi e lo sviluppo della riflessione grammaticale e linguistica a Roma, riservando particolare attenzione ad alcuni problemi di morfologia nominale e verbale; nella seconda parte si affronterà su un piano sincronico la lettura della Cena Trimalchionis dal Satyricon di Petronio, esemplare per la sua riproduzione artistica del linguaggio della conversazione. Al termine del corso lo studente dovrà aver acquisito le competenze necessarie alla traduzione, alla comprensione e all’analisi di testi tecnico-grammaticali e letterari e in particolare dovrà aver acquisito un metodo che gli consenta di riconoscere la lingua d’uso latina e i fenomeni che la caratterizzano.
Modalita' di esame: Esame orale.
Criteri di valutazione: La prova d'esame verterà principalmente sull’accertamento dell’adeguata capacità del candidato di contestualizzare, tradurre e analizzare sotto il profilo linguistico, stilistico e grammaticale i testi latini in programma.
Contenuti: a) Origine e sviluppo della disciplina grammaticale a Roma.
- Traduzione e commento di ampi passi da Svetonio, De grammaticis et rhetoribus.
- Lettura, traduzione e commento di frammenti scelti dalla silloge Grammaticae Romanae fragmenta (ed. G. Funaioli, Leipzig 1907).
- Il De lingua Latina di Varrone: Introduzione all’etimologia antica con lettura di ampi passi dal V libro; cenni di grammatica storica.

b) La lingua d’uso nel Satyricon: lettura, traduzione e commento della Cena Trimalchionis (capp. 26,7-78)

La lettura dei testi in programma consentirà di approfondire le caratteristiche semantiche, morfologiche e sintattiche della lingua latina.
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Lezione frontale con momenti di discussione seminariale.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Alcuni testi frammentari verranno forniti in fotocopia, altri saranno caricati nella pagina riservata ai Materiali Didattici nella piattaforma Moodle; ulteriori indicazioni bibliografiche verranno fornite a lezione.
Testi di riferimento:
  • A. Traina - G. Bernardi Perini, Propedeutica al latino universitario: sesta ediz. a cura di C. Marangoni. Bologna: Pàtron, 1998. (in particolare i capp. V-IX) Cerca nel catalogo
  • R.Oniga, Il latino. Breve introduzione linguistica. Milano: Franco Angeli, 2007. (seconda edizione riveduta e ampliata) Cerca nel catalogo
  • L. Palmer, La lingua latina. Torino: Giulio Einaudi Editore, 2002. (tit. or. The Latin Language, London 1954) Cerca nel catalogo
  • J.B. Hofmann, La lingua d’uso latina (introd., traduzione italiana e note a c. di L. Ricottilli). Bologna: Pàtron editore, 2003. (terza edizione) Cerca nel catalogo
  • G. Goetz - F.Schoell,, M. Terenti Varronis De Lingua Latina Quae Supersunt. Leipzig: Teubner, 1910. (= Amsterdam 1964) Cerca nel catalogo
  • Petronio Arbitro, Satyricon, introduzione, traduzione e note di A. Aragosti. Milano: BUR Rizzoli (Classici greci e latini), 1995. (o edizioni successive) Cerca nel catalogo