Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
PROGETTAZIONE E GESTIONE DEL TURISMO CULTURALE
Insegnamento
STORIA MEDIEVALE
LE16108753, A.A. 2016/17

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2016/17

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
PROGETTAZIONE E GESTIONE DEL TURISMO CULTURALE
LE0604, ordinamento 2008/09, A.A. 2016/17
N0
porta questa
pagina con te
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese MEDIEVAL HISTORY
Dipartimento di riferimento Dipartimento dei Beni Culturali: Archeologia, Storia dell'Arte, del Cinema e della Musica (DBC)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/scienzeumane/course/view.php?idnumber=2016-LE0604-000ZZ-2016-LE16108753-N0
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA
Corso singolo È possibile iscriversi all'insegnamento come corso singolo
Corso a libera scelta È possibile utilizzare l'insegnamento come corso a libera scelta

Docenti
Responsabile DARIO CANZIAN M-STO/01

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
CARATTERIZZANTE Discipline storico-artistiche M-STO/01 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 27/02/2017
Fine attività didattiche 09/06/2017
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2008

Commissioni d'esame
Commissione Dal Al Membri
6 2016/18 01/12/2017 30/11/2019 CANZIAN DARIO (Presidente)
SIMONETTI REMY (Membro Effettivo)
GALLO DONATO (Supplente)
5 2016/17 01/10/2016 30/11/2017 CANZIAN DARIO (Presidente)
SIMONETTI REMY (Membro Effettivo)
GALLO DONATO (Supplente)
4 2016 01/10/2015 30/11/2016 CANZIAN DARIO (Presidente)
SIMONETTI REMY (Membro Effettivo)

Syllabus
Prerequisiti: Gli studenti devono possedere una buona conoscenza della lingua italiana.
Devono inoltre avere almeno una conoscenza di massima delle grandi periodizzazioni storiche.
Conoscenze e abilita' da acquisire: - conoscenza dei fatti e dei fenomeni storici, politici, sociali ed economici dall'età tardo-antica/altomedievale alle soglie dell'età moderna;
- collocare gli eventi storici nella giusta successione cronologica e nelle aree geografiche di riferimento;
- capacità di cogliere i nessi esistenti tra le trasformazioni verificatesi nelle diverse espressioni del mondo medievale;
- riconoscere l'interdipendenza tra fenomeni economici, sociali; istituzionali, culturali e la loro dimensione locale e globale;
- saper correttamente interpretare fonti storiche di diversa tipologia (documentaria, letteraria, artistica, materiale, ecc.);
- acquisizione o perfezionamento del lessico specifico della disciplina;
- saper riconoscere nel contesto urbanistico, insediativo, paesaggistico e naturalistico attuale le eredità del passato medievale e i segni delle trasformazioni di lungo periodo.
Modalita' di esame: Sulle modalità dell'esame, se orale o scritto, ci si riserva di verificare il numero degli studenti iscritti e di decidere di conseguenza.
Criteri di valutazione: Gli studenti verranno valutati:
- sulla base della loro conoscenza dei fatti storici nella loro successione e nei loro rapporti di causa-effetto;
- sulla capacità di istituire collegamenti e connessioni tra fenomeni di diversa natura (storico, storico-politici, economici, culturali, sociali)
- sulla proprietà di espressione;
Contenuti: Il corso si snoda lungo tutto il millennio della storia medievale, ripercorrendone la dimensione evenemenziale, quella socio-economica, quella culturale e religiosa.
Lo spazio considerato sarà quello dell'Europa occidentale e del Mediterraneo,
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Il metodo principale sarà quello della tradizionale lezione frontale. Si prevede comunque anche di mettere direttamente a contatto gli studenti con gli strumenti di base della ricerca storica fornendo loro fonti, ove possibile in traduzione italiana, da analizzare e discutere a lezione. Ove sarà possibile si prevede il ricorso anche a supporti audiovisivi.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Gli studenti frequentanti saranno tenuti a preparare il manuale indicato di seguito (ad esclusione dei capitoli segnalati), e il volume "Il dominio del carro", limitatamente alla prima parte.
I non frequentanti, oltre ai testi appena indicati, dovranno integrare il programma con il volume specificato di seguito.
Testi di riferimento:
  • Giuseppe Albertoni, Tiziana Lazzari, Introduzione alla storia medievale, 371 pag.. Bologna: Il Mulino - Strumenti, 2015. Non si richiede lo studio dei capitoli II, XI, XIII, XIV, XXXI, XXXV, XXXVII
  • Remy Simonetti, Il dominio del Carro. La dominazione carrarese nel Veneto (1318-1405), 102 pag.. Vicenza: In edibus, 2013. Cerca nel catalogo
  • Ermanno Orlando, Venezia e il mare nel Medioevo, 213 pag.. Bologna: Il Mulino, 2014. SOLO PER I NON FREQUENTANTI