Corsi di Laurea Corsi di Laurea Magistrale Corsi di Laurea Magistrale
a Ciclo Unico
Scuola di Scienze umane, sociali e del patrimonio culturale
SCIENZE DELL'EDUCAZIONE E DELLA FORMAZIONE
Insegnamento
PEDAGOGIA SPERIMENTALE (MOD. B) (Curr. Form. e svil. delle risorse umane)
SUP4068111, A.A. 2016/17

Informazioni valide per gli studenti immatricolati nell'A.A. 2016/17

Principali informazioni sull'insegnamento
Corso di studio Corso di laurea in
SCIENZE DELL'EDUCAZIONE E DELLA FORMAZIONE
SF1333, ordinamento 2011/12, A.A. 2016/17
Fsru
porta questa
pagina con te
Curriculum Percorso Comune
Crediti formativi 6.0
Tipo di valutazione Voto
Denominazione inglese EXPERIMENTAL PEDAGOGY (MOD B)
Dipartimento di riferimento Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata (FISPPA)
Sito E-Learning https://elearning.unipd.it/scienzeumane/course/view.php?idnumber=2016-SF1333-000ZZ-2016-SUP4068111-FSRU
Obbligo di frequenza No
Lingua di erogazione ITALIANO
Sede PADOVA

Docenti
Responsabile MICHELE BIASUTTI M-PED/04

Corso integrato di appartenenza
Codice Insegnamento Responsabile
SUP4068110 DIDATTICA GENERALE E PEDAGOGIA SPERIMENTALE (C.I.) MARINA SANTI

Dettaglio crediti formativi
Tipologia Ambito Disciplinare Settore Scientifico-Disciplinare Crediti
BASE Discipline pedagogiche e metodologico-didattiche M-PED/04 6.0

Organizzazione dell'insegnamento
Periodo di erogazione Secondo semestre
Anno di corso I Anno
Modalità di erogazione frontale

Tipo ore Crediti Ore di
didattica
assistita
Ore Studio
Individuale
LEZIONE 6.0 42 108.0

Calendario
Inizio attività didattiche 27/02/2017
Fine attività didattiche 09/06/2017
Visualizza il calendario delle lezioni Lezioni 2019/20 Ord.2011

Commissioni d'esame
Nessuna commissione d'esame definita

Syllabus

Caratteristiche comuni al Corso Integrato

Prerequisiti: Conoscenza di base di pedagogia generale e di psicologia
dello sviluppo e delle principali correnti filosofiche del pensiero occidentale.
Conoscenze e abilita' da acquisire: CURRICULUM SED:
- Conoscenza dei fondamenti della didattica e dei suoi principali modelli, approcci e componenti.
- Conoscenza delle principali teorie e pratiche della valutazione degli apprendimenti e dei sistemi educativi, con riferimento alle diverse metodologie quantitative e qualitative e alle varie tipologie di strumenti utilizzabili.
- Capacità di operazionalizzare nozioni e costrutti psicopedagogici in senso didattico e valutativo, con attenzione alle diverse scelte paradigmatiche e prospettive teoriche.
- Capacità di riconoscere e adottare modelli didattici e valutativi alternativi e innovativi per la costruzione di ambienti di insegnamento-apprendimento.
- Capacità di declinare la prospettiva socio-costruttivista per la personalizzazione della didattica e per la valutazione autentica.

CURRICULUM FSRU:
- conoscenze e competenze inerenti ai processi di progettazione-realizzazione-valutazione di interventi didattici nel campo della formazione professionale e aziendale di giovani e adulti, focalizzando l'attenzione sui metodi e sulle strategie didattiche attive;
- conoscenza di base dei fondamenti teorici e metodologici della ricerca sperimentale e osservativa in campo educativo e formativo
- adozione di un atteggiamento riflessivo e autovalutativo da parte del futuro formatore.
Alla fine del percorso lo studente sarà in grado di:
- conoscere e analizzare criticamente i fondamenti teorici della
didattica, i suoi modelli e costrutti principali;
- conoscere le fasi fondamentali della progettazione formativa;
- applicare alcuni metodi, tecniche e strumenti dell’osservazione sistematica per l’analisi del comportamento comunicativo e della relazione interpersonale in situazioni di insegnamento-apprendimento.
Modalita' di esame: Saranno possibili forme diverse di valutazione, anche in itinere per gli studenti frequentanti, attraverso prove strutturate e semistrutturate (questionari), aperte (saggi brevi) e colloquio orale.
Criteri di valutazione: Nella valutazione delle prove si terrà conto di:
1. Adeguatezza del lessico disciplinare e precisione terminologica;
2. Efficacia comunicativa nella riformulazione delle conoscenze;
3. Rigore nell'esplicazione di teorie e nozioni;
4. Correttezza dei riferimenti alla letteratura scientifica;
5. Pregnanza interpretativa dei contenuti;
6. Originalità nella rielaborazione delle conoscenze;
7. Ricchezza e articolazione dei collegamenti;
8. Pertinenza nell'applicazione di metodologie, tecniche, strumenti;
9. Riflessività e prospettiva nella costruzione delle risposte;
10.Rilevanza degli approfondimenti personali.

Caratteristiche proprie del modulo

Contenuti: Contenuti dell’attività formativa:

- La logica della ricerca in pedagogia
- Le strategie di ricerca pedagogica qualitative e quantitative
- La costruzione del quadro teorico
- Dalle ipotesi alle definizioni operative e alle domande della ricerca
- La rilevazione dei dati: principali modalità e strumenti
- L’analisi dei risultati: controllo delle ipotesi
- L’interpretazione dei risultati qualitativi e quantitativi
- L’osservazione sistematica in contesti educativi e formativi
- Il formatore come ricercatore
Attivita' di apprendimento previste e metodologie di insegnamento: Le lezioni si svolgeranno presentando gli argomenti previsti, sollecitando l’intervento degli studenti. Sono previste delle attività di approfondimento per gli studenti frequentanti.
Eventuali indicazioni sui materiali di studio: Le slide del corso saranno messe a disposizione degli studenti
Testi di riferimento:
  • Trinchero Roberto, Manuale di ricerca educativa. Milano: Franco Angeli, --. solo cap. 3,4,5, Cerca nel catalogo
  • Biasutti Michele, Autonomia scolastica e ricerca educativa. Padova: Cleup, 1999. Cerca nel catalogo